domenica, Giugno 16, 2024

GTWC Esports – James Baldwin la spunta nell’ultimo atto

Atto finale della Sprint Cup nel GTWC Europe Esports. Dopo aver conferito il campionato endurance a FDA Esports, l’ultimo titolo stagionale di SRO Esports, dedicato alle gare da 60 minuti, viene assegnato sulla pista di Spa-Francorchamps.

Alla vigilia dell’ultimo evento i contendenti alla corona iridata sono James Baldwin, in testa al campionato, e David Tonizza, a soli 2 punti di ritardo. Il pilota italiano aveva comandato la classifica piloti a lungo, prima che la rimonta di Baldwin infuriasse, fino allo switch di posizioni nell’appuntamento di Barcellona.

Ma le qualifiche non sono affatto semplici per entrambi. Al termine della sessione che determina la griglia di partenza, la pole va nelle mani di Jakob Ostermann, sulla Lamborghini di GAADI Racing. Per i title contenders, invece, solo una posizione di partenza nel traffico, al di fuori della top ten.

Tonizza si qualifica 11°, a ridosso della zona punti, mentre per il leader del campionato arriva solamente una 14° posizione in griglia.

Partenza complicata, inoltre, considerando che la prima curva non è La Source come accade in Formula 1, bensì le vetture GT partono dal lato opposto. Dunque, la prima curva da affrontare, appaiati, è il tratto di Eau Rouge Raidillon.

Fortunatamente, tutti i piloti hanno evitato contatti in partenza, ma alcune schermaglie sono arrivate sul rettilineo del Kemmel.

Lo stesso Baldwin è stato coinvolto in parte, facendo pensare a possibili danni sulla sua McLaren 720S.

Partenza a fionda per Tonizza, il quale entra nella top ten, giungendo sul traguardo addirittura 7° dopo i primi passaggi.

Nel frattempo, in testa alla corsa, Niklas Houben con l’Audi R8 targata GTWR R8G Academy si porta al comando, superando la Lamborghini di Ostermann alla curva Les Combes.

GTWC

Si accende così la battaglia per il 2° posto, dando modo ad Houben di aprire il gap. Ad insidiare Ostermann troviamo un gruppetto di 4 piloti, composti da Dennis Schoniger, Arthur Kammerer, Nils Naujoks e Tobias Gronewald.

Il momento chiave arriva durante la finestra del pit stop. Le 2 BMW del G2 Esports tentano un overcut per sfruttare la pista libera. In questo modo, dopo il valzer dei pit stop nella pit lane più lunga del campionato, Kammerer e Naujoks hanno conquistato la 2° e 3° posizione.

In chiave titolo, la rimonta di Baldwin viene frapposta da compagno di squadra di Tonizza, Giovanni De Salvo, dando una speranza al pilota Ferrari di ribaltare le sorti del campionato.

GTWC

Tuttavia, la 488 GT3 Evo di Tonizza viene penalizzata con 10 secondi di penalità per un contatto con la Porsche di Malinowski. Motivo per cui l’italiano ha dovuto scontare la penalità durante la sua sosta, facendolo relegare in 11° posizione, proprio alle spalle del rivale per la corona iridata.

Con questi risultati Baldwin sarebbe, dunque, campione della Sprint Cup 2021.

Sulla bandiera a scacchi ha trionfato Houben, ottenendo il suo 1° successo nella categoria, al termine di un’ottima gestione in gara.

GTWC

Alle sue spalle, completano il podio il duo di BMW M6 di casa G2 Esports. Kammerer ha ceduto la posizione a Naujoks dopo il pit stop per provare a riprendere il leader della corsa, ma il cronometro era inesorabile e, dunque, la posizione è stata restituita nell’ultimo giro. Rimane comunque la soddisfazione di un finale di stagione alquanto positivo, nonché un 3° posto nella classifica piloti della sprint series per Naujoks.

Potrebbe essere, inoltre, l’ultimo appuntamento della M6 GT3, poiché dalla prossima stagione è previsto l’arrivo della nuova M4 GT3, la quale sembrerebbe dare una ventata di gioia ai piloti BMW sul software Assetto Corsa Competizione, mai troppo soddisfatti delle prestazioni e del BoP sulla vettura bavarese.

GTWC

Gronewald e Ostermann chiudono la top five, mentre Baldwin giunge 6° al traguardo, approfittando del contatto tra De Salvo e Schill, i quali arrivano subito dietro.

Con questo risultato James Baldwin può festeggiare il titolo di campione della Sprint Cup 2021. Il britannico conclude la stagione con una doppietta: al titolo appena conquistato si aggiunge, infatti, quello del British GT Esports. L’unico pilota sempre in zona punti, dopo un inizio di campionato in salita senza nemmeno un podio nei primi 4 round, Baldwin ha messo a segno una grande rimonta nei confronti della Ferrari di Tonizza. Quest’ultimo conclude 9° la gara e 2° il campionato, dovendosi accontentare “solo” del titolo endurance portato a Maranello.

GTWC

L’appuntamento con il GT World Challenge Europe Esports si rinnova per il 2022 con la 2° stagione.


Autore: Antonio Fedele – @_antoniofedele_

Foto: GTWC Esports

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Montréal
cielo coperto
17.4 ° C
17.9 °
15.8 °
55 %
2kmh
100 %
Dom
21 °
Lun
29 °
Mar
33 °
Mer
33 °
Gio
33 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings