Gp Abu Dhabi 2021-Sainz: “Mostrato il ritmo che volevamo dopo un venerdì difficile”

Terza fila e quinta posizione davanti a Valtteri Bottas (Mercedes) e al proprio compagno Charles Leclerc. Carlos Sainz non poteva chiedere nulla di meglio per l’ultima qualifica della stagione di F1. Certo vedere Lando Norris (McLaren) lì in terza piazza, magari crea un po’ di rammarico, ma ci sono decisamente più aspetti positivi che negativi da cogliere da queste qualifiche.

Ed è un Carlos entusiasta quello che viene raggiunto dai microfoni di ‘Sky Sport F1‘ al termine della giornata: “Sono sicuramente felice, soprattutto dopo quanto fatto nelle Q2 di Jeddah. Nell’occasione sono stato troppo aggressivo quando non dovevo. Oggi sono riuscito a controllarmi meglio ed ho fatto il giro veloce proprio in Q3, quando conta di più. Credo sia stato un bel tentativo, magari non perfettissimo, ma pulito”.

F1
Gp Abu Dhabi 2021: Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) in pista al tramonto sul circuito di Yas Marina

Non è la prima volta che Sainz riesce a battere Leclerc nel corso della stagione e quando questo gli viene fatto notare lo spagnolo afferma: “Credo di esser stato sempre all’altezza della situazione quest’anno. Non solo, anche quando ero compagno di Lando, in McLaren. Un ragazzo che come abbiamo visto oggi, sa essere molto veloce in qualifica. Gli sono stato sempre vicino, a volte davanti, altre dietro, ma sapevo che avrei potuto fare un buon lavoro. Forse le persone non si aspettavano tali performance da me, ma io ho sempre avuto fiducia nelle mie capacità e soprattutto in queste ultime sei-sette gare sono andato molto forte in qualifica. Ho saputo sfruttare al massimo il potenziale della macchina“.

Tornando a parlare delle prestazioni viste nel sabato di Yas Marina lo spagnolo ha ammesso di non aspettarsi delle simili performance: Siamo stati più vicino ai top-team di quanto ci aspettassimo. Soprattutto a Checo e a Valtteri. Lando ha fatto sicuramente un gran giro. Oggi ci è mancata, a me personalmente, un po’ di gestione gomma. In Q2 ho capito che se avessi spinto troppo nel primo e nel secondo settore, poi nel terzo avrei fatto troppa fatica. Così in Q3 sono riuscito ad amministrare nelle prime due sezioni e ad effettuare un buon terzo settore. L’1’22”992 è frutto di questo: un tempo a cui puntavo come limite della vettura“.

Sono dunque contento per aver saputo mantenere la calma, restare concentrato e mettere in pratica tutto questo. Dopo un venerdì piuttosto difficile siamo riusciti a mostrare il ritmo che volevamo oggi” ha chiosato decisamente orgoglioso di sé prima di guardare al Gp di domani ed esprimere un giudizio riguardo a quale sia il compound migliore da utilizzare alla partenza. “Da quanto visto ieri, la Soft si degrada piuttosto presto rispetto alla Media. Ma solo questo. In quanto a ritmo, le prestazioni sono anche migliori rispetto alla mescola a banda gialla.

F1
Gp Abu Dhabi 2021: Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) porta a termine il suo giro di qualifica

Credo che questa sia anche la ragione per cui Verstappen abbia optato per la gomma rossa. Avrà un vantaggio alla partenzaha affermato con convinzione Carlos. “Forse si dovrà fermare in anticipo, ma la gomma tiene e avrà un buon ritmo. Sarà interessante vedere se quanto visto al venerdì si ripeterà anche domani in gara. Per quanto ci riguarda, già sapevamo che questa sarebbe stata la nostra strategia. In partenza sarà complicato restare calmi. Quando sei lì in mezzo, sulla griglia, pensi soltanto ad andare all’attacco. Domani sarà l’ultima gara dell’anno. Voglio terminare la stagione con una bella prestazione e senz’altro spingerò al massimo.

Ultimo appunto sulla classifica mondiale. Anche se in lotta per la quinta posizione finale, Carlos Sainz (a 8,5 punti da Leclerc e a 4,5 da Norris) confida di non pensarci molto…

Quello che gli interessa è soltanto chiudere l’anno nel miglior modo possibile: “Credo che per terminare la stagione al quinto posto debba succedere qualcosa a Charles o a Lando e non voglio che accada nulla di strano domani a Charles perché vogliamo difendere il terzo posto nel campionato costruttori. A me non cambia tantissimo terminare la stagione in quinta o in settima posizione. Già esser stato in lotta con loro, al terzo anno con le rispettive scuderie, è già per me un grande risultato. Mi basterebbe terminare l’anno con una grande prestazione. Mi permetterebbe di andare in vacanza felice, e carico di fiducia per il 2022.”


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – Scuderia Ferrari

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,022FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Singapore
nubi sparse
25 ° C
25.1 °
24.9 °
91 %
0.5kmh
75 %
Gio
27 °
Ven
28 °
Sab
25 °
Dom
26 °
Lun
27 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings