Mercedes: pressione vincente sulla FIA?

Il Mondiale di F1 2021 non è ancora finito nonostante, proprio oggi, ricorra un mese dall’ultima bandiera a scacchi sventolata in quel di Adu Dhabi. Gli strascichi polemici sono tutt’ora vivi e forti nelle memoria restano le proteste della Mercedes. Per non dire del silenzio di Lewis Hamilton che si è fatto assordante e preoccupante.

Stamattina si erano diffuse delle voci circa una manovra pressoria della Mercedes che avrebbe ottenuto dalla FIA “la testa” di Michael Masi ritenuto colpevole di aver applicato male il regolamento sportivo permettendo a Max Verstappen di vincere un titolo che era oramai perso. Ma quello del manager australiano non sarebbe l’unico cranio caduto dalla ghigliottina. Andiamo per gradi.

F1
Michael Masi, racing director della F1

A Brackley non hanno ancora smaltito rabbia e frustrazioni. Nonostante toni generalmente più distesi, Toto Wolff (oggi cinquantenne, auguri a lui), dopo aver minacciato ricorsi in ogni sede, sarebbe giunto ad un compromesso con i vertici di Place de la Concorde.

Dopo giorni di accese discussioni, di confronti e di scambi di idee più o meno cordiali, la Mercedes ha deciso di astenersi dall’appellarsi perché avrebbe trovato un’intesa che prevedrebbe la sostituzione di Masi e la rimozione di Nikolas Tombazis. Il manager cui alludevamo in precedenza.

La conferma indiretta di queste indiscrezioni è giunta da un fatto singolare. Spulciando sul sito della FIA, nell’organigramma aggiornato a seguito dell’elezione di Mohammed Bin Sulayem, sono spariti due nomi illustri: quello Michael Masi e quello di Nicholas Tombazis. Pedine che figuravano regolarmente nel vecchio documento redatto un anno or sono.

La Mercedes ha ovviamente negato l’accordo. E altrimenti non potrebbe essere perché un team non può uscire allo scoperto e dimostrare di aver fatto pressioni così forti ed insistenti verso chi il motorsport deve gestirlo. Anche se a seguito della pessima gestione di Masi messa nel mirino dalla stessa FIA.

F1
Nikolas Tombazis, membro del direttivo tecnico FIA

La Federazione Internazionale, dal canto suo, procede col passo del bradipo. A Parigi stanno ancora indagando su quanto accaduto al Gran Premio di Abu Dhabi e su Michael Masi nessun comunicato ufficiale è stato annunciato. Forse si tratta di una semplice mossa strategica di Bin Sulayem per prendere tempo ed attendere che il vento di tempesta che spira da Brackley si trasformi in bonaccia.

Toto Wolff, invero, non aveva richieste di licenziamenti. Aveva esplicitamente domandato che venissero chiariti e circostanziati i regolamenti sportivi per evitare un’altra Yas Marina. Almeno in pubblico. Non sappiamo, infatti, cosa si siano detti i rappresentanti delle parti in causa nelle segrete stanze ove le decisioni si prendono. Fatto sta che la mancanza nel documento dei due illustri esponenti fa rumore.

Tombazis potrebbe semplicemente essere riallocato nella struttura guidata da Pat Symonds che, dalle dirette dipendenze di Liberty Media, passa sotto l’egida della FIA come vi abbiamo raccontato qualche giorno fa (leggi qui). Più delicata è la posizione del manager australiano che potrebbe in effetti avere le ore contate in F1. Si dice che a Parigi stiano lavorando alacremente per trovare un sostituto in tempo per i test invernali di Barcellona. Poco più di un mese e sapremo. A meno che l’erede di Jean Todt non esca allo scoperto con una conferenza stampa che spieghi nel dettaglio provvedimenti che sembrano inevitabili per il bene della categoria.

F1-Autore: F1-Autore: Alessandro Arcari – @berrageizf1

Foto: MercedesF1

Related Articles

1 COMMENT

  1. Certamente Mercedes sta cercando di garantirsi l’impunità e i soliti privilegi sporchi che come ha goduto in tutti questi anni. Vedi il caso Vettel in Canada,,,,ma ce ne sono a migliaia….poi l’uomo nero si lamenta che ha perso il titolo dopo che ha rischiato di ammazzare Verstappen a Silverstone! Adesso poi il controllo di questo sport è finito in mano agli arabi (era normale, sono quelli che hanno più soldi!) non so che fine farà questa formula 1. 🤨

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,122FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Abu Dhabi
cielo sereno
31 ° C
31 °
30.1 °
42 %
1.5kmh
0 %
Mer
31 °
Gio
27 °
Ven
27 °
Sab
26 °
Dom
26 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings