lunedì, Maggio 20, 2024

GP Ungheria 2022/Hamilton: si prospetta un weekend molto complicato

Siamo alla fine della prima giornata del GP d’Ungheria di F1. Le prime due sessioni di prove libere sono terminate e Lewis Hamilton si trova a tirare le somme delle prestazioni. Solo una settimana fa, Mercedes lamentava una mancanza di passo rispetto agli altri team. Il risultato, però, è stato molto positivo a fine gara, in cui la stabilità è stata più importante della velocità. Il grande interrogativo è se ci troviamo nuovamente davanti ad una situazione identica. Anche questo weekend si è aperto in un modo non troppo dissimile da quello francese ma la W13 dà l’impressione di essere più affaticata.

Hamilton ripete sempre quanto sia fondamentale l’aiuto ed i lavoro di tutti all’interno della squadra. Stando a come si sono svolte le prime due sessioni di questo Gran Premio, tuttavia, balza all’occhio quanto ancora il team di Brackley debba lavorare per entrare definitivamente in gioco per le vittorie. Anche oggi, infatti, Mercedes in generale ha portato a casa dei risultati che si classificano al di sotto delle aspettative degli stessi membri del team.

Il sette volte campione del mondo oggi ha dovuto accontentarsi in entrambe le sessioni di fermarsi a due posizioni di distanza da Russell. Nelle FP1 si era classificato settimo ma la seconda sessione di prove libere lo ha visto terminare solo undicesimo, con un tempo di 1.19.547. Mercedes dovrà quindi rimboccarsi le maniche anche stanotte per tornare competitiva in qualifica e soprattutto in gara.

F1
Lewis Hamilton – Mercedes AMG F1 Team

F1. Hamilton pronto ad un weekend complicato

I dati raccolti in occasione del venerdì sono tutt’altro che incoraggianti per Mercedes, la cui monoposto sembra faticare a tenere il passo gara. Hamilton è infatti pronto a vivere un weekend complicato. Il problema secondo il campione è che su questa pista di F1 la vettura non funziona.

Non abbiamo cambiato nulla rispetto alla scorsa settimana, c’è anche lo stesso pilota… Su questa pista non funziona la nostra macchina – ha affermato mestamente Hamilton. Il pilota, però, punta a ripetere le prestazioni eseguite a Le Castellet. “Se azzecchiamo l’assetto, il gap sarà uguale a quello della Francia, ovvero circa un secondo. Ho avuto un danno sul fondo all’inizio della sessione, ho perso tanto carico aerodinamico. Sarà un weekend duro, questo è certo. Però daremo tutto, abbiamo tanto lavoro da fare“. 


Autore: Silvia Giorgi – silvia_giorgi5

Fonte Immagini: Mercedes-AMG Petronas Formula 1 Team

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Miami
nubi sparse
28.7 ° C
31 °
27.8 °
71 %
5.1kmh
75 %
Lun
34 °
Mar
32 °
Mer
29 °
Gio
29 °
Ven
29 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings