domenica, Aprile 21, 2024

Gp Olanda 2022/Sainz: un passo in avanti deciso rispetto a Spa

Un venerdì olandese che per Carlos Sainz può essere tradotto in un unico concetto chiave: costanza. Le prestazioni del madrileno infatti, sono rimaste affidabili durante entrambe le sessioni di prove libere del Gp di Zandvoort di F1, prima conquistando un terzo gradino del podio durante le FP1, e poi migliorandosi con un secondo posto durante le FP2.

C’è da dire che la prima sessione ha visto un “improvviso” dominio da parte del team Mercedes con primo tempo di George Russell e secondo di Lewis Hamilton, ma durante l’appuntamento pomeridiano la situazione sembra essersi radicalmente modificata.

È abbastanza probabile che la Ferrari sia tornata ai vertici di qualche tempo fa, visto che la doppietta firmata in conclusione di questo venerdì è completamente tinta di rosso: d’altronde il layout di Zandvoort è più congeniale alla F1-75 (che non alla RB18 come previsto), e la sua ottima trazione ha fatto il resto.

F1. Scuderia Ferrari: Charles Leclerc e Carlos Sainz, 1-2 nelle prove libere del venerdì olandese

F1. L’ottimismo di Carlos Sainz

Dunque per il team rosso, se da un lato abbiamo un Charles Leclerc ancora momentaneamente non del tutto soddisfatto, a causa del difficoltoso feeling con il bilanciamento della monoposto, dall’altro lato abbiamo un Carlos decisamente contento del suo operato.

Tant’è che dichiara entusiasta: “Oggi molto bene, sono felicissimo di tornare a correre su una pista così tanto esigente ed impegnativa. Mi sono divertito molto a guidare su questo tracciato, ed è ancora meglio quando guardi i tempi”.

Mentre invece, a proposito dell’andamento odierno del team, afferma quasi con certezza: È una giornata in cui siamo tornati ad essere competitivi, sembra, un po’ come ci aspettavamo dopo un weekend così difficile come Spa”.

Chiaramente non bisogna ancora abbassare la guardia, anche e soprattutto perché siamo solo al venerdì, e di questo Carlos ne è ben consapevole. Difatti con un occhio puntato verso gli avversari, nota: “Sono davvero molto sorpreso da quanto siano stati veloci anche gli altri, come McLaren Mercedes, Red Bull… Siamo tutti in tre decimi, e sono sicuro che questo renderà la battaglia di domani certamente molto serrata ma altrettanto entusiasmante”.

F1
F1. Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) in azione a Zandvoort

L’ideale sarebbe capitalizzare i problemi al cambio avuti questa mattina dall’attuale campione del mondo in carica Max Verstappen: ancora non si sa se ciò potrà tradursi in una effettiva sostituzione di elementi a bordo della RB18 con conseguente penalità, ma anche qualora non dovesse essere così, resta comunque evidente che la Red Bull quest’oggi abbia fatto più fatica.

Domani il contesto sarà differente: le qualifiche d’altronde offrono uno spaccato diverso rispetto alle prove libere, dunque l’aggressività nel voler conquistare di forza la pole position sarà fondamentale per mettere in cassaforte quella che potrebbe essere già per un buon 50% la vittoria di domenica.


F1 Autore: Silvia Napoletano@silvianap13

Foto: F1, Carlos Sainz, Scuderia Ferrari

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Suzuka
forte pioggia
15.9 ° C
16.7 °
15.9 °
96 %
2.7kmh
100 %
Dom
16 °
Lun
20 °
Mar
16 °
Mer
15 °
Gio
20 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings