domenica, Marzo 3, 2024

Gp Olanda 2022/Analisi on board Fp1: il cambio appieda Verstappen, Perez lotta col sottosterzo

Prima sessione di prove libere per il gran premio di casa del campione del mondo in carica Max Verstappen che vede sempre più vicino il bis iridato in una F1 2022 marchiata dalla Red Bull. Solita prima ora di apprendistato per gli uomini di Milton Keynes che hanno saggiato l’asfalto alla ricerca del più idoneo assetto su una pista da compromesso aerodinamico e meccanico, necessario per gestire al meglio l’elevato banking di Curva 3 e 14 che arriva a toccare i 18°.

I lavori si sono svolti con temperature in linea con quelle riscontrare domenica scorsa: 30 gradi l’asfalto, 22 l’aria. Da ricordare che per l’occasione Pirelli ha portato le tre tipologie di gomme più dure dell’intera gamma: C1 bianca, C2 gialla, C3 rossa.

L’attività del campione del mondo in carica si è aperta con una nota curiosa. L’ingegner Lambiase si è congratulato, dopo i canonici radio check di inizio operatività, per una onorificenza ricevuta nella giornata di ieri dal pilota.

Nei primi minuti Max ha lavorato essenzialmente con gomme hard per prendere confidenza con la pista. Come al solito, l’olandese è ricorso ad una serie di giri nei quali veniva avvisato di spingere. Un tratto comune alle sessioni di casa Red Bull. Nei giri push la power unit veniva settata in modalità STRAT 2.

Da sottolineare l’utilizzo del flow-wiz sui triangoli delle sospensioni.

F1. GP Olanda 2022: le Fp1 di Verstappen durano poco

La sessione è durata ben poco per l’olandese visto che, al settimo giro, ha accusato un problema al cambio. Lambiase ha subito comunicato di fermare l’auto e, una volta avvenuto, l’olandese ha riferito che il problema si è verificato mentre era in quinta marcia. Sessione totalmente saltata e lavoro extra per i meccanici che avranno tre ore per sostituire la trasmissione della RB18. Da tenere sott’occhio la situazione penalità: prima di Zandvoort, Max aveva usato quattro scatole-cambio e cinque componenti interni. Dovesse introdurre la quinta scatola subirebbe un arretramento di dieci posizioni in griglia. Si cercherà di scongiurare questa prospettiva.


Con Verstappen fermo ai box ci siamo trasferiti sulla vettura gemella di Sergio Perez per osservare che tipo di lavoro è stato svolto in Red Bull in vista delle sessioni ufficiali. Dopo aver dismesso le gomme hard usate nel primo stint, il messicano ha iniziato a lavorare con le soft. Da annotare qualche piccola difficoltà in Curva 3 quando la vettura tendeva ad allargare in maniera sensibile verso l’esterno. Medesimo comportamento, con tanto di barriera sfiorata, in uscita di Curva 9.

Volendo tracciare un bilancio preliminare del run effettuato con gomma a banda rossa (11 tornate con lo stesso treno, nda) la Red Bull di Sergio Perez ha manifestato una certa tendenza ad avere un muso poco preciso nell’inserimento. Una condizione che riporta l’auto ad inizio stagione, quando tale peculiarità era particolarmente accentuata.

Negli ultimi dodici minuti di attività il messicano ha girato ancora con gomma soft, probabilmente usata. Ai box sono state effettuate regolazioni all’anteriore per combattere il sottosterzo. Il comportamento della vettura è leggermente migliorato anche se il cronometro non ha dato riscontri favorevoli. Chiaramente non è ciò che cercavano in Red Bull in una sessione servita a mettere a paragone l’assetto definito al simulatore con gli elementi risultati in pista.

FP1 di studio, quindi, per i leader della classifica. Ad un Verstappen indecifrabile per i pochi giri effettuati, per giunta con gomma hard, fa da contraltare un Sergio Perez che ha chiuso con ben 30 passaggi e che si è sobbarcato il lavoro di ricerca del corretto setup anche per il compagno appiedato dal cambio. La RB18, via via che la pista si gommava, ha limitato il sottosterzo di inizio lavori. In queste tre ore, nei classici briefing intra-sessione, si analizzeranno i dati per arrivare pronti in FP2 quando, con ogni probabilità, assisteremo alla simulazioni di passo gara.


Autore: Diego Catalano @diegocat1977

Foto: F1TV, Oracle Red Bull Racing

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Bahrain
nubi sparse
16.1 ° C
16.1 °
13.1 °
52 %
3kmh
79 %
Dom
21 °
Lun
22 °
Mar
22 °
Mer
22 °
Gio
21 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings