domenica, Maggio 26, 2024

Ferrari a Suzuka: un paio di fattori positivi emergono

Mentre Ferrari affronta un fine settimana difficile, a sei gare dalla fine Red Bull conquista il secondo titolo iridato consecutivo nel mondiale costruttori (sesto nell’albo d’oro). Il giovane talento olandese prosegue la sua marcia inarrestabile in un campionato che, in solitaria, Singapore a parte, non ha visto spazio per le altre scuderie. Il tutto mentre Perez sembra assorbire tutti i problemi, qualora ce ne fossero, della sua vettura.

Il circuito di Suzuka ha messo un punto sulla prima posizione in classifica e al tempo stesso ha confermato la sfida tutt’altro che assodata rispetto a quella seconda posizione che sa quasi di vittoria. Dopo la bella parentesi di Marina Bay con festa per il primo trionfo stagionale annesso, i due ferraristi hanno ripreso le redini della loro SF-23 e si sono proiettati verso un fine settimana che immaginavano potesse essere molto complicato .

Consapevoli dei progressi sulla loro vettura, ma anche dei difetti che spesso hanno decretato un risultato negativo, i “due Carlo” hanno dimostrato da subito parecchia cautela in merito alle aspettative in vista della gara. Un quarto ed un sesto posto conquistati in qualifica poi confermati oggi in gara, dove le due rosse hanno cercato di racimolare più punti possibili per raggiungere la Mercedes nel mondiale che, ad oggi, vede ancora in vantaggio il team di Brackley.


Ferrari si avvicina poco a poco a Mercedes

Al termine della gara il monegasco conferma di aver giocato d’astuzia, approfittando dell’occasione per chiudere il sorpasso sulla freccia d’argento di Russell, definendo la sua mossa rischiosa ma necessaria per garantirsi la quarta piazza. Sempre Charles conferma la consapevolezza di doversi confrontare con una sorprendente McLaren, sottolineando come al momento non si senta molto preoccupato in merito alla mera lotta in pista, almeno fino al Qatar, dove Norris e Piastri potrebbero confermarsi a livello competitivo.

Reduce dalla vittoria asiatica della scorsa settimana, Carlos si è dovuto accontentare di un sesto posto ottenuto tramite una gara da lui stesso definita tutto sommato abbastanza pulita. Questo nonostante il secondo pit stop ai box, secondo l’iberico, è di fatto costato la quinta posizione su Hamilton. Una strategia che ha poi ritenuto una sorta di “sacrificio” nei confronti di Leclerc che gli stava davanti.

Ferrari SF-23
Carlos Sainz e Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) – Gp Giappone 2023

Il madrileño preferisce comunque guardare in avanti, ritenendo importante e positivo il feedback ottenuto quest’oggi dalla SF-23 in merito al feeling generale avuto in pista, sia per quanto concerne il passo gara che il degrado gomme, da sempre punto critico della vettura). La gara Ferrari è stata lineare nelle aspettative, esseno il team consapevole che solo un passo falso di chi gli stava davanti avrebbe potuto aprire loro un possibile podio. Così non è stato però, perché proprio le due McLaren hanno confermato l’ottimo passo che ha permesso ai suoi piloti, Lando e Oscar, di condividere il podio con Verstappen.

La campagna agonistica 2023 ha senza dubbio annoiato gli spettatori che speravano di poter osservare una lotta al vertice. Ciononostante la battaglia alle spalle di Red Bull è sempre stata molto attiva, combattimento al quale hanno partecipato diverse scuderie contendendo il ruolo di seconda forza. Un “obbiettivo comune minore” che ha dato comunque un senso a questo campionato, considerando come a seconda di ogni pista i valori dei contenenti cambiano.

Reduce da un inizio di mondiale tutt’altro che roseo il Cavallino Rampante ha mostrato una lenta fase di ripresa, a tratti discontinua, verso un recupero parziale che ha prodotto la recente vittoria di Singapore. Parliamo di un successo per merito del lavoro di squadra ovviamente favorito dal weekend nero della RB19. Oltre a puntare sul proprio potenziale e sperare che lo sviluppo in pista regga il confronto, nelle ultime sei gare Ferrari punta al raggiungimento dell’obiettivo prefissato: dopo Red Bull essere i migliori.


Autore: Vanessa Caputo – @calliopve

Immagini: Scuderia Ferrari

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Monte Carlo
nubi sparse
22.2 ° C
24.7 °
20.7 °
72 %
1.5kmh
45 %
Dom
22 °
Lun
16 °
Mar
17 °
Mer
17 °
Gio
16 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings