domenica, Maggio 19, 2024

F1|Scuderia Ferrari: a Suzuka il podio dei rimpianti

F1: Con il podio di Sainz in Giappone, la Ferrari ha dimostrato ancora una volta di essere solidamente la seconda forza del mondiale 2024. Il pilota spagnolo è stato autore di una gara molto solida, senza sbavature e con un ritmo costante. La Red Bull continua ad essere una spanna sopra, considerando anche gli aggiornamenti portati a Suzuka, mentre la SF-24 vedrà i suoi primi sviluppi importanti nelle prossime settimane, tra Miami e Imola.

A dimostrare la forza della rossa ci pensa anche Charles Leclerc: dopo il disastro di ieri in qualifica, con l’ottavo posto in griglia, il monegasco compie una bellissima rimonta, non scontata su un tracciato insidioso per i sorpassi come quello del Giappone. Il pilota della Ferrari, con una sosta sola, in teoria sconsigliata su questa pista è riuscito a gestire alla grande il primo stint con le gomme medie, sopravanzando le due McLaren e Fernando Alonso grazie a un ritmo reso possibile da una SF-24 “facile” da guidare.

F1 Ferrari
la 2° partenza del Gran Premio dei Giappone 2024

La vettura partorita dai garage di Maranello conferma di sapersi adattare benissimo al degrado gomme, e la prova di Suzuka era obiettivamente tosta, considerando il distacco subito dal Cavallino Rampante appena lo scorso settembre: Leclerc infatti terminò al quarto posto a 43.9 secondi da Verstappen, mentre Sainz, oggi terzo, ha chiuso a 20 secondi e senza neutralizzazioni nel mezzo (a parte la bandiera rossa del primo giro). Il trend del distacco dimezzato dunque, così come accaduto in Bahrain e a Jeddah, è assolutamente confermato.


F1|Ferrari: terzo podio consecutivo per Sainz

La Ferrari si gode un Carlos Sainz consistente, calmo e consapevole della sua forza. Lo spagnolo non è mai stato così affidabile come quest’anno, complice probabilmente una vettura che sembra adattarsi molto alle sue caratteristiche, quantomeno questa versione “base” e che ancora non ha ricevuto update importanti.

Terzo podio consecutivo per lo spagnolo, considerando appunto il forfait di Jeddah: praticamente in ogni gara disputata nel 2024, il Matador è finito tra i primi tre, e cresce il rammarico per quell’operazione di appendicite, ovviamente necessaria, ma che gli ha privato una classifica ancora migliore. La soddisfazione di Sainz è comunque tangibile, è sereno, ed è un’arma importante per l’annata della Ferrari.

F1 Ferrari
Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) festeggia sul podio – Gp Giappone 2024

“Sono molto contento, devo essere sincero – ha ammesso Sainz a fine gara -. Era difficile gestire le gomme per via del degrado, poi però quando sono arrivate le nuvole è stato tutto più semplice, e ad un certo punto ho anche pensato di fare una sosta sola. E’ andata però bene così, rimanendo sul Piano A così da rimanere davanti a Norris. Credevo fosse più difficile risalire al terzo posto, anche perché non era semplice passare le Mercedes e gli altri piloti davanti e c’era bisogno di un grande vantaggio per superare Lando e Charles. Ci sono riuscito e il ritmo sulle hard era forte. Sono contento del feeling e del podio conquistato”.


F1|Ferrari: Leclerc sontuoso nella gestione gomme

Il pilota del giorno però in casa Ferrari è certamente Charles Leclerc. Dopo il vero e proprio disastro di ieri, con l’ottavo posto in griglia, il monegasco ha disputato una gara strabiliante, favorito dalle caratteristiche della SF-24, vettura che gli ha permesso di gestire alla grande il primo stint, poi da lui condotto in maniera magistrale, così da piazzarsi in quarta posizione alla bandiera a scacchi.

“Sono soddisfatto del mio primo stint – ci dice Leclerc. Sin da inizio anno siamo molto forti in gara, anche in Bahrain il ritmo era buono ma non l’ho potuto dimostrare per il problema avuto ai freni. I passi in avanti compiuti durante l’inverno sono evidenti, e quindi posso essere contento di questo, ma ovviamente il weekend nel complesso è stato deludente, perché le qualifiche non sono andate bene e anche in Australia ho faticato con il warm-up della gomma”.

F1 Ferrari
il sorriso di Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) all’interno del garage – Gp Giappone 2024

Contento sì, ma non troppo, e non può essere altrimenti. Charles ha sempre avuto nel giro veloce al sabato un suo punto di forza importante, evidentemente con le caratteristiche della SF-24 deve essere fatto un lavoro diverso dal solito, un qualcosa che a Sainz sta riuscendo sicuramente meglio, anche se pure lo spagnolo non è che stia brillando in qualifica. Con un risultato all’altezza delle sue capacità, Leclerc si sarebbe giocato tranquillamente il podio oggi, e forse anche più di una terza posizione.

“Devo capire cosa non va nel mio giro di lancio: una volta che riuscirò a comprendere il problema, sono sicuro che lo risolverò e che avremo delle grandi soddisfazioni. Ero contento del mio giro di ieri, ed è un paradosso perché non posso esserlo di un ottavo posto, ma quello che mi è mancato è stato il grip. E’ sempre stato un mio punto di forza, ma dopo l’Australia è successo di nuovo, quindi devo concentrarmi su questo aspetto e fare in modo di migliorare nel prossimo weekend. Quando mi focalizzo su un lavoro in particolare, solitamente riesco a progredire”.


Autore: Andrea Bovone

Immagini: Scuderia Ferrari

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Miami
nubi sparse
31.1 ° C
33.9 °
30 °
81 %
6.2kmh
75 %
Dom
31 °
Lun
34 °
Mar
30 °
Mer
29 °
Gio
28 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings