domenica, Giugno 16, 2024

Ferrari, Leclerc è già in modalità qualifica a Monaco

Venerdì di prove libere importante per la Ferrari. A Monaco, la SF-24 versione EVO si è ben comportata specialmente con Charles Leclerc, primo e con un distacco importante sulla diretta concorrenza, ovvero la Red Bull e Verstappen. Il monegasco ha dato più di mezzo secondo al tre volte campione del mondo e sei decimi al vincitore del Gp di Miami, Lando Norris, dimostrando la competitività della rossa di Maranello nel Principato.

Un venerdì inedito, perché non si è mai vista una Ferrari così competitiva sin da subito, ma ad essere atipico è anche il tracciato nel quale ci troviamo in questo fine settimana. Le indiscrezioni alla vigilia del weekend di Monte Carlo sono state fino a questo momento rispettate: la SF-24 va bene e Leclerc è più motivato che mai a fare bene nella sua gara di casa, cacciando via la sfortuna che lo perseguita da quando ha iniziato a correre a livelli importanti.

Ferrari Leclerc
Charles Leclerc (Ferrari) in pista a Monaco

C’è invece da lavorare a quanto pare per Carlos Sainz: il pilota spagnolo, al centro di voci clamorose di mercato e che lo vedono addirittura in Williams, non è andato oltre il sesto posto finale nelle prove di oggi. Tanto lavoro sull’assetto e una confidenza che è mancata con la monoposto. Distacco troppo ampio dal compagno di squadra, quasi sette decimi, e tanto lavoro da fare nel lato di box dell’iberico.

Ferrari, che sia la volta buona per Leclerc nel Principato

La Ferrari di Leclerc sembrava incollata all’asfalto: il monegasco ha spinto come se fosse già in qualifica, questo per cercare quella confidenza necessaria sul tracciato del Principato di Monaco. Un lavoro diverso, atipico, ma che potrebbe dare i suoi frutti quando conterà davvero, ossia nella giornata di domani. Già le FP3 delle 12:30 saranno importantissime per capire il lavoro dei team durante la notte, e ma sarà anche fondamentale non commettere errori per gettare alle ortiche l’intero weekend.

Sembra proprio che la nostra monoposto sia a punto su questo tracciato – dichiara Leclerc – perché oggi mi sono sentito davvero a mio agio. Dobbiamo mantenere questo ritmo anche domani fin dalle prove libere: guardando i tempi oggi forse ho spinto un po’ più di altri ma l’obiettivo per me era mettermi in condizione di affrontare la qualifica con la giusta confidenza e so già che domani sarà diverso perché tutti spingeranno al limite”.

Ferrari Leclerc
Charles Leclerc (Ferrari) saluta i suoi tifosi a Monte Carlo

Non bisogna chiaramente sedersi sugli allori: come detto dallo stesso Charles, probabilmente ha spinto più degli altri, anche se comunque questo vuol dire avere già in mano la situazione, e soprattutto la monoposto: “Nel complesso abbiamo fatto un buon lavoro ma dobbiamo restare concentrati su noi stessi. È stato stupendo trovarmi una volta ancora a girare sulle strade di casa e sentire tutto questo supporto. Domani daremo tutto per puntare a un grande risultato“.

Ferrari, Sainz deve risolvere i problemi di assetto

Carlos Sainz ha la necessità di trovare al più presto il feeling con la SF-24. Nelle libere di Monte Carlo il pilota spagnolo ha avuto più di qualche difficoltà con l’assetto della monoposto, un qualcosa che sembra affliggerlo ultimamente, forse per via degli sviluppi che, inevitabilmente a nostro parere, andranno sempre più nella direzione di Leclerc con il passare del tempo.

E’ naturale che la monoposto da qui in avanti venga sempre più cucita addosso al monegasco, ma Carlos è tipo tosto e non si arrenderà di certo con questa facilità. L’obiettivo adesso è quello di mettere a posto il weekend e avvicinare le prestazioni del compagno di squadra, anche perché la monoposto c’è, è competitiva e può regalare soddisfazioni nei prossimi due giorni.

Ferrari Leclerc
La concentrazione di Carlos Sainz (Ferrari) a Monaco

“Il mio è stato un venerdì un po’ complicato – ha detto Sainz -. Ho faticato a trovare un comportamento costante nella vettura e ho dovuto provare varie soluzioni di assetto. Sul finire della seconda sessione mi sono trovato molto meglio e il long run è stato positivo. Vogliamo mantenere queste buone sensazioni e prepararci bene per la qualifica di domani”.

Occhio a facili entusiasmi, perché siamo solo al venerdì, e non vorremmo che i tifosi ci restino male come lo scorso weekend a Imola. C’è da dire però come Leclerc abbia dimostrato di essere superiore in tutto e per tutto oggi. L’obiettivo è quello intanto di non commettere errori, fatali a Monte Carlo, e poi di mantenere la competitività della monoposto nel resto del fine settimana. Che sia la volta buona insomma.


Autore: Andrea Bovone

Immagini: Scuderia Ferrari

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Montréal
cielo sereno
9.4 ° C
10.6 °
6.4 °
88 %
0.7kmh
1 %
Dom
20 °
Lun
28 °
Mar
32 °
Mer
33 °
Gio
32 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings