domenica, Giugno 16, 2024

F1, Gp Monaco: la finestra operativa Red Bull si è ristretta

Un’altra vittoria in F1 per Red Bull, o forse sarebbe meglio dire per Max Verstappen. L’olandese ha messo assieme una gara strepitosa a Imola. Una prova davvero maiuscola, costruita principalmente durante il primo stint di gara con le Medium. Il talento di Hasselt ha dato il massimo durante il primo terzo di gara, a suon di giri veloci, per costruire un gap che poi è riuscito ad amministrare nella parte finale della corsa. Lo ha fatto con non poca fatica, in quanto Norris era super agguerrito, rapido, mentre Max era impegnato ad amministrare delle mescole in overheating al posteriore.

In molti sostenevano che due tornate in più sarebbero bastate a Lando per mettere dietro il tre volte campione del mondo di F1. Non lo sapremo mai come sarebbe finita. Sebbene il britannico della McLaren aveva un passo superiore, l’attuale leader del campionato del mondo piloti è sempre un’osso duro. Superarlo è davvero complicato, anche se in un determinato contesto la sua Red Bull RB20 può essere inferiore. A conti fatti Verstappen vince e consolida il suo primato. Tuttavia una cosa è certa: sia Ferrari che McLaren hanno ridotto il gap sul team austriaco.

Nell’arco del Gran Premio di Imola si può affermare come la Red Bull RB20 non sia stata la migliore vettura in pista. Sin dal venerdì ha avuto diversi problemi di adattamento, non riuscendo di fatto a trovare un corretto bilanciamento. Sottosterzo in molte curve che andava a limitare la capacità di trazione in uscita dalle curve. Il sabato sono riusciti a mettere una toppa sui primi due settori, mentre per il terzo non sono mai stati capaci di ottimizzarlo. Una vettura che dopo gli aggiornamenti è sembrata in qualche modo aver ristretto sensibilmente la sua finestra operativa.

Red Bull F1
Lando Norris (McLaren) a bordo della sua MCL38 – Gp Imola 2024

Sulle rive del Santerno la Red Bull ha portato up-date minori al pacchetto aerodinamico della monoposto. Tra questi, i tecnici sono andati a intervenire nella zona iniziale del fondo che, secondo quello che abbiamo potuto osservare, è stata localmente abbassata. Inoltre le appendici dell’estrattore laterale sul fondo sono state riposizionate. Tali modifiche in linea teorica dovevano sommare carico in quella zona e migliorare l’handling nelle curve medio veloci, dove avevano qualche problema di stabilità del posteriore in fase di inserimento.

F1, Red Bull potrebbe patire sull’asse anteriore a Monte Carlo

Nel complesso la RB20 ha un set di caratteristiche che non la faranno di certo sfigurare a Monaco. Certamente la sensibilità all’efficienza aerodinamica cala vistosamente sul questo tracciato. Le mancanza di veri rettilinei porta tutti le scuderie ad adottare una messa a punto da più alto carico aerodinamico. Ragione per cui la Red Bull adotterà la seconda specifica di ala, quella ovviamente che produce un spinta verticale maggiore. Utilizzando questo tipo di ala la vettura ha sempre reagito bene, in quanto si va a stabilizzare il posteriore nel medio veloce. A Monte Carlo, però, servirà solamente ad aiutare ancor di più la trazione.

Red Bull F1
Max Verstappen (Oracle Red Bull Racing) sfreccia in sella della sua RB20 – GP Imola 2024

Il fondo delle Red Bull in questi anni è sempre apparso molto poco sensibile alle variazioni dalle altezze da terra. Su questo punto va detto che a Monaco il pavimento subisce variazioni molto più ingenti che su altri tracciati e le ride height utilizzate sono maggiori, più lontane dai valori stabiliti in fase di progetto. Per tale ragione in questa pista si vede con decisione la monoposto che effettivamente ha un buon carico, dove la piattaforma aerodinamica delle vetture di F1, in ogni condizione di marcia, viene messa a durissima prova. Spostando il bilanciamento meccanico verso il posteriore, Red Bull a Imola ha perso de bilanciamento utile.

L’anteriore di riflesso si è alleggerito troppo producendo un’eccessiva quantità di grip che porta al sottosterzo. a Monte Carlo il team colorato blue racing dovrà capire fornire la corretta aderenza anche al front-end. In condizioni il front-end della Red Bull è più debole di quello della rossa. Tende a perdere in inserimento, mentre dall’apice della curva sino all’uscita guadagna. Nel bilancio complessivo della percorrenza conviene riuscire a guadagnare in trazione. Alla curva 7 di Imola la RB20 era la migliore e rispetto a SF-24 EVO produceva un miglior trasferimento di peso trasversale ad angoli di sterzata maggiori.

Red Bull è inoltre ottima nei cambi di direzione e l’handling sui cordoli appare stabile. In ultima istanza le gomme, fattore fondamentale sulle stradine del Principato. Il set di mescole scelte dalla Pirelli è il più morbido della gamma, per cui la Soft e la Medium avranno una finestra di funzionamento abbastanza simile. La working range è piuttosto bassa e la RB20 tende a generare molta temperatura nella gomma, più di Ferrari, specie nella carcassa. Tuttavia, ultimamente abbiamo visto una gestione più difficile dei compound anche per Verstappen.

Red Bull F1
Max Verstappen (Oracle Red Bull Racing) a bordo della sua RB20 – GP Imola 2024

Per l’olandese in sella alla sua Red Bull non è stato affatto semplice raggiungere e mantenere la temperatura ideale durante il giro secco. All’anteriore i grattacapi non sono mancati nel riuscire a generare la friction corretta. Elemento che in determinate piste crea non pochi grattacapi nella mera attivazione delle coperture. Ecco perchè anche a Monte Carlo potrebbe un problema simile potrebbe palesarsi, in quanto il particolare layout rende complicato deformarne lo pneumatico nell’outlap sull’asse frontale. Non ci resta che attendere per saperne di più…


Autori: Alessandro Arcari – @berrageiz – Niccoló Arnerich – @niccoloarnerich 

Immagini: Oracle Red Bull RacingF1Tv

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Montréal
cielo sereno
9.4 ° C
10.6 °
6.4 °
88 %
0.7kmh
1 %
Dom
20 °
Lun
28 °
Mar
32 °
Mer
33 °
Gio
32 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings