F1 Live 14 aprile 2020

0
F1 Live 14 aprile 2020
F1 Live 14 aprile 2020

F1 Live 14 aprile 2020: Un matrimonio che non s’ha da fare…

Intervistato dal web magazine GP Racing, Jos Verstappen parla di una possibile coppia composta da Hamilton e suo figlio. Ecco le sue parole.

Jos Verstappen
Jos Verstappen, ex pilota di Formula Uno

“Penso che i tifosi adorerebbero vederli insieme, ma forse non si tratta si una buona idea. Anche a livello economico sarebbe una situazione parecchio difficile. Max sta molto bene nella squadra austriaca e ha sempre voluto restare. Va molto d’accordo con Helmut, essendo un tipo diretto esattamente come lui.”


F1 Live 14 aprile 2020: Kubica e i suoi inizi…

Il talento polacco parla degli inizi della sua carriera, raccontando un aneddoto molto interessante. Gli ottimi risultati ottenuti una volta trasferitosi in Italia, mentre partecipava al campionato mondiale di Kart, fecero sospettare sull’integrità del pilota. Ecco le dichiarazioni di Robert

“Le gare più importanti erano in Italia, centro mondiale del karting. A quei tempi era il campionato più importante e complesso a livello europeo, e io sono stato il primo straniero a vincerlo. Al debutto avevano tutti bellissimi kart, mentre io non disponevo di nessuno sponsor. Avevo solo uno sticker con il mio nome, una tuta e il mio casco bianco. A quel punto, ci furono diversi commenti negativi sul mio conto, anche quando lasciai la categoria. Dicevano che mi drogavo… incredibile! 

Robert Kubica
Robert Kubica durante i test pre-stagionali di Barcellona

“In realtà, anche se avevo solamente 13 anni sapevo concentrami molto più degli altri, usando l’intelligenza. Per questo sono riuscito ad avere successo, imponendomi anche quando non ero abbastanza veloce.”


F1 Live 14 aprile 2020: La prima volta di George Russell…

Il talento della Mercedes “parcheggiato” alla scuderia Williams, racconta del suo primo approccio con una monoposto di Formula Uno, nel il tracciato di portoghese di Portimao al volante di una W06. Il suo corpo non era ancora pronto…

“Era un’auto davvero veloce. La mia prima volta, sono passato direttamente da una Formula 3 ad una Formula Uno. Con il senno di poi, la mia mente non riusciva a sostenere il cambio. All’inizio avvertivo soltanto la rapidità. Si prendono curve a 320 km/h frenando a solo 100 metri dalle curve… qualcosa decisamente incredibile.”

George Russell
George Russell, pilota scuola Mercedes

“Evidentemente i miei occhi non riuscivano a sostenere la situazione. Sceso dall’auto erano completamente insanguinati, probabilmente a causa delle grandi forze che si subiscono in macchina. La stessa cosa si è ripetuta anche nei due giorni successivi. Il fisico ci ha messo un po’ per abituarsi a tutti quei cavalli. Adesso è una cosa normale per me, ma all’inizio mi faceva uscire di testa…”


F1 Live 14 aprile 2020: Rowland bacchetta Lewis Hamilton…

Proprietario di una società di kart, il britannico ex Williams si rivolge polemicamente all’esacampione del mondo, suggerendo i fatti alle parole. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate durante una trasmissione sulla Formula E andata in onda sul portale The Inside Electric.

Oliver Rowland
Oliver Rowland, Nissan-e.dams

Lewis è consapevole della situazione. Se solamente mettesse il suo nome accanto a quello di tre o quattro piloti che stanno facendo particolarmente bene, ciò li aiuterebbe a ottenere sponsorizzazioni. E questo non gli costerebbe nulla. Il solo fatto di avere lui come sostegno… potrebbe trattare con gli sponsor, potrebbe persino andare alle riunioni assieme ai giovani. Ciò genererebbe un enorme budget per i kart in pochissimo tempo. Senza questo supporto è davvero difficile per chiunque ottenere qualcosa”.


F1 Live 14 aprile 2020: Jos e il rinnovo di Max con Red Bull

A gennaio è arrivata la firma prolungando il contratto per 3 stagioni. Malgrado il notevole ritocco all’ingaggio, il padre Jos racconta come i soldi non fossero di certo l’obbiettivo primario delle negoziazioni. Ecco le parole dell’ex pilota di Formula Uno, rilasciare al web magazine Gp Racing.

“Alla fine dell’anno discutevamo sulle possibili opzioni. Volevamo far parte di un top team… non stavamo pensando agli altri. Per ricreare da qualche altra parte la posizione che Max ha ora nella squadra in cui si trova ora, penso che sarebbero serviti un paio d’anni”

Max vuole mostrare loro che può farcela con Red Bull e Honda. Forse c’erano delle possibilità di approdare in alto team, ma penso che il tempo non sia ancora arrivato. Non è detto che vincerai andando in un’altra scuderia. Magari la squadra austriaca riuscirà a creare qualcosa di molto speciale”.


F1 Live 14 aprile 2020: Button e la classifica dei talenti…

Il campione del mondo 2009 ricorda la sua brillante carriera in Formula Uno, stillando la sua personale classifica di bravura, tra i piloti che ha potuto sfidare in pista. Ai microfoni di Sky Sports F1, ecco le dichiarazioni del britannico.

“Inizierei con Fernando Alonso e Lewis Hamilton. Sono stato compagno di entrambi e posso dire che, anche se in modo molto diverso, dispongono di un talento immenso. Poi dico Sebastian Vettel, perché conquistare la bellezza di quattro titoli consecutivi è stata una cosa davvero grande. Adesso sta faticando un po’ e ha fatto degli errori sciocchi contro un compagno di squadra molto competitivo, ma penso che questa cosa lo renderà un pilota migliore in futuro.”

Jenson Button
Jenson Button, campione del mondo 2009

“Arriviamo a Max Verstappen. Non ho corso con lui per molto tempo, ma vedendo le sue prestazioni in condizioni difficili come nel GP Brasile 2016, si capisce immediatamente di cosa è capace al volante di una vettura. Gli ultimi due sono legati ai miei primi periodi in Formula Uno. Parliamo di Mika Hakkinen e ovviamente del grande Michael Schumacher”.


F1 Live 14 aprile 2020: Raikkonen e il Covid-19

In un’intervista rilasciata al web magazine francese Auto Hebdo, l’ex ferrarista racconta la sua vita ai tempi del Coronavirus. Calma e nessuna agitazione alla base si tutto. 

Ecco le sue parole: “Non guardo troppo le notizie e non leggo neanche troppo i giornali. Controllo quello che sta succedendo sul mio telefono durante il giorno, per tenermi informato sulla diffusione del Coronavirus. Non ne sono ossessionato, se è quello che stai pensando. Inoltre, anche se volessi guardare più TV o leggere più giornali non potrei farlo, visto che i bambini mi danno la caccia. Si tratta di un lavoro a tempo pieno…”

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen, pilota Alfa Romeo Racing

“La sera guardo la TV ed è terrificante tutto quello che sta succedendo. Nessuno vuole prendere questo virus, ma la cosa peggiore sarebbe farsi prendere dal panico. Dobbiamo fare quello che ci viene detto: rimanere a casa!”


F1 Live 14 aprile 2020: Max Mosley e il passato…

A volte ritornano. Dopo un periodo di silenzio, l’ex presidente della Formula Uno torna a parlare del passato. Di quello che poteva essere e non è stato. Ecco le dichiarazioni del manager inglese rilasciate all’agenzia di stampa DPA.

Max Mosley
Max Mosley, export presidente della FIA

“Sono certo che in giro per il mondo ci siano molti talenti che non hanno mai avuto la possibilità di mettersi in mostra. Il mio grande rammarico? Non essere riuscito a creare un percorso dai kart alla Formula Uno, sostenibile per una famiglia normale. Volevo creare una serie a basso costo, capace di rilasciare punti per la licenza, ma ho dovuto fronteggiare una forte resistenza…”


F1 Live 14 aprile 2020: Danner contro la Ferrari

La faccenda è più complicata del previsto sopratutto per l’opposizione del team italiano. É questa l’idea dell’ex pilota di Formula Uno sulla questione budget cap. Raggiunto dal web magazine tedesco RTL, Christian racconta come il modello economico proposto non sia di gradimento per la storica scuderia di Maranello.

F1 Live 14 aprile 2020
Christian Danner, ex pilota di Formula Uno

“La situazione sta fallendo… e la causa di tutto è la Ferrari. Alla Rossa non interessa la crisi che stanno affrontando le altre squadre. Tutti stanno tagliando i costi perché sono con l’acqua alla gola, ma loro sembrano non capire…”


F1 Live 14 aprile 2020: Vettel e l’importanza della Ferrari

Il quattro volte campione del mondo della scuderia italiana, intervistato dal web magazine Autosport, determina le priorità della squadra. 

Ocon al volante della Renault RS20 a Barcellona
Sebastian Vettel, Scuderia Ferrari

Ecco le sue parole: “Non è così importante avere cinque punti in più o in meno rispetto a Charles. L’importante è andare nella giusta direzione come squadra. L’anno scorso abbiamo fatto un passo indietro, è ovvio. Non siamo stati forti come gli anni precedenti. Ci sono state delle ragioni. Quello che dobbiamo fare è assicurarci di eliminare i problemi e di fare di nuovo progressi. Quindi cinque punti sopra o sotto non è importante al momento. Ora bisogna assicurarsi che la Ferrari torni davanti.“


F1 Live 14 aprile 2020: Ecclestone attacca la FIA 

L’attuale presidente onorario della Formula Uno punta il dito sulla federazione internazionale, interessato a vederci chiaro sul chiaccheratissimo caso del motore Ferrari. Bernie suggerisce alle altre scuderie di continuare con le denunce. Eccole le dichiarazioni di Ecclestone rilasciate alla televisione tedesca Sport1.

“Io non l’avrei mai permesso… che cos’è sta roba? Il comunicato della FIA sembrava un’ammissione di colpa da parte della Ferrari, e allora perché avrebbero dovuto esserne coinvolti in primo luogo? ”

F1 Live 14 aprile 2020
Bernie Ecclestone, presiedente onorario della Formula Uno

“Le altre squadre devono essere forti e denunciare la FIA. Dopo tutto, stiamo parlando di diversi milioni di dollari di premi in denaro a cui hanno diritto. Quando la McLaren è stata coinvolta nello scandalo dello spionaggio nel 2007, non ho lasciato che fosse processata. Successivamente abbiamo squalificato la scuderia di Woking e li abbiamo puniti con 100 milioni di dollari. Le altre squadre sono logicamente salite al tavolo del montepremi. Tutto è stato elaborato in modo trasparente…”


F1 Live 14 aprile 2020: Renault pronta a produrre respiratori

Cyril Abiteboul, team principal della Renault Sport Racing, conferma l’impregno della scuderia francese nel progettare respiratori. Il lavoro verrà realizzato in associazione con un’altra scuderia di Formula Uno, la quale rimarrà per il momento nell’anonimato.

Ecco le dichiarazioni: Mercedes ha già realizzato qualcosa che è partito da un progetto esistente, capace di dare una risposta rapida con una produzione quasi immediata. Stiamo lavorando con un team il cui nome al momento resta segreto e che potrebbe sorprendere…”

F1 Live 14 aprile 2020
Enstone, sede inglese del team Renault F1

“Siamo tecnologicamente impegnati in qualcosa di più complesso e avanzato rispetto a Mercedes o McLaren. Abbiamo iniziato da zero. Se otteniamo il via libera dalle autorità sanitarie inglesi, comunicheremo questo progetto. Enstone è in grado di produrre tutto. Le macchine utensili sono molto più flessibili qui che in Francia.”


F1 Live 14 aprile 2020: Perez per il Covid-19

La fondazione del messicano ha organizzato una raccolta fondi per aiutare i più bisognosi durante l’emergenza Coronavirus, per raccogliere principalmente generi alimentari.

Ecco le parole del pilota della Racing Point: “È molto triste vedere il numero di persone colpite. Molte non possono stare a casa e devono andare al lavoro, ma le loro vendite sono diminuite con i conseguenti problemi economici. Ecco perché invitiamo tutti i messicani a partecipare a questa iniziativa. Faremo del nostro meglio per aiutare i nostri fratelli.”


F1 Live 14 aprile 2020: Gran Premio di Francia posticipato…

Le parole del presidente della repubblica francese Emmanuel Macron sono chiare. L’annuncio, oltre prevedere un’estensione del confinamento fino all’11 maggio per la popolazione, vieta eventi e festival con vasto pubblico fino a metà luglio. Il Gran Premio di Francia previsto per il 28 giugno salta. 

Ecco le dichiarazioni…

F1 Live 14 aprile 2020
Emmanuel Macron, presidente della Repubblica francese

“Luoghi pubblici, ristoranti, bar, hotel, i cinema, sale da concerto e musei rimarranno chiusi in questa fase. I principali festival ed eventi con vasto pubblico non possono essere tenuti almeno fino a metà luglio prossimo.”


F1 Live 14 aprile 2020: Todt verso l’addio…

La carriera del francese come dirigente è agli sgoccioli. Secondo quanto racconta lo stesso presidente della FIA, questo sarà l’ultimo mandato per il settantaquattrenne di Pierrefort. Raggiunto dai microfoni di Motorsport Total, ecco le sue parole al riguardo.

F1 Live 14 aprile 2020
Jean Todt, presidente della Federazione Internazionale

“Nonostante il fatto che io amo quello che faccio e lo faccio con grande passione ed energia, anche se me lo chiedessero, non cambierò gli statuti”.


Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui