Vettel – Aston Martin nel 2021?

0
Vettel: qualifica fondamentale a Yas Marina
Sebastian Vettel, Scuderia Ferrari

Vettel – Aston Martin nel 2021?


Sebastian Vettel all’Aston Martin nel 2021? Con l’annuncio del divorzio tra il tedesco e la Ferrari, il pluri iridato è attualmente senza sedile per la prossima stagione. Per l’attuale ferrarista le opzioni sul tavolo sono fondamentalmente due: il ritiro dalla Formula Uno o il passaggio alla Mercedes. Ci sarebbe, oltre alla due possibilità sopracitate, anche la suggestione Racing Point, che dalla prossima annata sarà Aston Martin F1 Team.

La situazione contrattuale dei due piloti titolari, Sergio Perez e Lance Stroll, è be definita. Il messicano ha il contratto in scadenza al termine del 2022, il canadese alla fine del 2021. L’ipotesi Sebastian VettelAston Martin è dunque realistica? A far luce su quella che sarà la line-up futura dei piloti è intervenuto, nel corso di un’intervista per il sito ufficiale della Formula Uno, Otmar Szafnauer, CEO e Team Principal Racing Point: “Nelle scorse settimane il mercato piloti è stato molto interessante, con alcuni cambiamenti importanti tra le squadre di vertice”.

Otmar Szafnauer
Otmar Szafnauer, team principal Racing Point

L’ingegnere di origine rumena ha fatto riferimento al passaggio di Carlos Sainz alla Ferrari e di Daniel Ricciardo alla McLaren. Con l’arrivo dello spagnolo al fianco di Charles Leclerc, Sebastian Vettel rappresenta una possibilità di mercato per la Racing Point? L’ex Chief Operating Officer della Jaguar Racing si è espresso così: “Sono sicuro che sarebbe un’operazione che intratterrebbe molto gli appassionati e i media. Ma dalla nostra prospettiva ingaggiare nuovi piloti per il 2021 non è una nostra priorità”.

Come azienda ci stiamo focalizzando sul passaggio da Racing Point al brand Aston Martin – ha evidenziato Szafnauerdato che saremo un costruttore ufficiale non solo per il nome ma come strutture e tutto quello che ne consegue”. I piani futuri da parte dell’attuale scuderia di proprietà canadese sono chiari. Adesso il focus è sull’inizio del Mondiale 2020 in Austria al Red Bull Ring il 5 luglio.

Vettel
Otmar Szafnauer, team principal Racing Point

In merito all’inizio della stagione 2020, il cinquantacinquenne ha voluto applaudire il lavoro svolto da tutte le parti in causa per poter finalmente iniziare la settantunesima edizione del Mondiale di F1: “Innanzitutto, a livello personale e per conto del team, plaudo al lavoro svolto da tutte le parti interessate negli ultimi tre mesi per farci tornare in pista – ha dichiarato Szafnauermentre chiaramente non sarà lo stesso senza i fans sulle tribune. Ci mancherà molto il loro entusiasmo e il loro supporto, ma data la situazione è del tutto sensato iniziare la stagione a porte chiuse”.

L’ex Direttore delle Operazioni BAR ha fatto il punto calendario che comprenderà inizialmente otto gran premi il dieci settimane. Sarà un grande sforzo dal punto di vista umano e logistico: “Saranno mesi intensi per tutti noi, ma su tutti d’accordo sul fatto che il piano proposto sia gestibile. Noi della Racing Point apprezziamo le sfide e alla fine siamo tutti corridori, questa è la nostra passione quindi siamo entusiasti di poter iniziare” ha concluso Otmar Szafnauer.


Autore: Dennis Ciracì | @dennycira

Foto: Formula Uno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui