Vettel-Aston Martin: ipotesi concreta per il 2021

0
Vettel
Sebastian Vettel, quattro volte campione del mondo

Vettel-Aston Martin: ipotesi concreta per il 2021


Vettel – Aston Martin dal 2021: ipotesi concreta. Secondo quanto riportato dalla testata tedesca ‘Bild’ e dalle emittenti televisive ‘Sky Deutschland’ e ‘RTL’, la Racing Point sarebbe in trattativa con Sebastian Vettel. La scuderia canadese, ex Force India e dall’agosto 2018 Racing Point’, l’anno prossimo diventerà Aston Martin. La Mercedes continuerà ad essere la fornitrice di power unit.

Diventando quindi costruttore ufficiale, i vertici dell’Aston Martin vorrebbero un nome altisonante per iniziare col piede giusto l’avventura in Formula 1. L’attuale ferrarista rappresenta un candidato valido ad uno dei due sedili del costruttore britannico. Il pluri iridato terminerà a fine 2020, in concomitanza con la naturale scadenza del contratto, il suo rapporto di collaborazione tecnico-sportiva con la Ferrari. Il suo posto verrà preso da Carlos Sainz, che farà coppia con Charles Leclerc.

Per il quattro volte campione del mondo, le opzioni al vaglio sono tre: ritiro, Aston Martin o Red Bull. Quest’ultima dipenderà molto dalle prestazioni di Alexander Albon. Se l’anglo-tailandese dovesse mostrarsi sui livelli di Max Verstappen, verrà confermato. Viceversa, a Milton Keynes dovranno trovare un sostituto. Alla Mercedes le porte sembrano ormai chiuse. Sia Lewis Hamilton sia Valtteri Bottas verranno confermati almeno per la prossima stagione.

Con il ritorno di Fernando Alonso alla Renault dalla prossima annata, anche questa possibilità è sfumata per l’ex pilota Red Bull. Conseguentemente a questi movimenti di mercato, Sebastian Vettel tiene in considerazione un futuro all’Aston Martin. A rischiare il posto, sarebbe, clamorosamente, Sergio Perez. A quanto pare, all’interno del contratto del messicano esisterebbe una clausola di indennizzo. Tale clausola, potrebbe essere attivata dalla Racing Point entro il prossimo 31 luglio.

Vettel all'Aston Martin nel 2021, nel caso sarebbe Perez a fargli posto
Lance Stroll e Sergio Perez, piloti Racing Point

La ‘Bild’ e ‘Sky Deutschland’ hanno fatto luce sulla questione. Parrebbe quindi che il contratto PerezRacing Point possa essere rescisso da parte del team in anticipo con una cifra tra gli 8 e i 9 milioni di euro. L’emittente televisiva tedesca ha parlato di “un’intenzione reciproca tra l’Aston Martin e Vettel di iniziare una collaborazione”. D’altro canto, sempre dalla Germania, la TV tedesca ‘RTL’ non si è sbilanciata, affermando che “non si possa parlare di accordo già stipulato tra la parti, o per lo meno non ancora”.

Sulla vicenda tra il tetra campione del mondo e il team con sede a Silverstone, è intervenuto Gerhard Berger. L’ex pilota Ferrari si è espresso ai microfoni di ‘Servus TV’: “posso pensare che nel 2021Vettel approderà all’Aston Martin, in quanto questa potrebbe essere l’unica alternativa che ha per puntare a dei successi di tappa nell’arco della stagione. Per come si evolvono le dinamiche dietro le quinte nel paddock, probabilmente l’accordo è già stato definito”.

Sempre l’austriaco ex McLaren ha fatto intendere, tramite delle dichiarazioni per il sito ‘F1 Insider’, che a rischiare il posto tra il messicano e Lance Stroll, sarebbe il primo. Lance è il figlio dell’attuale proprietario della scuderia, Lawrance Stroll. Assodato questo, la posizione del pilota classe 1990 è traballante nonostante un gran inizio di stagione e le buone prestazioni delle recenti annate. L’ex pilota della Sauber avrebbe “quello che viene definito come contratto flessibile, ovvero una tipologia di contratto che è abbastanza facile da annullare” ha concluso Berger.


Autore: Dennis Ciracì | @dennycira

Foto: Scuderia Ferrari, Racing Point

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui