Gp Gran Bretagna 2020-Gara: Hamilton la spunta su tre ruote, Leclerc a podio!

0
Il salvagente
Lewis Hamilton, Mercedes W11, gomma anteriore sinistra a terra nell'ultimo giro del Gp di Gran Bretagna 2020

Gp Gran Bretagna 2020-Gara: Hamilton la spunta su tre ruote, Leclerc a podio!


Ancora una volta piccola sorpresa a mezz’ora dalla partenza: problemi per Nico Hulkenberg con i meccanici costretti a lavorare sulla vettura. Inizia dalla pit lane il primo Gp stagionale del tedesco chiamato a sostituire Sergio Perez. Poi a due minuti dal via la comunicazione definitiva: Nico Hulkenberg non prenderà parte al Gp per problemi alla power unit. Così si ha già il primo ritirato del Gp ancora prima di iniziare la gara, peccato per il tedesco. Pronti via, al termine del primo giro viene richiesto subito l’intervento della Safety Car. Contatto tra Magnussen (Haas) e Albon (Red Bull) all’ultima curva. Kevin viene scaraventato fuori pista e gara che termina nella ghiaia.

Neutralizzazione della gara.

La gara riparirà al giro 6/52. La gara prosegue fino al 12° giro quando si verifica un cedimento sull‘AlphaTauri di Daniil Kvyat che impatta violentemente contro le barriere in curva-11. Il pilota fortunatamente sta bene, ma l’impatto è stato davvero violento. In questo frangente solamente Albon era andato in pit intorno all’ottavo giro per montare gomme Hard, ma ovviamente l’uscita della safety car richiama tutti ai box. Scelgono tutti la mescola più dura. L’unico a non approfittarne è Romain Grosjean (Haas) che resta in pista con le Medie raggiungendo così la quinta posizione alle spalle di Leclerc. Di seguito la situazione al 14° passaggio.

Situazione netraulizzata con la seconda Safety Car

La gara riprende al 19° dei 52 giri previsti. Gara che scorre senza imprevisti fino al 45° passaggio. Montata la Hard abbiamo assistito ad una battaglia costante tra Hamilton e Bottas a chi facesse il miglior giro, senza però nessun’altra emozione. Verstappen si fa una passeggiata tranquilla in solitaria senza alcun tipo di pensiero, mentre molto più preoccupato Charles Leclerc costretto ad una gara in protezione sulle McLaren che una volta avuta la meglio di Grosjean son rimaste sempre tra i 5 e i 4 secondi di distanza. Non una gran bella gara per Vettel che con mescola nuova non riesce ad avere la meglio di Ocon e poi finisce per perdere la decima posizione a favore di Gasly che riesce a superarlo con un bel sorpasso al 38° passaggio.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-26.png
Classifica al 45° giro

Gara travagliata anche per Alexander Albon che giudicato colpevole del contatto con Magnussen è costretto a provare qualcosa di diverso. Al 31° giro si ferma, monta le gomme Medie e sconta la penalità di 5 secondi imediata. La speranza è quella di sfruttare un’eventuale Safety Car nel finale, ma poi le cose cambiano in modo drastico al 50° giro. Per la troppa usura cede l’anteriore sinistra di Bottas costretto a farsi tutta la pista prima di poter andare ai box. Verstappen non si fida e monta la Soft per chiudere in sicurezza e fare il giro veloce. All’ultimo giro cede l’anteriore sinistra anche sulla Mercedes di Hamilton mentre era in rettilineo dopo aver fatto curva 8.

Classifica finale

Verstappen e Leclerc danno tutto nell’ultimo passaggio, ma Hamilton vince! Chiude la gara su tre gomme e la vince! Verstappen chiuderà secondo ottenendo il giro veloce della gara 1’27”097 (nuovo giro record del circuito, il vecchio era stato ottenuto da Hamilton nel 2019, 1’27”369). Leclerc chiude terzo sul gradino più basso del podio, Albon in gran rimonta chiude 8° e Vettel 10° approfittando dei problemi alle gomme accusati da Bottas e anche da Carlos Sainz Jr nel finale. Ottimi punti raccolti dalla Renault che ha fatto un’ottima prestazione con Ricciardo giunto quarto al traguardo. Prestazione maiuscola da parte di uno scatenato Pierre Gasly sull’AlphaTauri. Con la vittoria di oggi Hamilton porta a 30 punti il vantaggio su Bottas che ora ha più di una gara di svantaggio…

Per oggi è tutto, appuntamento alla prossima settimana per il Gp dei 70 anni. Buon proseguimento di giornata.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui