Verstappen: “abbiamo messo Mercedes sotto pressione”

0
Ross Brawn: “Ferrari e Vettel devono sedersi e discutere”
Max Verstappen esulata dopo la vittoria del GP del settantesimo anniversario

Verstappen spezza l’egemonia della Mercedes. L’olandese della Red Bull ha vinto il ‘GP 70° Anniversario F1 al termine di una gara consistente caratterizzata da una gestione impeccabile degli pneumatici. L’azzardo, in ottica gara, della scuderia di Milton Keynes di far qualificare il pilota classe 1997 con gomme hard nel Q2 ha pagato. Dopo un primo, ma breve, tentativo di fuga delle vetture di Stoccarda, l’ex pilota Toro Rosso ha cominciato ad abbassare i tempi sul giro rispetto a Bottas e Hamilton.

Ma la vera differenza, Verstappen l’ha fatta quando le due Mercedes sono rientrare ai box per effettuare il loro primo pit stop. Seppur stessero utilizzando pneumatici hard nuovi, sia Bottas sia Hamilton non sono riusciti a mantenere il ritmo forsennato del pilota Red Bull che aveva coperture hard ma usate. Grazie al gap che si creato nei confronti del finlandese e del britannico, il nativo di Hasselt ha potuto effettuare il pit stop e rientrare tra le due Mercedes. Grazie alle gomme medium fresche, Verstappen ha subito sopravanzato Bottas riprendendosi la leadership del gran premio.

Verstappen alla guida della Red Bull RB16 al Silverstone Circuit
Max Verstappen alla guida della Red Bull RB16 al Silverstone Circuit

A quel punto è diventata una corsa incentrata sulle decisioni strategiche. Infatti, sia la Mercedes con Bottas sia la Red Bull con Verstappen si sono fermate in concomitanza ai box per la seconda sosta, marcandosi a vicenda. Differenziando le strategie, il muretto Mercedes ha provato con Lewis Hamilton ad andare fino in fondo col singolo stop, allarmando la compagine di Milton Keynes. Allarme rientrato a dieci giri dalla fine, quando il sei volte iridato ha effettuato il suo secondo stop spianando la strada a Verstappen verso il primo successo stagionale.

Al termine del gran premio, il ventiduenne orange si è mostrato entusiasta nelle interviste dedicate ai primi tre classificati. Intervistato da Martin Brundle, commentatore di ‘Sky Sports UK’, l’alfiere Red Bull ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “non mi aspettavo di vincere il gran premio. Dopo il primo stint della corsa sembrava che fossimo molto delicati dal punto di vista della gestione degli pneumatici. Avevamo un ottimo ritmo nel passo gara, non avuto alcun problema con le gomme. Siamo riusciti a mantenere un ritmo costante, continuando a spingere. E’ stato un risultato formidabile vincere qui”.

Tutto ha funzionato correttamente, la strategia è stata quella giusta – ha evidenziato l’olandese – tutto è andato bene. Sono incredibilmente contento della vittoria. Non avevamo mai avuto un’opportunità per mettergli pressione fino adesso. Oggi avevamo notato che potessimo farlo. Ho cercato di andare ai box ed imporre il mio ritmo alla corsa che poi ho portato fino alla conclusione del gran premio. Catalunya? Non saprei, dovremo forse usare il compound più morbido che si adatta meglio alla RB16. Ora siamo molto soddisfatti di questa vittoria” ha concluso Max Verstappen.

Autore: Dennis Ciracì | @dennycira

Foto: Red Bull Racing

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui