Gp Portogallo 2020-Qualifiche: Ferrari sorride con Charles, ma è ripresa a metà…

0
Charles Leclerc, Ferrari SF100, Gp Portogallo 2020

Gp Portogallo 2020-Qualifiche: Ferrari sorride con Charles, ma è ripresa a metà…


Partiamo subito dalle condizioni meteorologiche presenti in pista all’inizio della sessione: cielo sereno; temperatura pista 35°C, ambiente 21°C, umidità 47%. Inizio delle qualifiche posticipato di 30 minuti: gli operatori presenti in pista dovevano terminare di posizionare correttamente la griglia sollevata da Vettel nel corso delle FP3 (in realtà poi ci hanno messo una pezza mettendoci dell’asfalto). Controlli in questo senso anche in altri punti del tracciato.

Q1. Semaforo che diventa verde alle 15:30 italiane. Tutti scendono subito in pista con gomma Soft e con un discreto quantitativo di carburante a bordo. Le prestazioni migliorano costantemente con la classifica che cambia di minuto in minuto. Al termine del primo run a predominare è Lewis Hamilton che pone il limite girando in 1’16”828. Secondo Verstappen terzo Bottas.

Gp Portogallo 2020-Qualifiche: Ferrari sorride con Charles, ma è ripresa a metà…
Classifica 15:41

Quarto tempo per Perez e quinto per Leclerc, gli unici assieme al trio di testa a decidere di non tornare in pista per il run finale risparmiando così un set di gomme. Bene Vettel che migliora fino all’ottava posizione, con Albon che riesce ad infilarsi tra Charles e il tedesco. L’unico pilota a migliorare sensibilmente il proprio crono è Gasly che ottiene la quarta posizione. La sessione termina con l’eliminazione di: 16° Raikkonen (Alfa Romeo), Giovinazzi (Alfa Romeo), Grosjean (Haas), Magnussen (Haas), Latifi (Williams). Sorprende Russell che con un colpo di reni finale riesce ad ottenere il passaggio in Q2.

Gp Portogallo 2020-Qualifiche: Ferrari sorride con Charles, ma è ripresa a metà…
Classifica Q1

Q2. Ricordando che tale sessione determina le gomme da utilizzare alla partenza per i piloti della Top Ten, Ferrari e Mercedes escono dai box con gomma Media, gli altri su Soft. Leclerc nel primo run non riesce ad andare oltre l’ottava posizione, mentre Vettel non si schioda dal 14° tempo. Ovviamente le Mercedes riescono tranquillamente a posizionarsi in prima e seconda posizione, mentre i piloti con la Soft, come visto in precedenza, riescono a migliorarsi man mano con il passare dei giri.

Gp Portogallo 2020-Qualifiche: Ferrari sorride con Charles, ma è ripresa a metà…
Classifica ore 16:03

Nonostante l’ottava posizione di Leclerc e il 14° tempo di Vettel, la Ferrari decide di puntare sull’utilizzo della gomma Media con entrambi. Scelta che pagherà con Charles, dal momento che nessuno riuscirà a migliorare significativamente la propria posizione in top ten, mentre Vettel finirà anche con il perdere la 14° casella a favore della Williams di George Russell. Al termine gli eliminati della Q2 sono: 11° Ocon (Renault), Stroll (Racing Point), Kvyat (AlphaTauri), Russell (Williams), Vettel (Ferrari). Hamilton, Bottas e Leclerc saranno gli unici, tra i piloti della top ten, a partire domani con gomma Media. Da segnalare una picchiata al posteriore per Ricciardo andato in testacoda nel finale. Da valutare le condizioni della vettura per il Q3.

Gp Portogallo 2020-Qualifiche: Ferrari sorride con Charles, ma è ripresa a metà…
Classifca finale Q2

Q3. Nell’ultima sessione c’è un po’ d’incertezza su quale sia la mescola migliore da utilizzare per ottenere la migliore prestazione. Nel primo run solamente Albon utilizzerà la Media, e la scelta lo porrà in settima posizione a panino tra le McLaren. Lotta davvero ravvicinata davanti con Bottas, Hamilton e Verstappen racchiusi in 121 millesimi. Leclerc quarto con le Soft tenterà di proteggere la posizione anche nel secondo tentativo. Purtroppo qualifica conclusa per Ricciardo: i meccanici tenteranno di sostituire l’ala posteriore fino all’ultimo, ma non riusciranno ad avere l’opportunità di farlo scendere in pista.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-51.png
Classifica ore 16:23

Per il secondo run scelgono tutti la Soft, fatta eccezione per Hamilton e Bottas che utilizzeranno la Media. Lewis sceglierà di effettare due giri veloci su tale compound lasciando i box ad oltre 3 minuti dal termine, mentre Valtteri è convinto di ottenere la Pole con un solo giro lanciato. Purtroppo per il finnico la ragione se la prende Hamilton che proprio nell’ultimo tentativo balza dalla terza piazza (per un momento Max era ruscito a scavalcare Lewis e prendersi la seconda piazza) alla pole position, rilegando Bottas a 1 decimo e l’olandese della Red Bull a due decimi e mezzo.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-52.png
Classifica finale

Grande qualifica di Charles Leclerc che riesce ad avere la meglio di Albon e Perez, rivelatosi pericolosi sino all’ultimo secondo, ottenendo la quarta posizione di partenza terminando a 4 decimi dal leader della classifica. Gran bel passo avanti della Rossa che su un tracciato dalle varie caratteristiche tecniche (lungo rettilineo, curve veloci e lente) dimostra di aver ricucito (almeno nella prestazione pura) tanto dello svantaggio che accusava nei confronti dei due Top team davanti. Ricordo che in Germania, il monegasco era sempre riuscito a qualificarsi quarto ma prendendo oltre 7 decimi dal poleman. Vedremo come sarà la situazione domani in gara.

Intanto Leclerc, Hamilton e Bottas scatteranno domani con gomme Medie, mentre Verstappen (e gli altri) lo farà con le Soft. Strategia non ottimale per l’olandese, non tanto forse nei confronti di Charles, ma soprattutto rispetto al duo Mercedes. Purtroppo dispiace per Vettel in 15° posizione… Forse gli andava data la possibilità di girare con le Soft, ma facile dirlo con il senno di poi. Per il momento è tutto. Appuntamento per domani alle 14:10 per assistere assieme al Gp del Portogallo. Buon proseguimento di serata.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Ferrari – F1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui