Binotto ‘bacchetta’ Leclerc e annuncia: “Non sarò in Bahrain”

0
Il segreto del successo
Mattia Binotto, team principal Ferrari

Binotto ‘bacchetta’ Leclerc e annuncia: “Non sarò in Bahrain”


Questo weekend ci aiuta a comprendere meglio quelle che sono le dinamiche in Ferrari: il team principal delle rogne non se ne vuole più occupare. Per commentare la brutta prestazione maturata ieri in qualifica si è dovuto attendere l’intervento di Laurent Mekies (direttore sportivo). Oggi invece, dopo una buona prestazione, Mattia Binotto (rimasto a Maranello) ha deciso di concedersi attraverso una video-call, con ‘Sky Sport F1‘, perché ovviamente voleva essere lui ad avere il piacere di complimentarsi ufficialmente con Sebastian Vettel il bellissimo podio ottenuto. Ovviamente si scherza.

Venendo da dei recenti trascorsi non entusiasmanti, dopo aver ottenuto un terzo e un quarto posto, ci saremmo aspettati una grande festa all’interno del box rosso. Non dimentichiamoci come Charles aveva festeggiato il quarto posto ottenuto in Portogallo… C’è soddisfazione sì, ma la sensazione sembra quella di chi poteva ottenere di più e non vi è riuscito. “Non posso che essere contento del rsultatoesordisce Binotto, “ma è stato fatto anche qualche errore di troppo. C’è stata qualche imprecisione. Non solo all’ultimo giro, ma anche in partenza”. Il team principal, come spiegherà in seguito fa riferimento alla performance, in particolare, di Charles Leclerc.

“La squadra comunque ha fatto complessivamente un bel lavoro prosegue l’italiano. “Abbiamo fatto una bella gara. Sono molto contento per il risultato raccolto da Vettel, si merita il podio. Inoltre vederlo complimentarsi con Hamilton è stato un bel momento. Ha gestito le gomme e la gara molto bene, il ritmo è stato buono e il podio è un’ottima ricompensa. Il tedesco, come abbiamo avuto già modo di dire (leggi qui) è stato autore di una prestazione maiuscola e senza davvero alcun neo particolare. L’interesse, è spostato soprattutto su Charles, per quanto accaduto nel giro conclusivo…

Binotto 'bacchetta' Leclerc e annuncia: "Non sarò in Bahrain"
Sebastian Vettel si complimenta con Lewis Hamilton per il settimo titolo mondiale conquistato

La delusione di Leclerc? Comprensibile, la condividiamo ha chiosato Binotto continuando nella sua disamina. E’ stato molto veloce dando dimostrazione del suo talento. Ha pagato alcuni errori di troppo, come quelli avuti in partenza e qualche lungo. Senza quegli errori sarebbe potuto salire sul secondo gradino del podio. In generale comunque i piloti sono stati molto bravi. La gara è stata difficile, con condizioni del tutto particolari. Le note positive sono che abbiamo visto una vettura competitiva, è questa è la cosa più importante. Significa che stiamo andando nella giusta direzione di sviluppo”.

Prima di permette a al team principal Ferrari di abbandonare i ‘grandi schermi’, Carlo Vanzini (cronista ‘Sky’) decide di fare una domanda, alla quale però riceve una risposta inaspettata: “Un peccato ritrovarmi a casa proprio in occcasione di una gara così bella? Sarò a Maranello anche in occasione del Gp del Bahrain“. Che la gestione del lavoro in fabbrica sia più impegnativa del previsto? Che Binotto abbia deciso di rivedere quali siano le priorità del momento? Di certo con una stagione ormai gettata alle ortiche, è importante cercare di dettare le giuste linee da seguire in vista delle stagioni future. Bisogna cercare di non commettere più errori. Questo è chiaro. E, poi a dirla tutta, in pista non sembrano neanche troppo in difficoltà… Giusto proseguire così.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Ferrari – F1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui