Binotto fiducioso: “Il campionato non è ancora finito…”

Binotto fiducioso: “Il campionato non è ancora finito…”


Dal Gp del Portogallo a questa parte, la Scuderia Ferrari si è rivelata essere una squadra in costante crescita. Sicuramente il team che ha colpito maggiormente in quest’ultimo periodo. Fino a poco tempo fa saldamente in sesta posizione nel campionato costruttori, a rischio sorpasso anche da parte dell’AlphaTauri, grazie agli ottimi risultati maturati a Portimão (dove si attestò terza forza dell’evento), e a Istanbul (in cui ha raccolto il più ricco bottino tra tutte le squadre), si è inserita nella lotta al terzo posto del mondiale a squadre. Sfida che da luglio a questa parte ha visto costantemente coinvolte Racing Point (a cui sono stati detratti anche 15 punti per l’utilizzo delle prese dei freni Mercedes), McLaren e Renault.

Binotto fiducioso: "Il campionato non è ancora finito..."
Classifica team 2020

Entusiasta di questo momento di positività il team principal Mattia Binotto, che dopo il Gp di Turchia dovrebbe restare a Maranello (leggi qui) anche in occasione del primo evento barenita, così da coordinare adeguatamente i lavori in vista del 2021: “Per la Ferrari in questo momento è molto importante fare bene ed ottenere dei buoni risultati” ha commentato il tecnico italiano secondo quanto riportato da ‘Autosport.com’. “Guardando alle ultime gare possiamo vedere quanto la vettura sia migliorata, sia in termini di prestazioni mostrate al sabato che alla domenica. Il comportamento della vettura ora è più prevedibile e credo sia diventata anche un po’ più veloce. Questo ovviamente è fantastico: poter ottenere questi risultati ci permette di guardare con ottimismo alla prossima stagione e più nell’immediato ai prossimi appuntamenti”.

Vietato però parlare di terzo posto. Meglio non dare false speranze ai tifosi… Anche se Binotto fa veramente fatica a nascondere la ventata di ottimismo che al momento si respira in fabbrica: Il campionato non è ancora finito e recuperare delle posizioni nel mondiale costruttori è ancora possibile. Le persone a Maranello stanno lavorando duramente per individuare i punti deboli della macchina per cercare di correggerli e migliorarli. Oramai siamo focalizzati completamente sul 2021, ma i risultati che stiamo ottenendo sono davvero incoraggianti”.

Binotto fiducioso: "Il campionato non è ancora finito..."
Charles Leclerc esce dai box al volante della sua SF1000

Ora se questo permetterà di lottare (e già sarebbe davvero importante considerando la posizione ricoperta dopo il doppio appuntamento settembrino tra Monza e Mugello) per il terzo posto nel campionato costruttori è difficile dirlo. Come vi stiamo riportando da oltre una settimana, la Ferrari quest’anno ha fatto sempre fatica sui circuiti di motore, in cui la differenza la fa avere un’ottima velocità di punta. Di conseguenza il doppio impegno del Bahrain, soprattutto la seconda gara, potrebbe portare le SF1000 a lottare semplicemente per dei posti all’interno della Top-Ten come accadeva tra fine settembre-inizio ottobre.

Vero è che c’è anche un po’ di incertezza, data dal fatto che il Bahrain sarà la prima pista veloce in cui testare la bontà del pacchetto di migliorie apportate alla vettura tra Sochi e Portimão. Quindi ci si attende di vedere comunque una Ferrari diversa da quella che affrontò il Gp d’Italia. Sicuramente sarà un ottimo test in vista del futuro, e fare meglio del doppio ritiro maturato in terra brianzola, poi, non dovrebbe essere alla fin fine troppo complicato…


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Ferrari – F1

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
4,079FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Istanbul
cielo sereno
15.1 ° C
16 °
14.8 °
82 %
1.5kmh
0 %
Gio
16 °
Ven
19 °
Sab
19 °
Dom
16 °
Lun
15 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings