Gp Bahrain 2020-FP1: Ferrari concentrata sul 2021…

0
Charles Leclerc, SF1000, Gp Bahrain 2020

Gp Bahrain 2020-FP1: Ferrari concentrata sul 2021…


La prima sessione di libere inizia con un asfalto leggermente umido a causa di alcune goccie di pioggia cadute in mattinata. Nulla di preoccupante comunque. I piloti gireranno sempre con le Slick, con Hamilton che riuscirà ad andare subito forte con mescola Hard. Tracciato pressochè asciutto dunque. Queste le condizioni meteo al via: temperatura asfalto: 27°C, ambiente 26°C, umidità 59%. Cielo nuvoloso.

La Pirelli in questa sessione ha dato l’opportunità ai piloti di poter utilizzare la mescola C3 costruzione 2021, cosa che ha portato alcune squadre a montare rastrelli e altri sensori per valutare il comportamento degli pneumatici. Tra queste Ferrari, Renault e McLaren. Lavoro diverso invece in Mercedes e Red Bull, che invece hanno deciso subito di spingere un po’ di più con Lewis che è andato subito molto forte. Se pensiamo che lo scorso anno Charles Leclerc aveva concluso le FP1 al comando con il tempo di 1’30”354, il britannico alle 12:44 si trovava già in testa, autore di un ottimo 1’30”133 su mescola C3 prototipo. A seguire la classifica con le mescole utilizzate dai piloti: Gomme C3 2021 per Hamilton, Bottas, Sainz, Norris e Ricciardo; Medium per Giovinazzi; Hard per Ocon e Kubica, tutti gli altri su Soft.

Gp Bahrain 2020-FP1: Ferrari concentrata sul 2021...
Classifica ore 12:44

Il secondo stint vede sempre le Mercedes al comando. Questa volta i due alfieri della squadra campione del mondo vanno in pista con gomme Medie e segnano 1’29”033 Hamilton, 1’29”482 Bottas. Imprendibili per tutti in questa fase. Il pilota che vi si avvicinerà di più sarà Sergio Perez, capace di ottenre un 1’30”000 con gomma Soft. Anonima in questa fase la Ferrari che ha girato nel suo secondo run con gomme proto, ma anche le Red Bull, con Verstappen che pur montando la C3 2021 non riesce ad andare oltre la sesta posizione. Tuttavia il settimo posto di Albon a 6 millesimi da Max, con gomma Hard, lascia pensare che Verstappen non abbia voluto rivelare il suo potenziale (piccoli problemi nel finale non gli hanno permesso di girare quanto effettivamente avrebbe voluto).

Di seguito le gomme utilizzate dai piloti per ottenere i loro migliori riferimenti cronometrici: Medie per la coppia Mercedes, Gasly, Ricciardo, Magnussen, Kvyat, Grosjean e Nissany; C3 2021 per Verstappen; Hard per Albon; Soft per tutti gli altri.

Gp Bahrain 2020-FP1: Ferrari concentrata sul 2021...
Classifica finale

La Mercedes sembra già molto a suo agio, sia con le gomme 2020, che con le 2021, coperture quest’ultime utilizzate sia in prova di qualifica che per verificare il ritmo gara. Pneumatici 2021 che sembrano non essere stati graditi da Charles Leclerc, ma bisognerà attendere le dichiarazioni serali per saperne qualcosa di più. Come detto la sensazione è che Red Bull, Renault e Ferrari abbiano iniziato un po’ a rilento, mentre son partiti bene, con prestazioni davvero ravvicinate Perez, Sainz e Gasly (3 piloti in 49 millesimi). In questo caso però molto meglio Gasly che ha ottenuto il proprio crono con gomme Medie, contrariamente agli altri due con le Soft.

Per ora è tutto, attendiamo lo svolgimento delle FP2 per capirne di più. Orario d’inizio ore 16:00.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Ferrari – F1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui