Gp Turchia 2020-Gara: Vettel torna a podio, con Leclerc quarto in rimonta!

0
Il Podio del Gp di Turchia 2020

Gp Turchia 2020-Gara: Vettel torna a podio, con Leclerc quarto in rimonta!


Condizioni proibitive a 40 minuti dall’inizio della gara, simili alle qualifiche: piove e i piloti lasciano i box per effettuare i consueti giri di verifica su gomme Full Wet. Inizia male la domenica di Giovinazzi che finisce sulla ghiaia restando fino alla fine della mini-sessione nell’incertezza di sapere se riuscirà ad andare a prendere posto in griglia o meno. Non appena tutte le vetture prendono posto sullo schieramento, gli steward rimettono l’Alfa Romeo in pista e Giovinazzi potrà così andare a posizionare la propria monoposto sulla 10° casella (sostituzione dell’ala prima del via).

Gasly parte dal fondo dopo che il team ha violato il regime di parco chiuso sulla sua vettura nella notte, mentre le Williams decidono di scattare entrambe dalla pit lane, per evitare il traffico iniziale. Piccolo problema per Russell al rientro ai box: all’ingresso della pit lane perde il controllo della vettura e rompe l’ala anteriore. L’ala verrà sostituita e prenderà posto davanti alle luci del semaforo assieme al compagno di squadra Latifi. Di seguito la griglia di partenza con le gomme selezionate per il primo stint di gara. Ha smesso di piovere a circa 5 minuti dalla partenza: i piloti in griglia montano Full Wet, le due Williams le intermedie. Condizioni meteo: piove all’Istanbul Park, temperatura pista 15°C, ambiente 12°C, umidità 85%.

Gp Turchia 2020-Gara: Vettel torna a podio, con Leclerc quarto in rimonta!
la griglia di partenza

La partenza: si pianta Verstappen, parte invece a fionda Bottas che però arriva al contatto con Ocon. Partenza a razzo per Vettel che si prende la 5° posizione (11° al via). Hamilton qualche curva più avanti va lungo e viene scavalcato da Vettel e Verstappen. Vettel terzo davanti a Max. Al secondo giro Hamilton viene scavalcato anche da Albon ed il britannico torna sesto. Bottas 17°, Ocon ai box che monta di nuovo Full Wet, forse cambio ala per la Renault. Ricciardo è settimo. Leclerc non parte bene e resta per ora in 14° posizione. Gran partenza anche di Sainz ora nono (15°). Questa la classifica al 5° dei 58 giri previsti.

Gp Turchia 2020-Gara: Vettel torna a podio, con Leclerc quarto in rimonta!
Classifica 5/58

Al settimo giro Charles Leclerc vedendo i tempi fatti dalle Williams sulle intermedie, tenta l’azzardo ed è il primo a montare le mescole a banda verde, tra i partenti su Full Wet. Da lì tutti inizieranno a rientrare ai box. Per primo Vettel che segue l’idea del compagno rivelatosi subito veloce. Via via rientrano tutti. Verstappen in questa fase però fa un capolavoro: tiene le full wet quanto può ed è l’ultimo con Albon a rientrare ai box per mettere il cinturato verde. Mossa che gli consentirà di prendersi la posizione su Vettel. Questa la classifica al 14° giro dopo che tutti hanno montato le Intermedie. Al giro 14° viene anche richiesto l’utilizzo della VSC per il ritiro di Antonio Giovinazzi, che comunque (per problemi tecnici) lascia la vettura vicino ad un punto adibito.

Gp Turchia 2020-Gara: Vettel torna a podio, con Leclerc quarto in rimonta!
Classifica 14/58

In occasione del pit stop, Verstappen va a calpestare la linea bianca in uscita dalla pit lane, l’episodio porterà a gli steward ad investigare sull’accaduto al termine della gara assieme al pilota. La gara scorre tranquilla in questa fase, fino al 18° giro. Vertappen tenta di sorpassare Perez, ma è un sorpasso impossibile, perde il controllo della vettura e si gira inevitabilmente spiattellando le gomme. Max è così costretto a rientrare ai box per montare un treno di Intermedie nuove. Verstappen torna in pista ottavo con Leclerc in nona posizione a 5 secondi. La classifica al 20° giro.

Gp Turchia 2020-Gara: Vettel torna a podio, con Leclerc quarto in rimonta!
Giro 20/58

In questa fase inizia il recupero di Charles Leclerc, il più veloce in pista assieme a Verstappen. I due sono autori di una grande cavalcata che li porterà a ridosso della settima posizione di Carlos Sainz. Il resto della griglia soprattutto nelle prime posizioni resta in questo momento abbastanza statica. Il momento chiave arriva al giro 32/58: Leclerc raggiunti Carlos e Max decide di andare ai box per montare le Intermedie nuove, in una fase in cui l’asfalto si stava asciugando e molti erano indecisi de fosse il caso di montare le slick. Questa la classifica al giro 32.

Gp Turchia 2020-Gara: Vettel torna a podio, con Leclerc quarto in rimonta!
32/58

La scelta di Charles si rivelerà azzeccata, iniziano tutti a pittare. Albon indeciso sul da farsi, si gira alla 34° tornata e dunque decide anche lui di andare ai box. Tornerà in pista davanti a Leclerc che nonostante la sosta aggiuntiva ha mantenuto la nona posizione. Di seguito la situazione al 35° passaggio dopo la sosta della Red Bul numero 23 e di Sebastian Vettel.

Gp Turchia 2020-Gara: Vettel torna a podio, con Leclerc quarto in rimonta!
35/58

Impaurito dal ritmo delle Ferrari, si ferma anche Lance Stroll (37° giro), ma si rivelerà una scelta sbagliata per lui. Il canadese dopo esser stato in testa per tutta la gara, montate le intermedie nuove non ha più ritmo e terminerà la gara in nona posizione. Verstappen prova ad allungare il più possibile ma alla fine cederà e andrà anche lui ai box. Gli unici a proseguire sono Hamilton e Perez, cosa che come vedremo pagherà alla fine. Leclerc intanto mostra un ritmo assolutamente impressionante e al giro 45/58 lo vediamo detenere la terza posizione dopo aver effettuato i sorpassi ai danni di Albon e Vettel.

Gp Turchia 2020-Gara: Vettel torna a podio, con Leclerc quarto in rimonta!
Giro 45/58

Da qui alla fine sarà una gara di gestione per Hamilton, mentre Perez va in difficoltà nel finale. Le Ferrari hanno un ritmo molto migliore del messicano e riusciranno ad arrivargli molto vicino. All’ultimo giro si consuma la battaglia tra Charles e Checo. Leclerc lo attaccherà nelle ultime curve, si prenderà per un attimo la seconda posizione, ma poi andrà lungo permettendo a Perez e Vettel di sfilare. La gara termina dunque con Hamilton vincitore del Gp (grande gestione delle intermedie che alla fine davano segnali di cedimento, solite vibrazioni) e la festa per il suo settimo titolo mondiale. Prestazione deludente del compagno Bottas che ha chiuso in 13° posizione (gli attimi più interessanti della sua gara oggi sono stati i testacoda).

Sul podio assieme al britannico troviamo Perez e Vettel, mentre Leclerc a causa dell’errore termina quarto. Poco importa nell’economia della squadra e dei punti conquistati dalla Ferrari nel quadro del campionato costruttori. La prestazione di oggi infatti non solo riporta tanta euforia in squadra per il fatto che Vettel è tornato a festeggiare un podio e perché è chiaro che se si riescono a mandare le gomme in temperatura la Ferrari può avere il passo per stare davati a Racing Point, McLaren e Renault. Gara maiuscola per gli alfieri del Cavallino: Vettel ha costruito il podio alla partenza, mentre Leclerc se l’era guadagnato a suon di giri veloci e sorpassi in gara, peccato per l’errore finale. Una prestazione davvero bella e concreta da parte di entrambi. Di seguito la classifica finale.

Gp Turchia 2020-Gara: Vettel torna a podio, con Leclerc quarto in rimonta!
Classifica finale

Delude invece Verstappen che oggi è stato autore di troppi errori. Determinante quello su Perez mentre era in lotta per la seconda posizione. L’olandese chiude comunque sesto davanti ad Albon. Bene la McLaren che chiude con entrambi i driver in top ten, pur partendo dal fondo (14° e 15°) con Norris che si andrà a prendere anche il giro veloce: 1’36”806. Male oggi la Renault (che conquista un solo punto con ricciardo) e l’AlphaTauri terminata fuori dai punti.

Per il momento è tutto. Non mi resta che darvi appuntamento per l’ultimo weekend del mese quando ci ritroveremo in Bahrain per la prima delle ultime tre gare (consecutive) stagionali.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: F1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui