martedì, Giugno 18, 2024

Gp Sakhir 2020: Live Gara

Gp Sakhir 2020: Live Gara


Buonasera amici e amiche di FUnoAT. Bentrovati. Oggi è stata una domenica di gara piuttosto diversa dal normale. Il fatto di avere il Gp spostato in serata, ci ha dato modo di goderci un po’ di più la giornata. Abbiamo assistito all’ultimo evento del campionato di Formula2 (vinto da Daruvala) che ha visto assegnare il titolo mondiale a Mick Schumacher nonostante quest’oggi abbia raccolto soltanto una 18° posizione (Ilott, il diretto rivale è giunto 10° al traguardo). Mick chiude dunque la stagione 2020 da campione e ora inizierà la sua preparazione per sedersi nel 2021 al volante della Haas assieme a Nikita Mazepin ( nella classifica generlae di F2). Complimenti al tedesco. Non vediamo l’ora di commentare le sue gare nel 2021.

Tornando alla Formula Uno invece, quella di oggi sarà una gara molto particolare. Bottas e Russell sono ovviamente i favoriti per la vittoria finale. I due saranno gli unici dei piloti all’interno della top ten a montare gomme Medie al via, e su un tracciato in cui si corre per la prima volta, questo sarà un fattore importante, perché gli permetterà di osservare e studiare il lavoro degli altri per mettere in campo la migliore strategia possibile (trovate il punto sulle possibili tattiche scorrendo in basso). Verstappen è comunque parso molto forte sul ritmo di gara al venerdì, quindi Russell e Bottas non possono dirsi totalmente tranquilli. Sarà un bel confronto a tre di cui tutti noi attendiamo l’esito finale anche per capire le reali potenzialità di George Russell (oggi in Mercedes per sostituire Lewis Hamilton risultato positivo al coronavirus).

Cosa attenderci dalla Ferrari? Leclerc parte quarto grazie ad un gran giro di qualifica. Tuttavia bisogna frenare un po’ gli entusiasmi, cosa che ha fatto (leggi qui) anche lo stesso Charles a fine qualifica. La SF1000 non brilla per efficienza aerodinamica e potenza motore e su un circuito così veloce è molto probabile assistere ad una partenza stile Mugello, con Charles rapidamente risucchiato dal gruppo. Speriamo possa riuscire a non perdere molte posizioni così da vederlo lottare almeno all’interno della top-ten. Vettel invece, partendo 13°, potrà scegliere la gomma da utilizzare alla partenza. Speriamo in una buona gara da parte sua: la penultima con i colori del Cavallino. Lo spegnimento del semaforo è previsto per le 18:10. A seguire tutti gli aggiornamenti.


Live Gara

19:50 – Questa la classifica finale. Per ora è tutto, appuntamento a domenica prossima per l’ultimo Gp stagionale. Grazie per essere stati con noi, buona serata.

Classifica finale

19:47 – Sainz, Ricciardo, Albon, Kvyat, Bottas e Russell completano la top ten. La Mercedes si perde in un bicchier d’acqua e Russell diciamo che ha avuto anche tanta, troppa sfortuna oggi… 12° Vettel.

19.46 – Grande gara quella di Perez pensando che ad inizio gara i ritrovava ultimo dopo il contatto con Verstappen e Leclerc! Rimontona per Checo!

19:44Bandiera a scacchi! Perez vince il Gp di Sakhir! Secondo Ocon a portare la Renault sul podio! Terzo Lance Stroll! Due Racing Point sul podio! Sergio Perez piange di gioia in radio.

87/87 – Kvyat supera Bottas!

87/87 – Ultimo giro!

86/87 – Russell passa Gasly e si porta in decima posizione.

86/87 – Perez ha costruito un gap di 10 secondi su Ocon. Norris passa Gasly e ora è nono.

85/87 – Perez in testa, secondo Ocon, terzo Stroll. Quarto Sainz in zona DRS su Lance.

84/87 – in tutto ciò Russell super aanhe Vettel e guadagna l’undicesima posizione.

83/87 – Il caso gomme riguardante George Russell, verrà investigato al termine della gara.

82/87 – Russell tredicesimo, supera Raikkonen.

81/87 – Questa la classifica.

79/87 – Pit stop per Russell. Gomme Soft! George Russell torna in pista in 14° posizione.

78/87 – Forse problemi per Bottas, viene superato da Sainz, Ricciardo, Albon e kvyat. Foratura per Russell costretto a rientrare ai box.

76/87 – Retroscena Bottas: il pilota della Mercedes ha montate le gomme Hard con le quali ha disputato il secondo stint. Imeccanii durante la sosta si sono accorti che stavano montandogli delle Medie non corrette, così hanno preferito smontarle per rimontargli le Hard che aveva in precedenza.

75/87 – La classifica.

74/87 – Giro veloce per Russell: 56”514.

73/87 – Russell completa il sorpasso su Ocon. Secondo George Russell. 3 secondi il ritardo da Perez.

73/87 – Albon intanto ottavo, ha superato Kvyat.

73/87 – Russell mette nel mirino Ocon ora!

72/87 – Russell vicino a stroll. Lo prende e lo passa. Russell Terzo.

70/87 – Bottas fa un errorino in uscita in curva-4, russell gli si affianca e prima di curva-7 completa il sorpasso. Russell quarto!

70/87 – Russell vicinissimo a Bottas.

69/87 – Albon supera Gasly e si porta in nona posizione.

69/87 – Riprende la gara!

67/87 – Perez in testa, Secondo Ocon, Terzo Stroll, quarto Bottas, quinto Russell.

66/87 – Russell è stato costretto a fare un doppio pit stop perché nel corso del primo, gli erano state montate le gomme di Bottas. Da regolamento il team ha tre giri di tempo per correggere il tiro, dunque russell che è rientrato subito al giro successivo non incorrerà in alcuna penalità.

65/87 – La nuova classifica. le macchine iniziano a sdoppiarsi. Gran confusione nel box Mercedes.

64/87 – Russell viene richiamato ai box: i meccanici hanno montato un seti di gomme sbagliato. Russell torna in pista 5° alle spalle di Bottas.

63/87 – Doppio pit stop in Mercedes, Russell monta le Medie e resta in testa. Bottas invece perde tantissimo tempo al pit stop con le gomme che vengono montate7smontate e rimontate, Bottas torna in pista con gomme Hard in 5° posizione.

63/87 – Safety Car

62/87 – Per ora il solo Aitken ai box per montare ala nuova e mescole soft. Aitken aveva perso l’ala andando a muro in uscita dell’ltima curva.

62/87 – Perde l’ala anteriore Jack Aitken. Virtual Safety Car.

61/87 – Altro giro veloce di Bottas: 56”563

60/87 – Giro veloce di Bottas: 56”613

59/87 – Bottas recupera con la VSC. 5”5 ora il gap da Russell.

58/87 – Classifcia e Gomme attuali. Vettel ha montato le Soft.

57/87 – Rientrano ai box Sainz e Ricciardo e mentre sono in pit viene tolta la Virtual. Monta gomme Medie Sainz (7°), Hard Ricciardo (8°). Bandiera verde!

56/87 – Norris, vettel, Giovinazzi, Magnussen, aitken, Raikkonn e Fittipaldi rientrano ai box.

55/87 – Virtual Safety Car! Latifi (Williams) fermo a bordo pista.

54/87 – Kvyat si ferma una seconda volta: Decimo con gomme hard nuove.

51/87 – La classifica.

50/87 – Pit stop per Bottas. Tutti hanno fatto almeno una sosta. Gomma Hard per Valtteri, torna in pista secondo con 8,5 secondi di ritardo da Russell.

49/87 – Pit stop per Perez e Albon, gomma Hard per entrambi. Nono Perez alle spalle di Stroll, 11° Albon davanti a Vettel.

48/87 – Giro veloce di Russell: 56”644

47/87 – Russell riceve un errore alla Power unit, ma il suo ritmo è molto molto buono… Falso allarme

46/87 – Pit stop per il leader Russell. Torna in pista secondo con gomme Hard a 20 secondi da Bottas.

46/87 – Giro veloce di Ocon: 57”392

45/87 – Norris a 2,5 secondi da Stroll, Vettel dodicesimo a 12 secondi dalla McLaren di Lando.

44/87 – Vince Ocon per ora! Nona la Renault, decimo Stroll.

43/87 – Pit Stop per Stroll. Nono in bagarre con Ocon! Gomme Medie per Stroll.

42/87 – Ocon ai box, monta gomme Hard e torna in pista in 10° posizione dietro a Ricciardo (8°) e Gasly (9°).

40/87 – Classifica e distacchi.

39/87 – Continuano davanti, Si devono ancora fermare Russell, Bottas, Stroll, Ocon, Perez (fermatosi al primo giro) e Albon.

37/87 – Stroll fenomenale su Soft. 36 giri effettuati e riesce ad essere veloce quanto Ocon, quarto su mescola Media. Gran gara di Perez quinto solamente a 1 secondo e mezzo da Esteban.

36/87 – Vettel gira anche più veloce delle mercedes. Seb (doppiato) si è messo in scia a Bottas e per ora tiene il ritmo.

35/87 – La classifica.

34/87 – Russell ha portato il suo vantaggio a quasi 3 secondi su Bottas. Stroll con gomme Soft in terza posizione, il canadese si deve ancora fermare.

33/87 – Vettel ai box: gomma Hard. Torna in pista in 12° posizione dietro a Lando Norris. Vetetl doppiato e a 15 secondi dalla McLaren.

32/87 – Il passo di Vettel è davvero molto alto, quasi sul minutio. Gli altri sono sul 58 medio.

30/87 – Pit stop per Ricciardo che rientra in pista con le Medie dietro a Kvyat. Vettel settimo al momento dietro ad albon.

29/87 – Pit per Sainz che monta Medie, 9° dietro Vettel. pit anche per Gasly, medie e 11°.

28/87 – Tanti piloti al pit: kvyat monta la Media ed è 11°, Latifi la Media (15°), Giovinazzi la Hard (16°), Magnussen la Media (17°).

28/87 – Giro veloce di Russell 57”975

25/87Raikkonen monta gomme Hard e torna in pista in 18° posizione. Questa la classifica.

22/87 – Norris va ai box, monta le Medie e torna in pista in 18° posizione. Nel frattempo Perez supera Albon e si prende la nona posizione. Gran gara di Checo.

21/87 – Albon e Perez riescono ad avere la meglio di Norris forti delle gomme Medie. 9° Alex, 10° Checo

20/87 – Triello perla nona posizione tra Norris, Albon e perez.

19/87 – Per ora posizioni congelate. Ricciardo dopo una prima fase di attacco resta a circa 1 secondo e 4 da Sainz in terza posizione.

18/87 – Giro veloce di Bottas: 57”978. Due secondi tra Russell e Bottas.

17/87 – Giro veloce per Russell: 58”008

15/87 – La classifica

14/87 – Bloccaggio per Bottas, 2 secondi tra Russell e Valtteri.

13/87 – Sainz terzo, quarto Ricciardo che può aprire l’ala mobile sul madrileno.

13/87 – 1,5 secondi tra Russell in testa e Bottas secondo.

12/87 – Vettel viene superato da Albon e Perez. 10° la Red Bull, 11° Checo, 12° Seb.

11/87 – Perez dopo esser scivolato in 18° posizione dopo il restart ha già superato diverse vetture e si trova in 12° posizione.

10/87 – Giro veloce per Russell: 58”059

10/87 – La classifica momentanea

9/87 – L’incidente tra Verstappen, Leclerc e Perez verrà indagato al termine della gara.

8/87 – Norris scavalca Vettel. Norris nono su Soft, Vettel decimo su Medie.

7/87 – Russell parte molto presto, questo permette a Sainz di attaccare Bottas alla prima curva, lo passa, ma poi Carlos arriva lungo e Valtteri può riprendersi la seconda posizione.

7/87 – Partiti!

6/87 – La Safety Car rientrerà al termine di questo giro.

5/87 – La classifca dietro la Safety Car. Notato l’incidente.

3/87 – Sembrerebbe errore di Leclerc che arriva lungo per tentare il sorpasso su Verstappen e impatta con Perez. Verstappen coinvolto senza colpe.

Giro 2/87 – Dietro la Safety Car.

18:13 – Dietro però subito bagarre tra Perez, Verstappen e Leclerc. Contatto e Verstappen e Leclerc vanno a muro! Sfety Car e gara terminata per loro. Perez continua…

18:12 – Russell prende subito la leadership della gara e scappa via

18:12 – Si spengono le luci del semaforo! Inizia il sedicesimo appuntamento mondiale a Sakhir!

18:11 – I piloti sollevano tanta sabbia… Gasly riceve una sassata sulla mano, la seconda in questo weekend.

18:10 – Parte il giro di formazione!

18:07 – Solamente gomme rosse e gialle sullo schieramento di partenza. Mescola Media per Bottas, Russell, Ocon, Albon, Vettel, Giovinazzi, Aitken e Raikkonen, gli altri su Soft.

Griglia di partenza e mescole utilizzate per il primo stint.

18:04 – Eccoci di nuovo qui, a sei minuti dal giro di formazione! A breve conosceremo le mescole scelte dai piloti partenti al di fuori della top ten. Nelle prime dieci posizioni solamente le Mercedes potranno utilizzare la gomma Media.


Pre Gara

17:59 – Ora una pausa veloce 😉

17:57 – Vento tra i 2-3 m/s che ha portato sabbia in pista anche nel corso della giornata odierna. Questo potrebbe generare qualche problema di trazione ai piloti. Info di Mara Sangiorgio.

17:55 – Andiamo a dare uno sguardo alle condizioni meteo: temperature più basse rispetto alle due precedenti giornate, asfalto 24,3°C, ambiente 21°C, umidità 59%.

17:47 – La pit lane è stata chiusa. Questa la griglia di partenza!

17:44 – Aggiornamento da Mara Sangiorgio (inviata ‘Sky’). Secondo le informazioni raccolte dalla giornalista, la McLaren avrebbe deciso di sfruttare la brutta qualifica di Norris, per montargli un’unità fresca così da metterlo in condizione di ottenere un buon risultato non tanto in previsione di questa gara, ma soprattutto in vista del gran finale ad Abu Dhabi. Ricordiamo che la McLaren si sta giocando il terzo posto costruttori contro Racing Point e Renault.

17:41 – L’altro volto nuovo del weekend è Jack Aitken, che è andato a prendere il posto di George Russell in Williams, dopo che questi è stato richiamato dalla Mercedes in sostituzione del campione del mondo Lewis Hamilton, risultato positivo al coronavirus.

17:39 – I piloti iniziano a consegnare le vetture ai propri meccanici e a posizionarsi di conseguenza sulla griglia di partenza.

17:34 – Vi dico subito che Lando Norris (McLaren) si è trovato costretto a sostituire l’ICE e il Turbocompressore. Per questo scatterà dalla 19° casella vicino a Pietro Fittipaldi, pilota brasiliano chiamato a sostituire Romain Grosjean a seguito dell’incidente della scorsa settimana, anche lui costretto alla sostituzione di qualche elemento della PU

17:32 – I piloti hanno iniziato a lasciare i propri box per andare ad effettuare i consueti giri di verifica che li porteranno a prendere posizione sulla griglia di partenza.

Immagine
Max Verstappen in uscita dalla pit lane di Sakhir

17:32Buonasera amici e amiche appassionati/e.


Gp Sakhir 2020: possibili strategie

Distanza di gara – Sakhir outer-track – 87 giri

▪️ Iniziamo vedendo cosa consiglia Pirelli per questo appuntamento

Pirelli individua nella strategia a due soste l’optimum per riuscire a coprire la distanza degli 87 giri previsti del Gp di Sakhir nel più breve lasso di tempo possibile. Anche se gli pneumatici risulteranno meno stressati rispetto a quanto visto la scorsa settimana sul tracciato tradizionale del Bahrain, i livelli di degrado ed usura risulteranno ancora relativamente importanti a causa dell’asfalto molto abrasivo.

???? La strategia a due soste più rapida dovrebbe essere quella che vedrà impiegati due set di Medium in stint da 26 giri ciascuno, con una parte centrale di 35 tornate su mescola White Hard.
???? Una valida alternativa potrebbe essere data dall’utilizzo della Soft per uno stint iniziale di 21 giri per poi andare a montare due set di mescola Hard nei successivi due stint da 33 giri l’uno.

Gp Sakhir 2020: Live Gara


???? Un’altra tattica, che potrebbe risultare molto vicina a quest’ultima, sarà quella di andare ad effettuare una prima parte di gara di 25 giri su Medium e due successivi stint da 31 giri ciascuno su mescola Hard.
???? La più lenta è quella che vedrà l’utilizzo di tutte e tre le mescole: primi 23 giri su Soft, 27 su Medium e 37 su Hard, assieme a quella che coinvolge l’utilizzo di due treni di Soft, per 24 giri l’uno, con una parte centrale su Hard di 39 giri.

Ovviamente, ricorda Pirelli, per ognuna di queste strategie valgono tutte le possibili permutazioni. I due piloti Mercedes, gli unici a scattare dalla top ten con gomma Media, avranno il vantaggio di poter adattare la loro strategia a seconda dei diversi scenari che incontreranno durante le varie fasi di gara. Le temperature potranno scendere nel corso della serata e questo potrebbe anche avere un’influenza diretta sul degrado degli pneumatici.

▪️ Le strategie del Sasso

Altra gara asciutta secondo previsioni. Devo dire che in questa circostanza (non capita spesso) mi trovo abbastanza d’accordo con Pirelli riguardo a quelle che potranno essere le possibili strategie odierne. Segnaliamo però prima di tutto ‘una svista‘ da parte del costruttore italo-cinese, andato a consigliare una strategia che prevedeva l’impiego di due treni di Hard (la seconda più veloce secondo simulazioni) nonostante dalla tabella, riportante le mescole rimaste a disposizione, risultasse come nessuno dei piloti sia riuscito a conservare due set di tale compound per la gara… Piccola svista a cui si è rimediato nella grafica sopra riportata. Gliela si perdona ovviamente. Siamo anche a fine stagione, la stanchezza si fa sentire per tutti. L’ho detto solo per chiarezza d’informazione.

Ritrovandoci sullo stesso luogo del passato Gp e con le stesse tipologie di mescole a disposizione (Soft C4, Medium C3, Hard C2) qualora non si dovesse assistere ad eventuali ingressi da parte della vettura di sicurezza, i piloti potrebbero andare ad impostare tranquillamente una strategia su due soste, e magari (perché no?) qualcuno potrebbe anche provare a terminare la gara con un’unica sosta. 87 giri sono tanti, lo so. Però secondo me, Pirelli è stata troppo conservativa riguardo la lunghezza degli stint.

Gp Sakhir 2020: Live Gara
Strategie Gp Bahrain 2020 (circuito tradizionale)

Stando a quanto affermato dal costruttore milanese ci si aspetta che la Hard non riesca a percorrere più di 37-39 tornate, la Media non più di 27 mentre la Soft potrebbe arrivare al max intorno alle 24. Sappiamo che questi sono valori indicativi, ma premettendo che l’outer-track dovrebbe stressare molto meno le coperture rispetto allo scorso weekend, grazie alle sue caratteristiche e a delle temperature (dato anche il cambiamento d’orario) più basse, personalmente mi aspetto una resa maggiore da questi compound. Sul tracciato tradizionale Sainz ha totalizzato 20 giri sulle Soft (bisogna dirlo, aiutato dalla Safety car), Leclerc 22 su Medie, Giovinazzi 33 su Hard.

A questo punto, dai partenti su Soft mi aspetto anche possano riuscire a portare la mescola Rossa molto vicino alle 30 tornate e qualora dovessero riuscire anche a superare questo target, a quel punto potrebbero anche decidere di montare la Hard e provare ad andare così fino alla fine. Se invece la realtà dovesse essere più vicina alle aspettative Pirelli, questi piloti potrebbero a questo punto andare a prediligere l’impiego della mescola Hard per il tratto centrale, e cercare di andare più lunghi possibile sperando magari in un intervento della Safety Car nel finale. A quel punto si tratterebbe soltanto di scegliere tra l’utilizzo della Media o della Soft a seconda dei giri rimanenti alla conclusione dell’evento. Questo tipo di strategia Soft-Hard, Soft-Hard-Media, come anche Soft-Media-Media sarà attuabile da tutti i piloti che partiranno dalla top ten, fatta eccezione per le due Mercedes (che utilizzeranno le Medie per il loro primo stint) e per le Racing Point a cui resta un solo set di Hard e di Medie (S-M-H per loro o al massimo S-H-S).

Gp Sakhir 2020: Live Gara
I set rimasti a disposizione dei piloti

Dalle Mercedes mi aspetto una possibile strategia ad una sosta M-H, qualora riuscissero a portare la mescola gialla a ridosso dei 40 giri, oppure M-H-M in caso contrario (M-H-S per me solo nel caso in cui dovesse subentrare una Safety Car nel finale). Al pari delle Racing Point, anche Albon avrà soltanto un treno di Hard e di Medie a disposizione. Da Alex, partente al di fuori della top ten mi aspetto affronti la parte iniziale di gara su Media per provare ad effettuare una sola sosta. Nel caso non ce la facesse l’unica strategia possibile per lui sarà M-H-S (non credo lo lo vedremo utilizzare due set di Soft, ma non si può mai sapere). Vettel invece, anche lui fuori dalla top-ten, in quanto a mescole disponibili si trova nella stessa situazione delle Mercedes, quindi l’approccio potrebbe essere molto simile.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: F1 – Ferrari

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Montréal
nubi sparse
31.7 ° C
32.8 °
30.6 °
57 %
4.6kmh
75 %
Mar
32 °
Mer
32 °
Gio
29 °
Ven
25 °
Sab
22 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings