giovedì, Giugno 13, 2024

Hamilton sul rinnovo: “Ne parleremo in settimana…”

Hamilton sul rinnovo: “Ne parleremo in settimana…”


Il sette volte Campione del mondo Lewis Hamilton oggi ha concluso il GP di Abu Dhabi al terzo posto, una posizione insolita per un pilota abituato al dominio. Il suo fine settimana è stato pesantemente condizionato dalla convalescenza dal Covid 19: seppur nella sua bravura, l’inglese non ha mai brillato sin dal venerdì, dando una netta sensazione di appannamento fisico, confermata dalle sue parole: Non si può sempre vincere. Considerando come ho trascorso le ultime due settimane, posso essere contento. Ovviamente, non sono al 100% e non sono andato bene tanto quanto avrei voluto. Faccio le mie congratulazioni a Max per la sua vittoria.”

La vera impresa di Lewis è stata , quindi, riuscire ad esserci: “Per me si è trattato di una gara durissima a livello fisico, quindi sono soddisfatto di averla portata a termine. Non ero assolutamente nelle condizioni ideali e questo ha avuto il suo peso nella guida. Voglio guardare, però, al lato positivo: sette giorni fa non avrei mai pensato di poter correre questo weekend. Sono grato di aver recuperato la salute, mi auguro di riprendere appieno la mia condizione fisica nelle prossime settimane.Il ringraziamento più sentito non può che essere riservato alla sua squadra: Grazie al team per il suo continuo sostegno, un podio anzi, un doppio podio, all’ultima gara è comunque un risultato fantastico.”

Hamilton sul rinnovo: "Ne parleremo in settimana..."
Hamilton e Bottas salutano la stagone con dei donuts

Passando a temi esclusivamente agonistici, anche Lewis, come Bottas, è stato impressionato dalla performance della Red Bull:Erano totalmente fuori portata per noi, non riuscivamo a tenere il loro passo.” Hamilton, poi, parla da leader del suo sport, augurandosi un maggior livellamento fra team: “Sono contento che Albon fosse lì vicino a noi (ha concluso quarto dietri di lui distaccato di solo un secondo e mezzo, ndr): credo che una battaglia a due squadre sia ciò di cui ha bisogno la F1 per il 2022 (anno di grande cambiamenti regolamentari, ndr), ma anche prima. Mi auguro che per allora le macchine saranno in grado di seguire quelle che le precedono, infatti, quando  si arriva a 3-4 secondi rispetto a chi ti sta davanti infatti, si inizia a scivolare senza poter spingere al massimo. Spero che il cambio di regolamento possa fare la differenza però, abbiamo anche bisogno anche di buone gomme.”

Parlando di Lewis non si può non pensare che, a fine stagione (tra l’altro mai terminata così vicino alla festività natalizie, a causa del terremoto Covid) non abbia ancora firmato per il 2021. Le parole di Hamilton a riguardo,però, testimoniano una ferma volontà di continuare: “Sono sicuro che parlerò con Toto (Wolff) nella settimana entrante: abbiamo già avuto uno scambio via mail nei giorni scorsi, dicendoci che saremmo ritornati sul tema. Resterò qui ad Abu Dhabi ancora un paio di giorni… speriamo di poter concludere anche prima di Natale, sarebbe un bel regalo per tutti.


Autore: Elisa Rubertelli – @Nerys__

Foto: Mercedes – F1

Elisa Rubertelli
Elisa Rubertelli
Le parole creano universi e io ci vivo immersa, in precario equilibrio sul filo del tempo. Il mio ossigeno è di carta. Bookblogger, SMM Festival del giornalismo Culturale, Ayrton Senna Sempre, in love with F1 since 1984, Radio addicted, tennis lover.

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Montréal
cielo coperto
26.3 ° C
26.7 °
24.7 °
52 %
2.6kmh
100 %
Gio
26 °
Ven
23 °
Sab
20 °
Dom
20 °
Lun
25 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings