Leclerc e Sainz in coro: “Ferrari deve tornare a vincere!”

Leclerc e Sainz in coro: “Ferrari deve tornare a vincere!”


Dopo aver ascoltato le parole del team principal della Ferrari, magari un po’ schiette, ma che catturano l’essenza di ciò che significa far parte del team di Maranello (tifoso, pilota o tecnico che sia, leggi qui le dichiarazioni), ora è arrivato il momento di ascoltare anche il pensiero di chi, come ha ricordato o stesso Binotto avrà il compito di guidare la SF21 e di concretizzare il lavoro svolto in fabbrica dagli ingegneri.

Ecco che la parola passa a Carlos Sainz Jr, che senza perdersi in chiacchere manifesta subito le sue intenzioni: “Nel momento in cui entri a far parte della Scuderia Ferrari realizzi che la tua vita cambierà completamente. A dicembre quando ho trascorso i miei primi giorni in fabbrica, quando ho onosciuto i meccanici, quando ho indossato per la prima volta la tuta, quello è stato un momento che non potrò mai dimenticare. Ho sempre lottato per essere un pilota del Cavallino ed entro cinque anni voglio diventare campione del mondo. Sento che la Ferrari è il posto giusto per riuscirci. Sento di essere arrivato al momento giusto e che dovremo fare tutto il possibile affinché ciò accada“.

Leclerc e Sainz in coro: “Ferrari deve tornare a vincere!”
Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr, insieme per i test tenutisi a Fiorano alla fine di gennaio con la SF71H.

“Questo che stiamo vivendo rappresenta un periodo importante in cui cercheremo di riportare la Ferrari di nuovo dove merita di essere. Quando capiremo di aver fatto qualcosa di importante, ci sarà un grande momentum all’interno della squadra e questo ci darà una grande spinta per i traguardi che puntiamo ad ottenere in futuro ha proseguito lo spagnolo prima di parlare della sfida che lo aspetta nei confronti del compagno Charles Leclerc. “Per me quest’anno sarà molto difficile battere Leclerc: lui conosce la squadra e quindi godrà di un vantaggio nei miei confronti. Sarebbe il massimo riuscire a batterlo, ma c’è un obiettivo più importante, cioè far andare avanti la Ferrari insieme. Se c’è un anno in cui dobbiamo lavorare bene insieme è questo. Quando ci sarà il titolo come obiettivo magari potremo preoccuparci l’uno dell’altro“.

Alle sue parole ha fatto eco il monegasco che prima di parlare però del loro confronto ha voluto ribadire quanto sia importante per lui essere portacolore della squadra del Cavallino: “Credevo di sapere cosa significasse diventare un pilota della Ferrari, ma appena metti piede nella fabbrica, vedi la dedizione e la passione delle persone che vi lavorano all’interno, come ognuno di loro sia concentrato sui dettegli e che tutto sia volto alla performance della vettura. Riesci a percepire la passione che vive al suo interno ed è questo che la rende diversa da qualsiasi altro team di F1. ll tutto è finalizzato poi alla prestazione in gara, e io sono qui per battere tutti“.

Leclerc e Sainz in coro: “Ferrari deve tornare a vincere!”
Carlos Sainz Jr e Charles Leclerc con indosso le tute pensate per la stagione 2021

Compreso Carlos Sainz. Una sfida nuova che però Leclerc accetta, come ci ha abituato in passato, con placata ma allo stesso tempo dirompente determinazione: “Il compagno di squadra è l’unico che ha la tua stessa macchina. Sarà interessante lavorare insieme. Avere un compagno veloce è più uno stimolo che un disturbo: ci sono state delle volte in cui il mio compagno era più rapido, ma quando capita e puoi capire il perché, con tutti gli strumenti che abbiamo a disposizione, questo ti permette di crescere. Ma prima della nostra sfida c’è un aspetto più importante che ci dobbiamo impegnare a concretizzare, ed è quello di far tornare la Ferrari alla vittoria.”

Per me la popolarità è cambiata molto dopo Monza, quel weekend rappresenta il punto di massimo della carriera fino a questo momento. Da quel giorno le persone mi fermano di più. Soprattutto in Italia si sente la passione della gente. Gli italiani ce l’hanno dentro di loro, è quasi una religione ha tentato di rendere comprensibile il monegasco nelle sue battute finali (clicca qui per rivedere il video della presentazione). “È strano da spiegare ma senti di far parte di questa famiglia ed è un grandissimo onore. Abbiamo smesso di soffrire? Vedremo, speriamo! Con un progetto nuovo di macchina è sempre difficile saperlo fin quando non la metti giù. Abbiamo fatto tante riunioni, ci sono delle cose positive in questa vettura. C’è stato tantissimo lavoro per migliorarla, poi dove saranno gli altri lo sapremo solo una volta scesi di nuovo in pista“.


Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – Ferrari

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,562FansLike
1,032FollowersFollow
3,649FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Imola
nubi sparse
5.2 ° C
6.7 °
2.8 °
75 %
1.3kmh
69 %
Dom
12 °
Lun
14 °
Mar
17 °
Mer
17 °
Gio
11 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -