Binotto propone la Sprint Race nei doppi appuntamenti

Anche se il coronavirus sta lentamente allentando la sua presa, almeno in questo periodo dell’anno, in Europa, la sua presenza continua comunque a contrapporsi alla nostra vita mondana. La stagione 2021 di F1 non sarà certamente a rischio come quella dello scorso anno, ma il calendario continua a subire cancellazioni, e rinvii dell’ultimo minuto sono sempre una possibilità. Proprio ieri abbiamo ricevuto l’annuncio della rinuncia del Gp d’Australia ad organizzare quello che sarebbe dovuto essere il 21° Round stagionale (19 – 21 novembre). Per non parlare delle ultime settimane, trascorse entrambe al Red Bull Ring per far fronte alla rinuncia, con scarso preavviso, della Turchia (la quale a sua volta si era impegnata soltanto pochi giorni prima a sostituire il Canada).

In una situazione come questa, è facilmente ipotizzabile che possa anche ripetersi uno scenario in cui si possa andare a correre per due weekend consecutivi sulla stessa pista proprio come accaduto a Spielberg. Parlando proprio di questa eventualità, il team principal della Ferrari, ha però invitato tutti a prendere in considerazione l’idea di utilizzare il nuovo format, conmprensivo della Qualifying Race, in uno dei due eventi, così da avere una componente di maggiore variabilità: “Se dovesse presentarsi nuovamente l’occasione, secondo me varrebbe la pena avere le qualifiche sprint in uno dei due weekend. Noi, come Ferrari, siamo pronti a sostenere l’iniziativa” ha detto Binotto.

F1
Mattia Binotto (team principal Ferrari) e Laurent Mekies (racing director)

Il prossimo Gp di Gran Bretagna a Silverstone (16 – 18 luglio) sarà il primo banco prova per detto format e se riscuoterà successo, verrà probabilmente replicato in altri due appuntamenti nel corso di questo 2021. A quel punto, a ragion veduta, i vertici della F1 potrebbero anche pensare di promuoverlo in situazioni simili a quelle avute in Austria.

Detto ciò, nonostante al Red Bull Ring si siano sostenute due gare basate sullo stesso identico programma, si è comunque riusciti ad avere due eventi piuttosto diversi (tranne per il leader, il secondo Gp ha avuto dei risvolti differenti rispetto alla prima) con il grosso del merito, in questo caso, da attribuire al costruttore di pneumatici: “Penso che gli organizzatori di Spielberg abbiano fatto un ottimo lavoro per garantire il regolare svolgimento di entrambe le manifestazioni. Grazie a Pirelli per aver deciso di differenziare le due nomination: questo ci ha permesso di avere una gara sostanzialmente diversa dalla precedente” ha concluso Binotto.


Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno Ferrari

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
5,931FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Montréal
poche nuvole
17.6 ° C
19.7 °
13.5 °
69 %
1kmh
20 %
Lun
27 °
Mar
27 °
Mer
26 °
Gio
25 °
Ven
20 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings