Gp Inghilterra 2021: live gara

Buongiorno a tutti amici e amiche di FUnoAT e bentrovati per assistere assieme al 10° apuntamento della stagione 2021. Andata in archivio la prima sprint race della storia della F1, per i piloti ora è giunto il momento di concentrarsi sull’evento principale del weekend: la gara. Si riparte da zero. L’unico effetto rilasciato dalla qualifica sprint riguarderà gli pneumatici: scelta libera per tutti. Troverete il punto sulle strategie più in basso. Quello che comunque possiamo dire è che vi sarà una prevalenza di team che sicuramente punterà ad iniziare la gara con gomma Media dal moemnto che la tattica migliore, almeno sulla carta, è rappresentata dalla scelta M/H.

Un po’ d’apprensione è data dal blistering, verificatosi sopratutto sulle mescole Medie e dalle temperature più alte rispetto alle precedenti giornate. In più, rispetto a ieri, con vetture cariche di carburante e con 52 giri da effettuare i piloti saranno chiamati a prendersi maggiormente cura delle mescole. Tutto questo potrà dare vita a dei valori diversi rispetto a quelli emersi dalla Sprint Race. C’è comunque ottimismo in Ferrari: ieri Leclerc ”volava” (rispetto al gruppo di mischia) con gomma Media, riuscendo anche a tnere il passo delle monoposto davanti in alcune occasioni.

Anche Sainz, che partirà decimo, potrà avere la sua occasione di riscatto se dovessero ripetersi i valori visti sabato (la gara dello spagnolo è stata purtroppo condizionata dal contatto avuto con Russell nel corso del primo giro, il britannico è stato penalizzato di tre posizioni per questo, scatterà dalla 12° casella).

Sarà battaglia anche tra Verstappen e Hamilton. Il britannico cercherà di riprendersi la prima posizione, dopo che Max gliel’ha superbamente rubata al via della Sprint Race. Partenza del Gp prevista per le 16:00. A seguire tutti gli aggiornamenti.


Live Gara

18:07 – Per il momento è tutto amici, grazie per essere stati con noi, appuntamento al Gp d’Ungheria previsto per il weekend 30 luglio – 1 agosto. Buon proseguimento di serata.

Si riapre il mondiale: Hamilton resta secondo ma a 8 lunghezze da Verstappen, con la Mercedes che ricuce fino a 4 punti.

18:03 – 4° Norris, poi Ricciardo, Sainz (non ce la fa lo spagnolo a superare l’australiano), Alonso, Stroll, Ocon e Tsunoda a chiudere la zona punti.

Resta a secco Red Bull: ritiro per Verstappen, 16° Perez che toglie il giro veloce a Hamilton ottenendo un 1’28”617 su gomma Soft.

Il messicano è indagato per il contatto avuto nel finale con Kimi Raikkonen.

Questa la classifica finale.

Classifica finale

18:02 – Bandiera a scacchi!! Lewis Hamilton vince a Silverstone davanti ad un grande Charles Leclerc in seconda posizione! Terzo posto per Bottas a chiudere il podio.

52/52 – Ultimo giro!

51/52 – 2 giri alla fine

50/52 – Hamilton supera Leclerc alla copse. Lewis nuovo leader della gara, stessa manovra fatta prima su Verstappen. Leclerc va leggermente lungo, ma controlla bene.

50/52 – Perez si ferma per montare gomma Soft.

Investigazione per l’episodio che ha visto coinvolti Raikkonen e Perez.

49/52 – Hamilton sotto il secondo da Leclerc. Sainz a 4 decimi da Ricciardo.

48/52 – 2” tra Leclerc e Hamilton

48/52 – Si gira Raikkonen. 16° il finnico.

46/52 – 1’29”669 per Hamilton. La classifica.

45/52 Hamilton: 1’29”801. 1” guadagnato su Leclerc: 4” il gap.

42/52 – 7” tra Hamilton e Leclerc.

41/52 – Ritiro tecnico per Vettel. Il tedesco viene invitato a riportare la vettura ai box dal proprio team.

41/52 – 1’30”443 il giro di Hamilton

1’31”4 per Leclerc.

40/52 – Hamilton raggiunge Bottas, con il finnico che lo lascia sfilare. Secondo posto per Lewis Hamilton.

39/52 – 1’30”594 per Hamilton

38/52 – 8”4 tra Leclerc e Bottas. 2” tra Valtteri e Hamilton.

37/52 – Dalla Ferrari fanno sapere all’origine dei problemi lamentati in precedenza da Charles ci sarebe un’anomalia alle mappature. Al momento la situazione sembra essere tornata nella norma.

37/52 – Leclerc fa segnare il proprio miglior giro: 1’31”384

35/52 – La classifica.

34/52 – 1’31”716 per Charles: 9”4 il vantaggio su Bottas, 13”7 su Hamilton. Sainz nel frattempo sta cercando di superare Ricciardo.

33/52 – Leclerc il più veloce in pista: 1’31”5 per lui.

32/52Hamilton supera agilmente Norris e va a prendersi la terza posizione.

31/52 -Arriva anche l’ultimo pit stop. Si ferma Tsunoda per montare la Hard: 13° davanti a Russell il pilota AlphaTauri.

30/52Leclerc effettua il pit stop. Tutto liscio per lui. Monta gomma Hard e torna in pista in prima posizione con 8” di vantaggio su Bottas. La classifica.

29/52 – Leclerc continua: 1’31”958, sosta per Carlos Sainz. Lo spagnolo torna in pista in sesta posizione alle spalle di Ricciardo con gomme Hard. Persi 12” nella sosta!! Problemi con l’anteriore sinistra.

Pit stop anche per Gasly: 12° su Hard.

28/52 – Lewis Hamilton effettua la sosta scontando la penalità: rientra in 5° posizione alle spalle di Norris con gomma Hard.

27/52 – Leclerc attualmente ha un vantaggio di 27” su Valtteri Bottas. Il target del monegasco per mantenere la leadership della gara dal momento che Hamilton dovrà scontare 10” di penalità.

26/52 – Giro veloce per Bottas: 1’31”415

26/52 – Giro veloce per Sainz: 1’31”885.

25/52 – Alonso si libera subito di Stroll.

25/52 – Sosta per Alonso: gomma Hard per lui. 10° alle spalle di Stroll lo spagnolo.

24/52 – Stroll monta gomme Hard. Attualmente è 10° davanti a Perez. Sosta anche per Giovinazzi: 15° su Hard.

23/52 – Bottas ai box per montare le Hard. Torna in pista in quarta posizione. Primo Leclerc, secondo Hamilton, terzo Sainz. Si devono ancora fermare questi tre. Bottas ha riguadagnato la posizione su Norris.

22/52 – Max Verstappen trasportato in ospedale. Sembra in buone condizioni, ma si sente un po’ frastornato. Gli verrà fatta una tac alla testa.

22/52 – Pit stop per Lando Norris, sosta lunga di circa 6”. Si montano gomme Hard. Lando torna in pista in sesta posizione.

22/52 – 1’31”974, giro veloce per Charles Leclerc

21/52 – Pit stop per Ricciardo a montare gomma Hard. Questa la classifica.

20/52 – 1’31”985 per Leclerc. Super giro per lui.

Intanto inziano i valzer dei pit stop. Al precedente giro si son fermati Raikkonen, Perez, Russell e Vettel, gomme Hard per loro, tranne che per Checo che decide di montare le Medie. Sosta poi anche per Ocon e Latifi che montano le Hard.

19/52 – 1’32”296 per Leclerc. Il più rapido in questo giro.

18/52 – Comunicazione dai box per Leclerc: “Il problema alla PU sembra essere risolto, continua così, Hamilton presenta blistering sulle proprie gomme”.

18/52 – 1’32”475 per Leclerc

18/52 – 1’32”291 per Hamilton

17/52 – Bottas: 1’32”415

17/52 Leclerc, Hamilton, Norris e Bottas girano praticamente sugli stessi tempi, 3 decimi tra il migliore e il peggiore di questo gruppo.

16/52 – Bottas: 1’32”694.

16/52 – Leclerc avverte problemi alla power unit. La squadra gli da indicazioni per risolvere l’anomalia!

15/52 – Non cambia nulla all’interno della top-10. Sainz si trova in sesta posizione con 1”6 su Ricciardo.

15/52 – Leclerc spinge: 1’32”9 – 1’32”7 gli ultimi due passaggi. Hamilton replica ma resta a 1”8.

11/52 – Perez si appropria della 12° posizione, il vantaggio di Leclerc su Hamilton si porta ad 1”5.

10/52 Verstappen avrebbe subito un impatto a 51g. L’olandese è sottoposto ad una cura medica completa.

10/52 – La classifica.

9/52 – Sainz ha preso Ricciardo, ma non riesce a portarsi sotto al secondo.

9/52 – Leclerc in 1’33”105, Hamilton in 1’32”928. I due sono i più veloci in pista al momento.

8/52 – Leclerc gira in 1’33”003.

8/52 – 1’32”738, giro veloce di Hamilton.

7/52 – 1”3 divide Hamilton dal leader della gara Leclerc.

6/52 – Intanto aggiornamento gomme: approfittando della bandiera rossa tutti i piloti hanno montato un ulteriore set di mescola gialla. Perez è rimasto su Hard. Dovranno tutti quindi effettuare ancora il pit stop obbligatorio.

6/52 – Giro veloce per Leclerc: 1’32”805

5/52 – Sainz supera Alonso, prende la sesta posizione e si mette all’inseguimento di Ricciardo. 14° nel frattempo Perez, ottimo avvio per lui.

5/52 – 10 secondi di penalità per Lewis Hamilton!

5/52 – La classifica.

4/52 – Si gira Vettel (Aston Martin) completamente da solo. Ultimo il tedesco.

4/52 – Leclerc tiene la poszione su Hamilton, mentre Norris va a prendersi la posizione su Bottas.

16:46 – Viaaaa! Riprende la gara a Silverstone!!

16:43 – Sarà standing start!! Partenza da fermo!! Questa la griglia di partenza!

16:41 – Potrebbe trattarsi di standing start, i piloti saranno informati una volta che saranno tornati in pista. 60 secondi all’apertura della pit lane.

16:36 – Piloti all’interno delle rispettive vetture. Mancano cinque minuti oramai alla ripartenza.

16:32 – La gara riprenderà alle 16:42! Ripristinate le condizioni della pista.

16:26 – Trascorsi più di 20 minuti e ancora non sappiamo quando la gara potrà riprendere.

Immagine

16:17 – Horner (team principal Red Bull) è apparso molto duro nella chiamata avuta con il direttore di gara Michael Masi: il manager pretende una penalità esemplare per Hamilton.

16:15 – Arriva la conferma: investigazione da parte dei commissari sul contatto Hamilton-Verstappen.

16:13 – Diamo nuovamente un’occhiata alla classifica.

Leclerc in testa alla gara approfittando del contatto tra Hamilton e Verstappen. Vettel ha superato Alonso, mentre Sainz si è portato in ottava posizione.

16:12 – L’immagine del contatto tra Verstappen e Hamilton alla Copse. Verstappen era decisamente davanti. Vedremo cosa decideranno i commissari.

Immagine

16:10 – Tutte le vetture sono ora ai box. Giro 3/52. Qui un’immagine del momento in cui Max esce dall’abitacolo. L’olandese ha preso un gran colpo.

Immagine

16:07 – Gara interrotta per riparazione delle barriere. Hamilton fortunato nella circostanza. Con regime di bandiera rossa si torna in pit lane, dove potrà andare a sostituire eventuali parti della sua monoposto. L’episodio Lewis-Verstappen dovrebbe finire sotto la lente dei commissari.

2/52 – Bandiera rossa!! Questa la classifica.

2/52 – Intanto Leclerc ha preso la testa della gara, Hamilton si trova in P2 con possibili danni..

1/52 – Verstappen sta scendendo ora dalla vettura!

1/52 – Hamilton ci riprova alla Copse, ma il britannico e Verstappen si toccano e Max va a muro!! Impatto pazzesco!! Safety Car!!

1/52 – Ottimo spunto per Hamilton. Verstappen riesce a tenere la posizione. Leclerc sorpassa Bottas e si mette in terza posizione.

16:03 – Via!!! Partiti!! Inizia il 10° appuntamento stagionale a Silverstone!!

16:00 – Inizia il giro di formazione!

15:57 – Nessuna sorpresa. Stessa strategia per tutti. Solo Perez decide di montare un treno di Hard per andare ad effettuare la parte iniziale di gara. Gomma Media per gli altri.

15:51Meno di 10 minuti al giro di formazione! Condizioni meteo: cielo sereno, temperatura pista 52°C, ambiente 29°C, umidità 38%.


Pre Gara

15:44 – Controlli sulla vettura di Fernando Alonso (Alpine) dopo che lo spagnolo è stato protagonista di un testacoda nel corso dei giri di verifica pre-schieramento. Più in basso l’immagine dell’episodio.

15:40 – Mattia Binotto (team principal Ferrari) ha così parlato in merito ad un possibile podio di Leclerc davanti ai microfoni di ‘Sky Sport F1‘: “Bisogna sempre sognare, ma i piloti davanti hanno dimostrato di essere più veloci di noi già nella giornata di ieri. Bisognerà tenere sotto controllo il fenomeno di blistering, che potrebbe essere accentuato dalle alte temperature. Ci aspettiamo una gara diversa rispetto a quella di ieri”.

15:38 La griglia di partenza definitiva del Gp d’Inghilterra 2021! Starting grid determinato dalla quallifica di venerdì a cui ha fatto seguito la sprint race di ieri.

15:35 – Chiusa la pit lane! Tutte le vetture in pista, tranne Perez, chiamato a scattare dalla corsia dei box.

15:33 – Prima di proseguire nel racconto, ricordiamo che oltre alla penalità di 3 posizioni rimediata ieri da Russell (il britannico scatterà dalla 12° casella anziché dalla 9°), si aggiunge anche un provvedimento nei confronti di Sergio Perez: il messicano della Red Bull sarà costretto a partire dalla pit lane. Sostuituiti il pacco batterie (ES) e centralina (CE) sulla sua monoposto. Colta l’occasione anche per effettuare alcune modifiche di set-up: si è intervenuti sulle sospensioni e si è andata a sostituire l’ala posteriore.

F1

15:26 140’000 tifosi oggi a Silverstone, nel Gp in cui il Cavallino celebra anche i 70 anni dalla prima vittoria in F1. Il casco di Leclerc è un omaggio a tale evento. Di seguito trovate il giro effettuato dal monegasco a bordo della Ferrari 375. La vettura guidata da José Froilan Gonzalez nel 1951.

15:24 – Testacoda senza conseguenze per Fernando Alonso (Alpine). Si cerca già il limite in condizioni di macchina carica di carburante.

Immagine

15:20 – Semaforo verde in fondo alla pit lane! Le vetture vanno in pista per le consuete verifiche prima di andare a prendere posto sulla griglia di partenza!


Gp Inghilterra 2021: possibili strategie

Distanza di gara – Silverstone – 52 giri

▪️ I consigli strategici della Pirelli

Il format della sprint qualifying ha portato ad una modifica delle regole di utilizzo degli pneumatici, per cui per le squadre, sarà più semplice imbastire la migliore strategia per portare a termine i 52 giri del Gp di Gran Bretagna. Una di queste variazioni consiste nel fatto che i piloti non saranno obbligati a partire con gli pneumatici con cui hanno stabilito il loro miglior tempo nella Q2 delle qualifiche del venerdì.

Ciò porterà ad una totale libertà di scelta, mettendo tutti nella condizione di optare per la strategia teoricamente più veloce, ovvero quella che, nell’occasione, prevede di utilizzare la Medium (C2) per il primo stint e la Hard (C1) per il tratto finale. Partire con la Soft (C3) per poi passare alla Hard costituirà una valida alternativa. Tuttavia effettuare una partenza su gomma Media, offrirà maggiore flessibilità nella scelta dei tempi per andare ad effettuare il pit stop, oltre a richiedere una minor gestione degli pneumatici.

F1

Avendo una maggiore libertà di scelta, anche la partenza su mescola Hard potrebbe rivelarsi un’opzione abbastanza interessante. Questo permetterebbe ai team di approntare una prima parte di gara più lunga e ciò darà loro la possibilità di scegliere se concludere il Gp con mescola Media oppure sulla Soft. Quel che è certo è che una strategia a due soste sarà decisamente più lenta. Tuttavia, in questo caso, la soluzione migliore è data dall’utilizzo di due set di Soft (C3) e un set di Medium (C2).

▪️ Strategie del Sasso

Oggi credo ci sia ben poco da aggiungere rispetto quanto detto nel paragrafo riservato alla Pirelli. La tattica M/H sarà quella che andrà sicuramente per la maggiore, vista anche la fatica fatta da un pilota come Fernando Alonso, nel portare a termine i 17 giri previsti dalla sprint race con il treno di gomme Soft montato sulla griglia di partenza.

Concordo anche sul fatto che un avvio su gomma Hard possa costituire un’ottima soluzione strategica. Cercare di allungare il primo stint di gara non è mai un’idea sbagliata. Permette di avere una flessibilità maggiore. Inoltre, dal momento che la maggioranza dei piloti potrebbe decidere di montare la Media, la differenza prestazionale tra le due mescole, almeno ad inizio gara, non dovrebbe rivelarsi nemmeno così grande, specialmente se farà molto caldo.

F1

Guardando alle mescole rimaste a disposizione, entrambi i driver di Mercedes, Red Bull, Ferrari e McLaren sono riusciti a salvaguardare almeno due treni di Medie (Bottas e Leclerc ne hanno addirittura 3). Questo set potrebbe rivelarsi importante in caso di eventuali Safety Car e delle loro tempistiche di uscita.

Curiosità in merito a quelle che saranno le scelte strategiche che i due contendenti al titolo mondiale decideranno di attuare. Se volessero entrambi andare sul sicuro optando per la strategia M/H, questo significherebbe almeno per Hamilton (2° in griglia) di dover cercare di avere la meglio di Verstappen (poleman) al via o di andare a prendersi la posizione in pista. Non è da escludere dunque, che Lewis possa azzardare qualcosa di diverso (anche attraverso la speculare H/M per esempio) per avere più carte da potersi giocare nel corso della gara.


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

F1-Foto: Formula Uno – Mercedes – Ferrari – Red Bull – Aston Martin – McLaren – AlphaTauri – Pirelli

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
4,000FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Sochi
poche nuvole
15.1 ° C
15.1 °
15.1 °
70 %
2.8kmh
22 %
Ven
16 °
Sab
15 °
Dom
18 °
Lun
18 °
Mar
20 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings