Pagelle Gp Inghilterra 2021

F1. Silverstone, 18 luglio. Pagelle Gp Inghilterra 2021

Lewis Hamilton vince il Gran Premio di Inghilterra! 99^ vittoria per l’inglese che riduce il gap nel mondiale nei confronti di Verstappen costretto al ritiro dopo un contatto proprio con l’inglese. 2^ posizione per un super Leclerc, per lungo leader della gara, quindi Bottas. Fuori dai punti anche l’altra Red Bull.

Ma vediamo insieme i voti di questa gara

F1Mercedes: 8 al team; 8 a Hamilton; 7 a Bottas

Hamilton si prende la pole durante la qualifica del venerdì, ma al via della sprint qualifying perde la posizione nei confronti di Verstappen ed è costretto ad alzare bandiera bianca. In gara, quindi, decide di non fare lo stesso errore e allo start fa di tutto per superare l’olandese. Tra i due c’è il contatto e il pilota Red Bull si ritira; lui viene sanzionato, ma non demorde e con un ritmo incredibile su gomma hard va a prendersi la vittoria a due giri dalla fine. Bottas, da buon scudiero, lo aiuta sia al venerdì dandogli la scia, sia al sabato non attaccandolo, sia la domenica cedendogli il posto dopo ordine di squadra. Non bene che in entrambe le partenze perda una posizione, ma nel complesso è discreto…

F1Ferrari: 8 al team; 10 a Leclerc; 7 a Sainz

Se qualcuno avesse detto che qui Leclerc sarebbe stato leader per 50 giri l’avremmo preso per pazzo. Davvero ottimo il passo di gara mostrato dal monegasco soprattutto con gomme medie; peccato il sorpasso subito da Lewis nel finale, ma non si poteva nulla. Per quanto riguarda Sainz, invece, tanta sfortuna per lo spagnolo: la qualifica del venerdì non è granché ed è solo 9°, poi al via della sprint qualifying rimane coinvolto in un incidente con Russell e precipita. Risale e la domenica riesce a partire 10°; si costruisce una buona gara, ma al momento della sosta una pistola non funziona a dovere e perde parecchio tempo…

F1

F1-McLaren: 7 al team; 7.5 a Norris; 7 a Ricciardo

Uno weekend in cui i due piloti McLaren sono praticamente alla pari in tutte le sessioni. Ottimo lo scatto di Norris alla ripartenza a mettersi dietro anche Bottas; peccato che anche per lui c’è un problema al pit stop e perde tempo. Ricciardo è sempre alle sue spalle, ma almeno non c’è il distacco abissale che abbiamo visto in altre gare quest’anno. Ottima la difesa dell’australiano su Sainz nella seconda parte di gara.

F1-Alpine: 7 al team; 7.5 a Alonso; 6.5 a Ocon

Se dovessimo guardare solo la partenza della qualifica sprint, Alonso si meriterebbe un 10. Sa benissimo che è l’occasione per guadagnare qualche posizione in griglia e la sfrutta perfettamente. La cosa gli torna utile per chiudere la gara 7° poi, dove l’unico vero duello lo ha con Vettel alla ripartenza che però si auto esclude. Discreto Ocon: sempre dietro al compagno con una prestazione senza infamia e senza lode; di certo sufficiente però.

F1

F1-Aston Martin: 6 al team; 4 a Vettel; 6.5 a Stroll

Non fa per niente piacere dare un voto così negativo a Vettel, soprattutto dopo che era entrato in Q3 al venerdì ed aveva addirittura guadagnato qualcosa nella qualifica sprint. Tuttavia, l’errore che lo fa girare e precipitare in fondo allo schieramento senza che nessuno lo tocchi è troppo pesante. Al contrario, Stroll male in qualifica e al sabato, ma in gara si riprende e porta a casa una discreta 8^ piazza.

F1-Alpha Tauri: 5 al team; 6 a Gasly; 6.5 a Tsunoda

Sono in difficoltà durante la qualifica e la sprint qualifying; poi in gara le cose migliorano. Peccato per Gasly che è costretto ad una sosta ulteriore nel finale per una foratura; cosa che viene però sfruttata positivamente da Tsunoda per portarsi a casa un punto dopo uno weekend sempre alle spalle del francese

F1-Williams: 5 al team; 5 a Russell; 5 a Latifi

Ancora una volta Russell disputa una qualifica eccezionale portando la Williams in 8^ posizione, poi vanifica tutto al sabato e alla domenica: prima al via della sprint qualifying causa un incidente e rimedia penalità, poi alla partenza della gara perde tante posizioni dopo un pessimo scatto. D’accordo il mezzo che ha, però essere ancora a zero punti adesso pesa. Latifi nella sua norma, invece.

F1

F1-Alfa Romeo: 5 al team; 5 a Giovinazzi; 6 a Raikkonen

Sicuramente uno weekend sottotono per loro. Positiva la partenza di Raikkonen nella qualifica sprint a guadagnare posizioni cosi come alcuni duelli in gara dove dimostra di sapersi ancora difendere. Peccato che nel finale si giri per non mollare il colpo su Perez e vanifichi quanto di buono fatto. Anonimo Giovinazzi

F1-Red Bull: 8 al team; 3 a Perez; sv Verstappen

La macchina è competitiva e Verstappen lo dimostra. Ottimo il suo scatto nella qualifica sprint a prendersi la pole per la domenica. In gara poi, è subito fuori nel contatto con Hamilton: forse da leader del mondiale poteva lasciare un po’ più di spazio e accontentarsi del 2° posto… Assolutamente bocciato Perez. Al sabato si gira da solo e precipita in fondo. Decidono di ritirarsi per cambiare set up, ma in gara le cose non migliorano e rimane spesso bloccato nel traffico. Con una Red Bull non può permettersi passaggi così…

F1-Haas: 4 al team; 6 a Mazepin; 6 a Schumacher

Per la prima volta si vede Mazepin davanti al compagno in gara. Ottimo! Per il resto, nulla da segnalare…

Autore: Alessandro Rana – @AleRanaF1

Immagini: F1- Alpine – Mercedes – Williams

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
3,871FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Budapest
cielo sereno
26.6 ° C
26.7 °
25.5 °
55 %
3.1kmh
0 %
Sab
27 °
Dom
36 °
Lun
27 °
Mar
30 °
Mer
30 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -