Le Mans Virtual Series: ACO e Motorsport Games di nuovo assieme per riportare la Le Mans 24 Virtual

Dopo l’esperimento ben riuscito della 24 Ore di Le Mans in salsa virtuale lo scorso 13-14 giugno 2020, l’ACO (Automobile Club de l’Ouest), la quale organizza il FIA WEC (World Endurance Championship) e la maratona francese della Sarthe al suo interno, ha deciso di rinnovare l’appuntamento con la serie eSport, allargandola ad un campionato invece di un evento singolo.

La Le Mans Virtual Series prevede infatti un calendario di 5 gare, con il round di apertura previsto per il 25 settembre sul circuito di Monza, per concludersi proprio a Le Mans il 15-16 gennaio 2022. Nel mezzo ci saranno altre piste storiche del mondo endurance, le quali sono Spa, Nurburgring e Sebring.

Le Mans

Le durate delle gare varieranno da un minimo di 4 ore, come nel caso di Monza, ad un massimo di 8, sul tracciato del Nurburgring, con l’eccezione dell’evento clou, ossia la 24 Ore di Le Mans sul circuito della Sarthe.

Riconfermato anche il software di simulazione rFactor 2, facente parte di Motorsport Games dopo che quest’ultima ha acquisito Studio397.

Le Mans

Si tratta di un’ottima notizia poiché grazie al lavoro svolto, i partecipanti avranno a disposizione tutti i tracciati presenti in calendario laser-scannati nel minimo dettaglio.

Analogamente all’evento corso nel 2020, è stata riconfermata la presenza di piloti reali con licenza FIA, i quali saranno affiancati da simdrivers professionisti, fino ad un massimo di 5 persone per equipaggio. La capienza totale della griglia sarà di 38 vetture, divise tra LMP e GT, anche se nel caso di Le Mans avremo la possibilità di vedere all’opera degli equipaggi wildcard, sotto possibile invito da parte dell’organizzatore.

Inoltre, la maratona francese si svolgerà in loco durante l’Autosport International 2022 a Birmingham. I partecipanti gareggeranno per un montepremi finale di 250 000 dollari, il quale sarà diviso del 50% solo per l’evento di Le Mans.

Le Mans

Non potevano mancare le parole di Pierre Fillon, presidente dell’ACO: “Dopo la 24 Ore di Le Mans reale nell’agosto 2021, siamo lieti di lanciare la Le Mans Virtual Series che includerà come punto culminante la 24 Ore di Le Mans Virtual. Il legame tra il motorsport nella realtà e gli eSport è ora un elemento essenziale per i nostri produttori e team e non vediamo l’ora che arrivi un’eccellente stagione di competizioni eSport”.

Alle parole di Fillon si sono aggiunte quelle di Gérard Neveu di Motorsport Games, nonché ex CEO del WEC: “Quest’anno l’evento andrà a beneficio dei team, dei partner e, naturalmente, del vasto pubblico di giocatori e spettatori in tutto il mondo”.

Le Mans

L’edizione 2020 della 24 Ore di Le Mans Virtual, vinta da Marciello-Deletraz-Wisniewski-Brzezinski in classe LMP2 e Tandy-Guven-Rogers-Ostgaard in GTE, ha totalizzato ben 14,2 milioni di telespettatori, un numero imponente che ha permesso di compiere un netto passo in avanti verso la globalizzazione del panorama eSport.

Non ci resta che aspettare l’elenco dei partecipanti e vedere quali e quante stelle del mondo reale e virtuale ci saranno. In seguito, sarà solo tempo di spegnere i semafori e scendere in pista per la gara inaugurale, la 4 Ore di Monza il prossimo 25 settembre.


Autore: Antonio Fedele – @_antoniofedele_

Foto: Le Mans Virtual Series

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
4,069FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Istanbul
nubi sparse
21.5 ° C
23.2 °
21.5 °
56 %
6.7kmh
71 %
Sab
21 °
Dom
18 °
Lun
17 °
Mar
18 °
Mer
17 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings