domenica, Giugno 16, 2024

Caso Verstappen-Hamilton: respinta la richiesta di revisione Mercedes

Ancora una volta, si sono dovute attendere diverse ore prima che si potesse conoscere il verdetto sul diritto di revisione richiesto da Mercedes sulla decisione dei commissari in merito alla controversa difesa attuata da Verstappen nei confronti di Hamilton nel corso del 48esimo giro del Gp del Brasile.

La direzione gara presente ad Interlagos, dopo aver notato l’episodio, aveva deciso di non aprire nessuna investigazione lasciando i due liberi di correre. Conclusione a cui si è giunti senza aver potuto visionare gli onboards dei due protagonisti, materiale assente durante il Gp e che diventerà disponibile soltanto nella giornata di martedì. Dopo aver analizzato i video, Mercedes decide di appellarsi al diritto di revisione.

F1
Max Verstappen (Red Bull Racing Honda) e Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1 Team) appaiati in curva 4 durante il Gran Premio del Braile edizione 2021

I commissari del Gp del Qatar avrebbero dovuto deliberare la loro sentenza finale nella serata di ieri, giovedì 18 novembre, ma dopo aver ascoltato i rappresentanti del team teutonico e della controparte Red Bull, hanno deciso di riunirsi di nuovo oggi prima di emanare il verdetto conclusivo.

Sono le 13:30 circa (orario italiano) quando sulle pagine della FIA appare la nota ufficiale relativa alla sentenza dei giudici sportivi: respinta la richiesta di revisione Mercedes.

Questa la spiegazione: “I Commissari Sportivi ritengono, a loro esclusiva discrezione, che la decisione di non penalizzare Verstappen fosse soggetta al diritto di revisione e che il filmato dell’onboard sia nuovo, rilevante e non disponibile al momento della decisione, ma non significativo. Dunque i quattro punti chiave richiesti dall’art. 14.1.1 del Codice Sportivo Internazionale non sono soddisfatti e i Commissari Sportivi, pertanto, negano il diritto di riesame della Mercedes. Si ricorda ai concorrenti che, in accordo con l’art. 14.3 del Codice Sportivo Internazionale, questa decisione non è soggetta ad appello“.

Nessuna sanzione dunque per Max Verstappen con il Gp del Brasile che viene definitivamente archiviato. I protagonisti nella lotta iridata possono dunque concentrarsi sul weekend arabo senza ulteriori distrazioni. Il confronto al vertice riprenderà da dove l’avevamo lasciato, con l’olandese in vantaggio di 14 lunghezze sul portacolori Mercedes, Lewis Hamilton.


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – FIA

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Montréal
cielo coperto
17.4 ° C
17.9 °
15.8 °
55 %
2kmh
100 %
Dom
21 °
Lun
29 °
Mar
33 °
Mer
33 °
Gio
33 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings