Gp Arabia Saudita 2021-Leclerc deluso dal 7° posto: “Avevamo il passo per ottenere di più”

Una domenica dalle tante emozioni per la F1 e per Charles. Il pilota della Ferrari effettua una buona prima partenza e riesce a mantenere la quarta posizione su Perez. Purtroppo viene sfavorito dalla prima bandiera rossa. Chiamata in causa dai commissari nel corso del 13° giro dopo aver trascorso tre tornate alle spalle della Safety Car causa crash di Schumacher al 10° passaggio. La red flag va a sfavorire quei piloti che avevano approfittato della vettura di sicurezza per effettuare il primo pit stop. Leclerc faceva parte di questa cerchia.

Ritrovandosi a ripartire dalla sesta posizione, Leclerc sarà l’incolpevole autore di un contatto con Sergio Perez. Checo si ritirerà mentre Charles potrà approfittare della seconda bandiera rossa esposta nell’occasione per riparare i danni all’ala anteriore. La terza partenza non sarà ottimale per il monegasco che subirà diversi sorpassi scendendo in 10 posizione. Il compagno di squadra Sainz ha un vantaggio di gomma in questa fase (Media contro Hard) e riuscirà a scavalcare la vettura N.16. Il passo però è buono e approfittando anche di un contatto tra Vettel e Tsunoda i due alfieri del Cavallino risalgono la classifica.

F1
Gp Arabia Saudita 2021: contatto tra Leclerc (Scuderia Ferrari) e Perez (Red Bull) dopo la prima ripartenza (giro 15/50)

Nel finale Leclerc ne ha di più rispetto a Sainz e riuscirà ad appropriarsi della 7° posizione proprio a pochissimi giri dal termine. Un risultato che permette a Charles di prendersi la P5 nella classifica iridata e di portare il vantaggio su Norris (10°al traguardo) a 4 lunghezze.

La prima parte di gara è stata veramente buona ha commentato Charles ai microfoni di ‘Sky Sport F1‘. “Dopo c’è stata la Safey Car e ho pensato che la fortuna stesse finalmente girando dalla nostra parte. Tre giri ed è arrivata la bandiera rossa che ci ha fatto perdere tre posizioni. Da lì in poi ho fatto veramente fatica con le Hard. Ad ogni ripartenza perdevo posizioni.”

“Nell’ultimo stint abbiamo avuto l’opportunità di girare in condizioni di pista libera e ho provato a fare la differenza con il passo. Si tratta però di una pista in cui è molto difficile sorpassare… Sono riuscito a recuperare soltanto fino alla settima posizioneha chiosato rammaricato Charles. “Oggi c’era il potenziale per fare molto di più. Il ritmo era molto buono e questo è il lato positivo, ma non posso dirmi certo contento del settimo posto.


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – Scuderia Ferrari

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
5,636FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Montréal
cielo coperto
24.4 ° C
26.2 °
22.6 °
64 %
7.7kmh
100 %
Ven
24 °
Sab
24 °
Dom
23 °
Lun
22 °
Mar
21 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings