E se Michael Masi fosse solo un capro espiatorio?

F1 – E se Michael Masi fosse solo il mero capro espiatorio di una realtà fin troppo ingombrante ed ingarbugliata alle sue spalle?! Provate a ragionare in quest’ottica: non è addossando tutte le colpe al direttore di gara che si risolveranno di colpo i problemi e gli intoppi riscontrati nel corso di questa stagione.

Certo le circostanze discutibili sono state numerose e la goccia che ha fatto traboccare il vaso in maniera eclatante è stata indiscutibilmente la gara conclusiva di Abu Dhabi, ciò non toglie che a parer mio sia molto facile identificare un singolo colpevole e darlo in pasto alle masse.

F1
Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1 Team) – Max Verstappen (Red Bull Racing Honda)

Probabilmente mi inimicherò molti tra coloro che stanno leggendo questo articolo in questo momento, ma per fortuna o per sfortuna il mondo della F1 non è come il gioco del calcio: il particolare meccanismo di questo sport è ricco di ingranaggi che non possono ridurre una singola competizione semplicemente a “la macchina che è arrivata per prima”.

Ci sono una serie di variabili da tenere in considerazione, ragion per cui alla fin fine non ci si può improvvisare tuttologi come spesso purtroppo si vede attraverso i social al giorno d’oggi. Dunque è proprio a questo che ci si riferisce nel momento in cui si considera il licenziamento di Masi l’unica soluzione per riaggiustare il tiro del Circus, quando a parer mio non è affatto così.

F1
Charlie Whiting, direttore storico di gara della Formula Uno

Masi ha avuto la grande fortuna di formarsi al fianco di Charlie Whiting, e già solamente questo fattore lo porta in una posizione di privilegio rispetto ad un qualsiasi altro candidato, che ovviamente non avrebbe avuto la sua stessa opportunità. Inoltre ai suoi tempi il calendario era decisamente più ridotto, con all’incirca una 17-18 appuntamenti gara previsti contro gli attuali 22-23: davvero una bella differenza, specie se si considera il fatto che lui oltretutto era comunque affiancato e coadiuvato anche da Herbie Blash.

Probabilmente quindi al momento una soluzione fattibile potrebbe essere prevedere un’altra figura di supporto, al fine di non cadere in ulteriori errori ipoteticamente evitabili. Tuttavia stando a quello che attualmente sembrerebbe il sentiment generale, è una sostanziale perdita di fiducia nell’immagine di Masi in primis, ma anche nell’intera organizzazione di investigazione in campo gara e struttura regolamento.

F1
Michael Masi, direttore gara della F1

È tutt’altro che semplice, dunque, riuscire a trovare una soluzione ottimale per quella che in questo momento è una situazione seriamente precaria, ma diffidate da quanti hanno la verità a portata di mano e sostengono realmente che la colpa sia solo e soltanto da attribuire a Michael Masi e basta.

F1-Autore: Silvia Napoletano – @silviafunoat

Foto: F1

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,122FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Abu Dhabi
cielo sereno
31 ° C
31 °
30.1 °
42 %
1.5kmh
0 %
Mer
31 °
Gio
27 °
Ven
27 °
Sab
26 °
Dom
26 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings