F1 Test Barcellona – Rileggi il live della mattina: Ricciardo top, Ferrari passista (e veloce). Problemi al cambio per la Red Bull

Splende il sole sul circuito del Montmelò dove andrà in scena la seconda giornata di test invernali. Ieri il più rapido nelle due sessioni è stato Lando Norris su una McLaren apparsa molto in forma soprattutto nel critico terzo settore. Ottimi riscontri sono giunti anche dalla Ferrari che ha svolto senza intoppi tutto il programma di lavoro previsto (leggi l’approfondimento). Red Bull e Mercedes si sono concentrate sulla raccolta dati mostrando solidità e costanza. Da osservare Haas e Alfa Romeo che ieri hanno vissuto una giornata molto difficile.
Caliamoci nel live della giornata.


-Ecco il riepilogo della mattina:

1RicciardoMcLaren1m20.355sC3 – 64 laps
2SainzFerrari1m20.546sC3 – 71
3GaslyAlphaTauri1m20.764sC3 – 59
4AlbonWilliams1m21.531sC3 – 46
5StrollAston Martin1m21.920sC3 – 55
6SchumacherHaas1m21.949sC3 – 65
7BottasAlfa Romeo1m22.288sC3 – 20
8PerezRed Bull1m22.412sC2 – 38
9HamiltonMercedes1m22.562sC2 – 40
10OconAlpine1m23.280sC2 – 66

-Dopo la bandiera verde è Ricciardo, sulla sirena finale, a far segnare il miglior crono: 1’20”355.

-La vettura del pilota messicano si è ammutolita in Curva 13. Probabile spegnimento precauzionale per la RB18.

F1
Sergio Perez, Oracle Red Bull Racing

-Facciamo un rapido recap con le auto ferme ai box:

1SainzFerrari1m20.546sC3 – 61 laps
2RicciardoMcLaren1m20.948C3 – 55
3GaslyAlphaTauri1m21.132sC3 – 47
4AlbonWilliams1m21.657sC3 – 35
5StrollAston Martin1m21.920sC3 – 48
6SchumacherHaas1m21.949sC3 – 53
7PerezRed Bull1m22.412sC2 – 38
8HamiltonMercedes1m22.562sC2 – 40
9BottasAlfa Romeo1m22.858sC3 – 12
10OconAlpine1m23.280sC2 – 55

BANDIERA ROSSA: Perez fermo in Curva 13!

Daniel Ricciardo scende sotto l’1’21”: 1’20”948 per l’australiano di origini italiane.

Toto Wolff si dirige sulle tribune del T3 pe osservare il comportamento della W13 che stamattina è apparsa piuttosto guardinga.

-Lo spagnolo della Ferrari sta simulando il passo gara. 61 i giri all’attivo.

Sainz è il pilota con più giri sulle spalle: 59. E’ seguito nella speciale graduatoria da Schumacher (53), Ricciardo (51), Ocon 47 e Stroll (46). Male Bottas fermo a quota 12.

-Sale in quarta posizione Daniel Ricciardo: 1’21″7 con penumatici C2.

-Un leggero sottosterzo è apparso sulla Ferrari F1-75. Caratteristica che, ad ora, non sta influendo sui tempi.

-Particolari della Red Bull RB18

-Piccolo miglioramento per Sainz: 1’20″546 per lo spagnolo che sta operando un run a velocità costante.

-La Formula Uno si esprime sul GP di Russia alla luce dell’invasione dell’Ucraina: “La F1 segue da vicino gli sviluppi e in questo momento non ha ulteriori commenti sulla gara in programma per settembre. Continueremo a monitorare la situazione da vicino“.

-I migliori tre dopo due ore di attività:

Carlos Sainz: 1’20”890s – C3, 34 giri
Pierre Gasly: 1’21”466s – C3, 30 giri
Alex Albon: 1’21”657s – C3, 25 giri

Scatti ravvicinati della Aston Martin AMR22 che ci arrivano dal nostro inviato in Spagna.


-Immediatamente smentiti:1’22”562 su C2 per il sette volte iridato che sale in quinta piazza. Ancora lontano il riferimento cronometrico di Carlos Sainz.

-Pochi giri all’attivo per Lewis Hamilton che detiene l’ultimo tempo.

-Bello scatto pubblicato dall’account Twitter della Williams. Valeva la pena inserirlo nella nostra live.

Ocon e Sainz sfondano il muro dei trenta giri.

Hamilton impegnato in alcuni mini-run a velocità costante. Rimosse le griglie con i sensori dalla W13.

1’20″416. La Ferrari F1-75 lima in scioltezza il crono precedentemente ottenuto.

-Ancora sugli scudi Carlos Sainz: 1:20.809 con gomme C3.

1’23”6 per Sergio Perez che inizia a prendere confidenza con la RB18.

-Nel frattempo potete leggere il nostro approfondimento su come la Ferrari ha lavorato nella zona nevralgica del diffusore della F1-75:

Perez e Lewis Hamilton si riaffacciano in pista dopo un avvio molto pigro. Il programma odierno di Red Bull e Mercedes inizia ora.

-Nel box della Red Bull è arrivato Adrian Newey che sta parlando con Paul Monaghan, ingegnere capo della scuderia di Milton Keynes.

-Nel frattempo l’Alfa Romeo ha confermato che le riparazioni notturne alla propria vettura hanno richiesto un po’ più di tempo del previsto. Da ciò è dipeso il leggero ritardo nella loro attività mattutina poiché è stato necessario ricontrollare il tutto. La buona notizia è che Valtteri Bottas è tornato in pista per continuare il programma.

Albon sale in seconda piazza: 1:21.657 per il thailandese.

-La situazione dopo un’ora di attività:

Sainz: 1’21”010
Ricciardo: 1’22”575
Stroll: 1’22”62
Schumacher: 1’24”107
Ocon: 1’24”231
Gasly: 1’27”651
Hamilton: 1’28”799
Albon: 1’48”444

Ocon (17), Sainz (17) e Gasly (16) sono i piloti più attivi dopo un’ora dall’avvio della sessione. Fanalini di coda Hamilton (3), Perez (4), e Bottas (2).

Sainz è un martello: 1’21″010 nella progressione della F1-75.

-A proposito di Aston Martin, ecco il parere di Sebastian Vettel sull’handling della nuova AMR22 progettata da Andrew Green:

Lance Stroll marca il miglior tempo che subito viene “scippato” dalla Ferrari di Carlos Sainz: 1’21″708 con gomma C3 per il madrileno.

-L’Alfa Romeo C42 non sta brillando per affidabilità. Valtteri Bottas è inchiodato ai box. I meccanici stanno operando sulla fiancata sinistra della creatura di Simone Resta.

Esteban Ocon prende il comando delle operazioni: 1’24’459. I tempi iniziano ad abbassarsi sensibilmente

-Scende in pista Lewis Hamilton: 1’28”799 per l’inglese.

Pierre Gasly marca un poco indicativo 1,33, tempo ben distante dall’1,19 ottenuto ieri da Norris. Al momento non c’è azione in pista. Red Bull e Mercedes non hanno ancora assaggiato l’asfalto.

-La F1-75 in versione laboratorio nella foto del collega Albert Fabrega. Primo mini-run di cinque giri per lo spagnolo che calza gomme a banda rossa.

-Al momento si registrano 10°C sia per la temperatura dell’aria che per quella dell’asfalto.

Ricciardo, Gasly e Sainz in pista per verificare il funzionamento delle rispettive monoposto

9:00. Semaforo verde: pit lane aperta!

-Ecco la lista dei piloti che affronteranno la pista nelle prime quattro ore: degli altri nove driver che saranno al lavoro tra pochi minuti: Lewis Hamilton (Mercedes), Sergio Perez (Red Bull), Esteban Ocon (Alpine), Mick Schumacher (Haas), Daniel Ricciardo (McLaren), Lance Stroll (Aston Martin), Valtteri Bottas (Alfa Romeo), Pierre Gasly (Alpha Tauri), Alex Albon (Alpha Tauri) e Carlos Sainz (Ferrari).

Mercedes comunica il programma di giornata.

Il benvenuto degli organizzatori:

F1-Autore: Diego Catalano@diegocat1977

Foto: Alessandro Arcari, Mercedes AMG F1, Ferrari

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,101FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Abu Dhabi
cielo sereno
30 ° C
30 °
29.1 °
45 %
2.1kmh
0 %
Sab
30 °
Dom
28 °
Lun
27 °
Mar
27 °
Mer
27 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings