Gp Italia 2022/Analisi on board Fp3: il set up limita la rotazione della F1-75

L’ultima sgambata di F1 prima delle qualifiche sta per arrivare. La storica scuderia Ferrari ha dimostrato un discreto adattamento al circuito italiano. Ciò nonostante la messa a punto della vettura necessità ancora parecchio lavoro. Lo abbiamo visto ieri seguendo on board le sessioni (clicca qui per saperne di più), confermato poi dai piloti della rossa nelle consuete interviste del venerdì.

Prendendo in esame i micro settori delle Fp2 sul giro push, notiamo una specie di cambio di tendenza legato alle configurazioni scelte dai tecnici della rossa. Le due F1-75 risultano più rapide nei tratti a lunga velocità di percorrenza, mentre nelle zone del tracciato brianzolo più guidate la RB18 ha saputo esprimere più competitività. Lo posiamo apprezzare attraverso il grafico qui in alto.

F1
micro settore Fp2 – Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) – Max Verstappen

Attraverso una visione di insieme, posiamo dire che le due auto modenesi sembrano poter sfidare i bolidi austriaci sul giro secco. Mentre sul passo gara, i rilevamenti cronometrici hanno fotografato ancora una volta i problemi legati all’assetto, elemento che non ha consentito agli alfieri di Maranello di estrapolare tutta la performance possibile.

Resta da capire quanto la direttiva T0039 abbia effetto su questo elemento, tenendo conto che, come abbiamo ampiamente spiegato in uno scritto fruibile a questo link, le diverse altezze da terra possono limitare il funzionamento di un progetto e mettere in seria difficoltà gli ingegneri.


F1. Gp Italia 2022: live Fp3

La giornata di oggi sarà cruciale per il Cavallino Rampante. Lo studio della telemetria abbinato a quello del simulatore ha fornito molti elementi, utili per intraprendere la strada giusta e mettere in pista la miglior versione di se. La conferma di quanto detto avverrà a breve, quando le monoposto italiane scenderanno in pista.

I meccanici stanno ultimando i preparativi. Espletati i soliti controlli alla power unit, trasmissione, impianto frenante e sistema ibrido. Il chiacchiericcio all’interno del box porta gli ultimi fatti utili in attesa che la sessione prenda il via. Le condizioni meteorologiche sono buone. Qualche grado in più rispetto a ieri. I ferraristi stanno per salire ora a bordo delle macchine. La presenza di Binotto nel garage li sostiene.

Le rosse abandonano la pit lane. Ambedue le vetture montano un set di pneumatici Medium per questo primo run. Radio check effettuato. Si procede con il warm up delle mescole, si passa alla modalità endotermico Engine 5, cambio settato su Gx 3 e si parte con il primo giro lanciato. Sainz è costretto ad alzare il piede. La vettura sembra molto nervosa. Arrivato al T2 rallenta dopo un paio di controsterzi deleteri. Cool down per lui.

Charles invece pare più a suo agio e chiude una tornata abbastanza pulita che vale la terza posizione. Nel secondo passaggio lo spagnolo dimostra un atteggiamento più composto, ciò nonostante resta un pelo di sottosterzo nei tratti lenti. Poi si dirige al box e chiede un cambio di carico all’avantreno. Il primo approccio non pare dei migliori. Anche il monegasco realizza il suo secondo intento e lima quasi mezzo secondo dal suo crono. Commenti positivi in radio.

F1
la vettura di Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) pronta a scendere in pista nelle Fp3 – Gp Italia 2022

All’interno del garage si confabula sulle prestazioni della Red Bull, commentando anche il loro piano di lavoro. Nel mentre l’iberico torna in pista, dopo il cambio all’anteriore, con le Pirelli a banda gialla. Dopo aver effettuato una prova di partenza alla fine della corsia box si lancia in modalità push. Questa volta pare molto più rapido nell’outlap, nel tentativo di portare in temperatura i compound nella maniera migliore.

Le modifiche apportate sembrano funzionare. L’handling è più pulito e la numero 55 mostra un bilanciamento più funzionale alla causa. Purtroppo però prende un po’ di traffico e il suo passaggio non è dei migliori. Si procede ora con un Engine test dopo curva 2, continuando a spingere sino alla variante Ascari per poi tornare ai box. La prova sulla messa a punto è andata a buon fine ed ora si può passare alle Soft.

Si torna a girare. Il primo a scendere in pista è Carlos, lo segue trenta secondi più tardi Charles. Ambedue montano pneumatici Pirelli a banda rossa nuovi di pacca. La track position non è delle migliori però. Per testare al meglio la vettura con il massimo grip offerto dalle mescole serviva una “sync” migliore. Sainz chiude il giro e si migliora, Leclerc è invece costretto ad alzare il piede nonostante un T1 molto buono. Dopo un passaggio in pit lane si passa al secondo tentativo del run.

F1
lo spagnolo Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) – Gp Italia 2022

Marcos consiglia un atteggiamento più aggressivo all’Ascari. Il monegasco ne prende atto e si lancia. Nel mentre il madrileño mette giù un altro passaggio che non lo soddisfa. Prende pertanto la corsia box e torna in garage. L’ex Alfa Romeo, al contrario, chiede di restare in pista per provare l’ultimo settore e capire come affrontare al meglio la curva Parabolica. Il test sembra essere andato a buon fine. Malgrado il monegasco definisca “andate” le mescole, si definisce soddisfatto della prova.

L’ultima uscita prevede le consuete prove di partenza sulla griglia. L’obbiettivo Ferrari di migliorare il set-up, però, non è stato ancora centrato. “So dove trovare la prestazione per migliorare il lap time, ma dobbiamo lavorare specialmente su curva 6, perché la vettura non ha la giusta rotazione“: questo il messaggio verso fine sessione di Charles.

Solo un paio d’ore per limare gli ultimi dettagli e centrare la messa a punto. Resta da capire se, pensando alla gara e relativa gestione compound, i cambi effettuati hanno limitato il rendimento delle F1-75 sul giro secco. Trovare il giusto compromesso non sarà certo semplice, a questo punto…


Autore: Alessandro Arcari – @berrageiz

Foto: Scuderia Ferrari

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,138FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Abu Dhabi
cielo sereno
26.3 ° C
27.1 °
25.5 °
69 %
2.6kmh
0 %
Lun
26 °
Mar
26 °
Mer
26 °
Gio
26 °
Ven
26 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings