GP Abu Dhabi 2022: Mercedes fallisce il sorpasso e ritorna coi piedi per terra

Abu Dhabi chiude la stagione di F1 2022. La gara si rivela rappresentativa di tutta l’annata, specialmente per Mercedes che si ritrova ad affrontare imprevisti e risultati deludenti. Il protagonista di questa gara non può che essere Sebastian Vettel, il quale lascia il Circus con un elegante inchino, con tanti segni di ammirazione e la coroncina di “Driver Of The Day”.

Un riconoscimento del genere può essere piccolo ma importante, in quanto restituisce l’eco di apprezzamento per tutto quello che il tedesco ha rappresentato, come pilota ma soprattutto come persona. Abu Dhabi, però, si presenta anche come occasione di rinascita per la stagione 2023, con i nuovi test post-stagione che incombono.

F1
Sebastian Vettel (Aston Martin Cognizant F1 Team) scende per l’ultima volta in carriera dalla sua AMR22

F1. Gp Abu Dhabi 2022: Mercedes, che delusione

Le premesse di Mercedes erano sicuramente positive. Nonostante una stagione difficile, infatti, il team anglo-tedesco aveva recuperato terreno, piazzandosi a meno diciannove punti dal secondo posto Costruttori occupato da Ferrari. Questo era stato possibile grazie alla cura dimagrante effettuata sulla W13 a partire specialmente dal Gp di Austin.

I piloti si erano sempre dimostrati diffidenti nel promuovere la loro monoposto ed alla fine, la pista ha dato loro ragione. Mercedes, infatti, si è trovata a portare a casa solo i punti relativi a George Russell, il quale ha tagliato il traguardo in quinta posizione. Un risultato deludente, se affiancato alla prima vittoria dell’ultimo Gran Premio e al podio precedenti. “Questa avrebbe potuto essere una gara memorabile – ha dichiarato Russell, sospirando con frustrazione – ma probabilmente abbiamo raccolto più male che bene.”

La pista di Abu Dhabi in F1 è famosa per la sua difficoltà ed i suoi imprevisti, e Mercedes sapeva che avrebbe avuto problemi lì, proprio a causa della sua mancanza di passo. “Non avevamo proprio passo questo weekend ma questa è stata la gara più dura della stagione per noi. E’ un peccato come si sia girata la gara per me, Ho avuto una bella lotta con Carlos ma poi è andato tutto male.” Il pilota fa riferimento al pit-stop prolungato, unito a cinque secondi di penalità che hanno significato “che per me la gara era finita”, per dirlo con le parole di Russell.


Tuttavia, il peggio lo ha avuto Hamilton. A seguito di un’uscita da pista, Lewis ha perso il bilanciamento del fondo della propria già instabile W13, ritrovandosi a non riuscire nemmeno a finire la gara. “Abbiamo avuto dei problemi con la pressione idraulica” ha spiegato il britannico. Ma c’è stata anche un’altra difficoltà: nel contatto iniziale con Sainz s’è danneggiata la zona d’ingresso dei canali Venturi. Una condizione molto limitativa che ha sbilanciano il setup della vettura che poi è stato parzialmente ricalibrato con una modifica all’incidenza dell’ala anteriore durante il rimo pit stop.

F1
Lewis Hamilton si complimenta con George Russell al termine del Gp del Brasile 2022.

F1. Mercede: una valutazione finale

In conclusione, la prima annata di Russell in Mercedes non è stata facile. la Freccia d’Argento ha terminato la stagione così come l’ha iniziata: in mezzo agli errori. Se il contatto di Hamilton con Sainz non era prevedibile, infatti, il pit-stop prolungato lo era. George Russell si è trovato a dover gestire un unsafe release evitabilissimo. Questo ha comportato, come ha sottolineato il pilota stesso, la fine delle velleità di podio.

Il Gran Premio di Abu Dhabi ha chiuso un mondiale di Mercedes condotto fra alti e bassi. “Finalmente è finita, non vedo l’ora di concentrarmi sul 2023″ ha tirato un sospiro di sollievo Lewis Hamilton. Tra poco ci aspettano i test che si tengono la prossima settimana e per Mercedes si apre la possibilità di un nuovo inizio che più che di futuro profuma di passato: quello glorioso che cercheranno di ripetere. Per ora, però, è il caso di concentrarsi a raccogliere i cocci della scommessa persa del secondo posto del Mondiale. Da 19 punti da recuperare a inizio gara, Mercedes ha concluso in terza posizione con 39 punti di distacco dagli italiani.


Autore: Silvia Giorgi silvia_giorgi5

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,210FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Bahrain
cielo sereno
18.9 ° C
19 °
18.1 °
62 %
2.7kmh
0 %
Dom
19 °
Lun
20 °
Mar
21 °
Mer
19 °
Gio
18 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings