domenica, Giugno 16, 2024

Ferrari, Leclerc deve completare l’impresa a Monaco

La Ferrari torna in pole position a Monaco e lo fa ancora con Charles Leclerc. Il pilota di casa è stato il più veloce del sabato per la terza volta nelle ultime quattro edizioni del Gp in quel di Monte Carlo. I tifosi della Scuderia di Maranello sperano che questa sia la volta buona, ed è lo stesso auspicio proprio del monegasco, il quale può contare anche su Carlos Sainz, ottimo terzo dopo un weekend fino a questo momento privo di acuti, ma quando contava davvero, lo spagnolo è riuscito a mettere la zampata giusta.

Il Principato ci ha anche detto, fino a questo momento, come Max Verstappen sia ancora una volta in difficoltà. Per il terzo fine settimana consecutivo il tre volte campione del mondo se la deve vedere con avversari forti e in grado di mettergli il bastone fra le ruote, e l’errore alla Santa Devota nell’ultimo giro in Q3 la dice lunga su un momento nel quale la Red Bull sta faticando, forse più del previsto.

Ferrari Leclerc
Charles Leclerc, il pole man del Gp di Monaco 2024

Le Ferrari dovranno vedersela con Oscar Piastri, secondo e con tutte le intenzioni di rovinare, ove possibile, la domenica dei Carletti. La McLaren si trova lì davanti non certo per caso, e il trend dell’ultimo periodo ci conferma come al momento siano tre le squadre in grado di giocarsi pole e vittorie, dipende da pista a pista, ed è un po’ lo stesso discorso che faceva Frederic Vasseur nel post gara di Imola. Detto, fatto, insomma.

Ferrari, Leclerc non può più rimandare la vittoria a Monaco

Il weekend della Ferrari è stato molto forte: Leclerc è andato in modalità qualifica praticamente dal primo minuto delle prove libere di ieri, senza mai mollare e sfiorando i muretti di Monte Carlo in ogni giro veloce. Si avvertiva sin dal venerdì che questo potesse essere un fine settimana importante per il pilota di casa, ma ovviamente ancora è tutto da scrivere, perché negli ultimi tempi a Monaco nulla è scontato, e sia la Scuderia rossa che Leclerc stesso lo sanno molto bene.

Ferrari Leclerc
Charles Leclerc sfreccia tra le stradine del Principato di Monaco

“So, ancor di più considerando il passato, che le qualifiche qui a Monaco non sono tutto – ha detto Leclerc dopo la pole position -. Aiutano sicuramente in gara, ma dopo bisogna fare tutto perfettamente. Gli anni scorsi non siamo riusciti a farlo, ma adesso siamo una squadra più forte e siamo in una posizione decisamente migliore, quindi sono sicuro che potremo fare grandi cose, e ovviamente l’obiettivo è la vittoria”.

Il riferimento di Leclerc, ovviamente, è a quanto è accaduto nel 2022 e in parte anche nel 2021: la strategia errata di due anni fa ha mandato all’aria una doppietta assolutamente nelle corde della Ferrari, ma adesso le cose sembrano essere completamente diverse, stando alle parole di Charles, che aggiunge: “Devo partire bene, e poi spero lo faccia anche Carlos così da seguirmi dopo curva 1. Se dovessimo essere primo e secondo, potremo gestire la gara come una squadra, sarebbe lo scenario perfetto. Qualsiasi cosa accada, dovremo necessariamente portare a casa la vittoria!”.

Ferrari, Sainz fiero scudiero di Leclerc

Anche l’altra Ferrari, quella di Carlos Sainz, si è svegliata in questo sabato monegasco, un po’ tutto d’un colpo dopo le difficoltà palesate dallo spagnolo: diversi cambi d’assetto e una confidenza che faticava ad arrivare, e anche stamattina le cose non sembravano andare bene per il madrileno, il quale però è riuscito a tirare fuori dal cilindro un gran giro e che gli ha permesso di conquistare la seconda fila subito alle spalle di Leclerc e Piastri. Obiettivo? Difficile dirlo, ma se dovesse esserci l’opportunità di passare Piastri in partenza non se la farà certamente sfuggire.

“Sono riuscito a migliorare tanto – ammette Sainz nel parco chiuso -. Ho fatto tanta fatica nel corso del fine settimana, non avevo fiducia nella vettura e quindi arrivare terzo è sicuramente positivo. Non sono del tutto contento, perché avrei anche potuto lottare per la pole, ma Charles ha fatto un lavoro eccezionale, la macchina è fantastica e lui è riuscito ad estrarne il massimo, quindi sono molto contento per lui”.

Ferrari Leclerc
Carlos Sainz (Ferrari) nel sabato di Monaco

Non deve essere troppo severo con se stesso il buon Carlos: le difficoltà erano evidenti, ma con il lavoro è riuscito a sovrastarle, e non è facile in un tracciato come Monaco, nel quale la confidenza è davvero tutto. Quindi può certamente essere soddisfatto del suo operato, ma chiaramente i punti si faranno domani, e riuscire a fare lo scudiero di Leclerc è a quanto pare uno degli obiettivi.

“In simulazione gara ero abbastanza competitivo, ma per qualche motivo ho avuto difficoltà nel giro veloce. Ho comunque fiducia per la gara di domani, penso che avremo un buon passo, ma quel che conta qui è la posizione in pista, e l’ho persa non facendo una buona qualifica. La priorità sarà quella di vincere con Charles”.


Autore: Andrea Bovone

Immagini: Scuderia Ferrari

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Montréal
cielo sereno
9.4 ° C
10.6 °
6.4 °
88 %
0.7kmh
1 %
Dom
20 °
Lun
28 °
Mar
32 °
Mer
33 °
Gio
32 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings