domenica, Giugno 16, 2024

F1, GP Monaco Fp2: Ferrari vola con Leclerc. Sainz scarso feeling

L’approccio della Ferrari alla prima sessione di F1 del weekend è andata via liscia. Il tracciato che si srotola tra le stradine del Principato non ha messo in difficoltà le due SF-24 EVO. Al contrario le rosse hanno validato la messa a punto di base studiato al driver-in-the-loop, senza nessun problema, tanto che non è arrivato nemmeno un singolo ritocco all’ala anteriore sulla quantità di carico sviluppabile. Davvero un buon segno per il Cavallino Rampante, capace di scendere il pista e svolgere il proprio programma di lavoro senza nessun tipo di intoppo.

Sulla Hard l’handling della vettura italiana era davvero molto buono. Mescola Pirelli a banda bianca con il quale è andato in onda il primo e lungo stint, alzano il piede solamente in 3 circostanze, per raffreddare, oltre alle coperture, anche le componenti interne della monoposto. Nell’ultima mezz’ora è stata la Medium a fare da protagonista, dove i feedback raccolti dai ferraristi sono risultati ancora molto buoni. Un primo approccio, dunque, che soddisfa appieno tecnici, ingegneri e piloti in attesa della conferma nella seconda sessione di prove libere. Fp2 dove entreranno in scena le gomme Soft. Ci riferiamo al compound che offre un extra grip molto importante qui a Monaco.

F1 Ferrari
Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) – a bordo della SF-24 EVO – Fp1 – GP Monaco 2024

In ultima istanza, prima di gettarci nel racconto della sessione, vale la pena menzionare un fatto decisamente positivo. Ci riferiamo alla “confidence” che i “due Carlo” hanno mostrato a bordo delle loro F1 tutte rosse. Tratto distintivo assolutamente fondamentale in questo contesto competitivo che offre, al pilota, la possibilità di spingere al massimo senza aver paura di perdere il controllo della propria auto. Se quest’oggi tale aspetto risulta ancora marginale, nella giornata di domani, in qualifica, sarà cruciale per “tirar giù” preziose frazioni di secondo che possono fare la differenza sulla posizione finale relativa alla griglia di partenza

F1: Ferrari vola con Charles sulle Medie. Sainz soffre

Dopo i soliti check alle vetture i due ferraristi scendono in pista. Per questo primo run, le due Ferrari SF-24 EVO montano un set nuovo di Pirelli a banda gialla. Ancora Medium, quindi, per continuare il test delle Fp1. Questa volta le rivoluzioni del propulsore 066/12 salgono, per ottenere riscontri più fattuali. Sebbene le temperature siano più basse, dovuto ad un annuvolamento che di fatto copre il Principato, al momento non sembra ci siano problemi per immettere temperatura sull’asse anteriore delle monoposto italiane.

Al contrario le prove riprendono da dove sono rimaste, con i ferraristi che mostrano un handling molto buono. Vettura bilanciata e facile da guidare, insomma. Charles vuole essere ancora più aggressivo, per questo suggerisce una mappatura differente per quanto riguarda il brake shaping inerente alla fase di frenata. In questa fase notiamo qualche correzione in più, tanto che Leclerc, in radio, ha chiesto di cambiare la configurazione pre mappata in curva 5 perchè rischia di perdere la vettura.

Ferrari F1
Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) SF-24 EVO Fp2 . GP Monaco 2024

Scatta un breve conciliabolo che si risolve con una modifica al brake balance, plus 1, per stabilizzare la staccata alla 5. Così come alzare di un punto il valore del brake shaping. Dall’altra parte Adami suggerisce allo spagnolo di alzare il suo rendimento in diverse parti del tracciato. Di preciso si riferisce a curva 4, 8 e 10. Per di più consiglia all’iberico di andare prima sul gas alla 7 e alla 10. Nel mentre si passa alla configurazione sull’endotermico Engine 1, massima potenza erogabile con il motore a combustione interna. La sessione entra quindi nel vivo, per iniziare a spingere sul serio, sempre con le gomme medie.

Il riscontro cronometrico con tale configurazione si nota eccome, tanto che Leclerc stampa un tempo davvero buono, il più rapido con ampio distacco, sebbene le sue gomme avessero sul groppone diverse tornate. Sainz becca traffico invece, tanto che chiede al muretto box di realizzare un giro ulteriore. Gli viene pertanto concesso, mentre Charles torna all’interno del gara. Nel farlo parla molto con Bozzi. La comunicazione tra i due è parecchio attiva. “L’ala anteriore non è buona”. Carlos chiede più carico all’avantreno per alzare la confidenza con la sua SF-24 EVO che, a differenza del compagno di squadra, in questo momento non è ottimale.

F1: Ferrari al top con Charles Leclerc. Sainz senza confidence

La sosta del monegasco è molto rapida. Il momento di “calzare” le Soft è finalmente arrivato. L’aderenza extra fornita dalla mescola più morbida del lotto aiuta parecchio il ferrarista che sommando il suo talento al valore della mescola, mette assieme un crono notevole. Peccato per una piccola sbavatura nel T2 che comunque non ha inficiato più di tanto sul riscontro. Parliamo di curva 10, dove Charles è risultato più rapido con le Medium. La modalità Soc passa al livello massimo e si continua a spingere con il supporto dell’ibrido. Sainz continua a soffrire con un feeling non buono. Lo si evince dalle diverse correzioni che si vedono dagli on-board.

F1 Ferrari
Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) in sella alla sua SF-24 EVO – GP Monaco 2024

Una di queste, alla seconda chicane delle piscine, per poco non lo porta contro le barriere. La modifica alla downforce sull’avantreno non sembra aver migliorato le cose, anzi, forse, pare le abbia peggiorate. Nel mentre Leclerc continua a spingere davvero forte. Tarantolato, il pilota di casa aveva in canna un miglioramento protezionale. Purtroppo non ha potuto sfruttarlo per due ragioni: la prima una sbavatura al Fairmont arrivando troppo rapido, la seconda il traffico nel T3. Per questa ragione chiede se può avere una track position migliore nel prossimo run. Per il resto definisce molto buona la sua Ferrari con alto livello di grip.

“Se hai ancora gomma puoi effettuare un altro tentativo”. Bozzi si apre in radio e lo cuminica a Charles che accetta la sfida. Curva 10 ancora da massimizzare. Leclerc non migliora e per di più si lamenta perchè, nelle Fp2, tuttavia non ha potuto realizzare in giro secco senza traffico. Condizione che lo sta disturbando parecchio. Per lo meno, magra consolazione, il miglioramento richiesto sulla 1o è arrivato. Il monegasco continua a spingere sebbene le gomme siano mezze andate. Non gli va giù non aver avuto la possibilità di fare un giro pulito. Per questo abbozza ancora mezza tornata e poi si arrende al consumo delle mescole. Dall’altra parte Sainz migliora un po’, ma rispetto al compagno non trova quid.

Ultima parte della sessione dedicata alle prove high fuel. Come sappiamo il passo gara non ha molta importanza a Monte Carlo. Per questo il tempo dedicato non è molto. Ciononostante un mini run è andato in scena, su gomme Medium, per raccogliere i dati relativi alla prestazione con alto quantitativo di carburante a bordo. Non inizia al meglio per Charles la simulazione passo gara, tanto che arriva lungo alla Santa Devota, potendo godere della via di fuga per non danneggiare l’auto. Anche Carlos in pista con la medesima configurazione. Non c’è molto da dire in tale senso, sennò che il balance della rossa resta comunque buono anche con più carburante.

Ferrari F1
Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) in leggera difficoltà a bordo della SF-24 EVO – Fp2 GP Monaco 2024

Il ultima istanza un commento riassuntivo. Ferrari mostra ancora una volta di essere forse la scuderia migliore nel lavoro a casa. Messa a punto di base azzeccata. Per quanto riguarda il tema gomme l’attivazione risulta molto buona, cosi come il mantenimento in temperatura delle mescole. Tra i ferraristi spiccano i riferimenti di Leclerc, molto abile a spremere la sua vettura. Senza il traffico e un paio di sbavature il suo crono poteva essere ancora migliore. In leggere difficoltà Sainz che nelle Fp2 non ha trovato il feeling corretto con la sua SF-24 EVO.


. Autore: Alessandro Arcari – @berrageiz 

Immagini: Scuderia Ferrari – F1 TV

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Montréal
cielo sereno
9.4 ° C
10.6 °
6.4 °
88 %
0.7kmh
1 %
Dom
20 °
Lun
28 °
Mar
32 °
Mer
33 °
Gio
32 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings