F1 Live 11 aprile 2020


F1 Live 11 aprile 2020: Haas e gli stipendi…

Anche il team di Kannapolis adotta dei provvedimenti per contenere l’emorragia economica causata dal Coronavirus, dimettendo parte del proprio staff nella sede inglese. Il governo del Regno Unito ha messo in atto misure che consentono di licenziare temporaneamente i lavoratori pagandogli fino all’’80% dello stipendio. Ecco le parole di Steiner al riguardo.

Gunther Steiner
Guenther Steiner, team principal team Haas

“Attualmente stiamo lavorando su tutti questi scenari, sapendo che i nostri piloti hanno deciso di aiutarci a far quadrare i conti. Penso che sia una cosa molto bella… ora ci manca solo elaborare solo i dettagli…”


F1 Live 11 aprile 2020: Tom Coronel analizza Honda 

Malgrado la casa di Tokyo nella precedente esperienza non abbia convinto affatto, l’esperto pilota olandese pensa che nel futuro della Formula Uno il motorista giapponese sarà ancora presente. Anche se con i nipponici no si sa mai…

Tom Coronel analizza Honda     Malgrado negli ultimi anni non abbia convinto molto, facendo riferimento all’esperienza negli anni 2000, l’esperto pilota olandese pensa che nel futuro della Formula Uno il motorista giapponese sarà ancora presente. Anche se con i nipponici no si sa mai…  Ecco le sue parole: “Honda è il campione del mondo nel tirare le tende nel momento meno opportuno. Adesso godono di una bella immagine visto i buoni risultati con le power unit. Inoltre, la presenza di Max Verstappen è molto importante per loro. C’è poi da dire che possono anche avere la sicurezza che tutto stia andando alla grande, ma se un paio di giapponesi dicono che non vogliono continuare la spina viene staccata”.
Tom Coronel durante la Dakar

Ecco le sue parole: Honda è il campione del mondo nel tirare le tende nel momento meno opportuno. Adesso godono di una bella immagine visto i buoni risultati con le power unit. Inoltre, la presenza di Max Verstappen è molto importante per loro. Detto questo, anche se tutto sta andando alla grande, se un paio di giapponesi dicono che non vogliono continuare la spina viene staccata…”


F1 Live 11 aprile 2020: Latifi e la Williams…

L’imprenditore italo canadese e padre di Nicholas, ha stretto un forte legame con la storica scuderia britannica. Visto la difficile situazione economia nella quale verte la Formula Uno, Latifi aiuterà finanziariamente il team di sir. Frank. Il prestito di ben 50 milioni di sterline andrà a rimpinguare le casse del team di Grove.

Latifi e la Williams…
l’imprenditore italo canadese Michael Latifi passeggia per il paddock della Formula Uno

Secondo quanto riferisce il giornale britannico Telegraph, questa somma di denaro va a rifinanziare un precedente credito di 40 milioni di sterline che risale alla stagione 2015, che garantiva il contratto del team per correre in Formula Uno. Questa operazione permette a Latifi di “mettere le mani sulla squadra britannica”, in perdita durante i primi sei mesi del 2019 con debiti pari a i 20 milioni. 


F1 Live 11 aprile 2020: Ferrari senza cassa integrazione

Dopo la nuova ordinanza emanata dal governo che proroga il lockdown fino al 3 maggio, il team italiano prende una decisione. Al contrario di altre scuderie inglesi, pur sospendendo l’attività produttiva fino al 3 maggio 2020, la scuderia del Cavallino non metterà nessuno in cassa integrazione, continuando a farsi carico dei giorni di assenza del personale.

F1 Live 11 aprile 2020
la sede della storica Scuderia Ferrari a Maranello

Il progetto Back on Track è stato messo in atto all’inizio della settimana. Il provvedimento garantirà alle fabbriche di Modena e Maranello l’utilizzo di un protocollo lavorativo differente, per salvaguardare la salute dei suoi dipendenti.


F1 Live 11 aprile 2020: La Formula uno per il Covid-19

Per cercare di racimolare 100.000 dollari nella lotta contro il Coronavirus, Charles Leclerc, Alexander Albon, Lando Norris, George Russell, Antonio Giovinazzi e Nicholas Latifi gareggeranno in un campionato di simulazione.

F1 Live 11 aprile 2020
Charles Leclerc, Scuderia Ferrari

Ecco le parole di Charles raccolte dalle reti social del monegasco.

“Sono molto contento di quello che abbiamo fatto. Dobbiamo essere tutti uniti. Vedere l’intero gruppo unito per una causa del genere è molto bello”,

F1 Live 11 aprile 2020: Rosberg e la priorità finanziaria 

Il campione del mondo 2016 ha le idee chiare, parlando delle priorità che la massima categoria del motorsport deve necessariamente tenere in conto. Eccole le sue parole. 

F1 Live 11 aprile 2020
Nico Rosberg, campione del mondo di Formula Uno 2016

“Nessuno sa ancora quando la stagione può ricominciare, ma spero davvero che potremmo avere alcune gare. Essere creativi con i doppi fine settimana sarà importante, ma il problema è che nessuno sa quando possono aver luogo le prime gare. Per iniziare un po’ prima, sarebbe sicuramente utile organizzare gare senza spettatori, non avendo tante persone nello stesso posto allo stesso tempo.”


F1 Live 11 aprile 2020: Kubica e il peso delle monoposto.

Rispetto a una decina di ani fa, il peso del vetture di Formula Uno è aumentato molto. Su questo argomento il polacco della Alfa Romeo Racing indica la via da seguire. Ecco le sue parole raccolte tramite il suo canale Instagram.

F1 Live 11 aprile 2020
Robert Kubica durante i test pre-stagionali di Barcellona

“Senza dubbio ridurrei il peso delle monoposto. I vantaggi sarebbero molteplici e sotto tutti i punti di vista. Le macchine sarebbero più reattive e divertenti da guidare, dando la possibilità ai piloti di correggere gli errori nella guida. Quando perdi la vettura l’inerzia sarebbe infatti minore. Sotto questo aspetto si potrebbe essere molto più aggressivi al volante, potendo poi recuperare quando si esagera…”


F1 Live 11 aprile 2020: Per la Budget cup se ne parla dopo Pasqua

Il tetto spese è stato l’argomento principe nella riunione fiume della settimana scorsa tra le scuderie e la federazione interazione. Il drastico abbassamento dei costi a 100 milioni di dollari, richiesto dai team meno abbienti, ha creato una netta spaccatura. 

F1 Live 11 aprile 2020
Toto Wolff, Mattia Binotto, Zak Brown e Cyril Abiteboul

Mentre la Mercedes era pronta ad accontentare le richieste, l’opposizione di Red Bull e Ferrari è stata netta. Secondo Andrew Benson, una nuova riunione prevista per venerdì è stata posticipata alla prossima settimana. Alla base della decisione ci sarebbero le proposte sulla budget cap dei top team messe al vaglio dalla FIA.


F1 Live 11 aprile 2020: Binotto e il nuovo regolamento…

Il team principal della Ferrari si è espresso sull’argomento più gettonato del momento. Nell’intervista all’emittente televisiva Sky Sports Uk, Mattia parla della crisi legata ai problemi finanziari in F1.

“Ritardare l’ingresso dei nuovi regolamenti penso che sia stata una decisione buona e corretta. Ovviamente si è trattato di prendere una decisione responsabile. Penso che la situazione emergenziale che stiamo affrontando sia la priorità, non gli interessi dei singoli team.

F1 Live 11 aprile 2020
Mattia Binotto, team principal della Scuderia Ferrari

Eravamo a conoscenza delle difficoltà di alcune scuderie. Il tempo stava stringendo sullo sviluppo delle vetture 2021, e dunque lo slittamento è stata la decisione migliore. Molto probabilmente il ritardo di un anno non favorirà la Ferrari, ma arriverà il tempo in cui ci riprenderemo e saremo più forti“.


F1 Live 11 aprile 2020: Ecclestone vede Hamilton campione nel 2020

Raggiunto dai microfoni della BBC, il presidente onorario della Formula Uno Bernie Ecclestone non ha dubbi: Lewis Hamilton sarà il campione del mondo nel 2020, anche se le gare saranno ridotte al minimo.

“Non credo che farà molta differenza per Lewis. Se fosse un campionato normale conquisterebbe tranquillamente tutti i record, se invece sarà un mondiale ridotto lo vincerà. Se le gare saranno otto, potrebbe anche trionfare in tutte quante…”

F1 Live 11 aprile 2020
Bernie Ecclestone, presidente onorario della Formula Uno

“Penso che il campionato quest’anno dovrebbe essere sospeso, per poi ricominciare la prossima stagione. Spero sia così, perché non vedo proprio come si possano disputare le otto gare per validare il mondiale.”


F1 Live 11 aprile 2020: Todt e la sicurezza del federazione internazionale

Il presidente della FIA ha ribadito che non sarà corso alcun rischio facendo partire il campionato in anticipo rispetto ai tempi. La sicurezza delle persone prima di tutto. Ecco le parole del presidente della federazione internazionale rilasciate al web magazine francese l’Equipe.

“Non metteremo in pericolo nessuno per riprendere il campionato. Ripartiremo solamente quando avremo la certezza che il rischio di contaminazione è pari a zero. Lo sport è un modo di prosperare, un piacere insomma. Non è affatto certo che lo stato d’animo sarà presente quando le condizioni lo consentiranno. Alcune persone, coinvolte in situazioni drammatiche, potrebbero non voler partecipare a questi eventi.”

F1 Live 11 aprile 2020
Jean Todt, presidente della Federazione Internazionale

“Spero che in seguito l’impegno sarà molto più forte per comprendere meglio l’essere umano. Dovremo vivere in modo diverso. Per il momento, questa crisi sta causando molte vittime. La FIA  sta parlando con partner come la Croce Rossa per aiutare in questo momento disastroso. Accesso a maschere, respiratori e guanti… ecco come possiamo aiutare.”


F1 Live 11 aprile 2020: Renault in emergenza…

La Renault Sport Racing ha annunciato misure di riduzione dell’attività nelle sue sedi di Viry-Châtillon in Francia ed Enstone nel Regno Unito. Come altre scuderie, anche la squadra transalpina ha implementato una serie di misure verso la riduzione dei costi, come ad esempio la disoccupazione parziale dei dipendenti e una riduzione di determinati salari.

A tal proposito ecco le parole di Cyril Abiteboul, direttore generale di Renault Sport Racing

“È stato deciso di integrare l’indennità stabilita dal governo al fine di garantire un minimo dell’80% della retribuzione reale per tutti i membri della squadra. La remunerazione del personale mantenuto in attività, compresa quella della direzione, sarà ridotta nelle stesse proporzioni. Le difficili condizioni umane e sanitarie che stiamo attraversando, e il rigoroso rispetto delle istruzioni di confinamento in Francia e Inghilterra, così come nella maggior parte dei paesi organizzatori del Grand Prix, non ci consentono ancora di misurare l’impatto sul nostro disciplina.

F1 Live 11 aprile 2020
Cyril Abiteboul, team principal Renault F1 Team

“Per questa ragione, risulta essenziale utilizzare tutte le misure a nostra disposizione per superare al meglio questo lungo periodo di incertezza e inattività, preservando il nostro team che abbiamo costruito negli ultimi 4 anni”.


F1 Live 11 aprile 2020: Ferrari per il Covid-19

La storica scuderia continua la sua lotta contro la pandemia del Covid-19. La società ha lanciato una raccolta fondi per sostenere il sistema sanitario nella provincia di Modena, dove ogni donazione fatta dai suoi clienti sarà immediatamente raddoppiata dal team italiano. Parte del finanziamento sarà utilizzato per l’espansione della telemedicina, che consente il monitoraggio remoto dei cittadini con potenziali sintomi di Coronavirus tramite dispositivi collegati a smartphone o tablet tramite bluetooth.

Grazie alle donazioni della Ferrari, l’AUSL Modena sta già utilizzando questa tecnologia con pazienti che vivono nelle case di cura della provincia, che soffrono di disturbi neurologici e sono risultati positivi al virus. Inoltre, il team del Cavallino ha recentemente donato un’ambulanza all’AUSL Modena, già attiva e utilizzata quotidianamente dal dipartimento di emergenza per tutti i pazienti Covid-19.


Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1 

Related Articles

1 COMMENT

  1. Per la FERRARI è un’ottima occasione per fuggire a gambe levate da questa “non F1”!
    Dove non sei il benvenuto, è dannoso ed inutile restare!
    Fuori dall’egida FIA potrebbe esser meglio,altrimenti macchine bellissime le sanno costruire lo stesso senza stare in mezzo ad una mischia di pecore beelanti!
    I record sa come batterli,la visibilità sa come ottenerla: a cosa gli serve un ambiente così ostile come la F1 moderna?
    I tempi cambiano,non serve più rischiare vite umane e soldi in gare per far vedere quello che si vale,soprattutto quando in un’ambiente non sei ben voluto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,101FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Abu Dhabi
cielo sereno
30 ° C
30 °
29.1 °
45 %
2.1kmh
0 %
Sab
30 °
Dom
28 °
Lun
27 °
Mar
27 °
Mer
27 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings