Leclerc fiducioso: “Possiamo fare bene sia in qualifica che in gara”

0
Leclerc:
Charles Leclerc, Scuderia Ferrari

Leclerc fiducioso: “Possiamo fare bene sia in qualifica che in gara”


Un venerdì tutto sommato positivo per il monegasco: 4° tempo al mattino a due decimi e mezzo da Verstappen e sesto al pomeriggio con divario che si apre fino a quattro decimi e mezzo. Barcellona è una pista da alto carico e sappiamo quanto la Rossa soffra questo fattore. Del gap di 1”3 rimediato da Lewis Hamilton, 1 secondo 100 millesimi se li becca solamente tra il secondo e il terzo settore, ovvero nel tratto guidato della pista. Non che i due decimi nel primo settore siano poca cosa, però è sopratutto l’ultimo intertempo a mettere in crisi la SF1000 rispetto alla concorrenza. Dobbiamo dire che però, a differenza dello scorso anno (la SF90 era l’unica tra i top a soffrire nel T3) questa volta è la Mercedes che sembra avere quanlcosa in più rispetto agli altri negli ultimi due tratti del tracciato.

Se si confrontano gli intertempi con Verstappen, tutto il divario beccato da Charles nasce nel T1, mentre sono più ridotte le differenze nel T2 e nel T3 (il secondo settore vede addirittura in vantaggio la Ferrari numero 16). Il fatto poi che Grosjean sia riuscito a posizionarsi davanti a Leclerc potrebbe anche significare che o la Haas ha subito uno stravolgimento sensazionale, oppure il Cavallino ha deciso di nascondersi un po’ di più in termini di tempo sul giro. In questo senso sarà importante vedere quali valori scaturiranno dalle FP3 di domani per poterci fare un’idea migliore in vista delle qualifiche.

Leclerc fiducioso: "Possiamo fare bene sia in qualifica che in gara"
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Barcellona 2020

È stata una giornata positiva esordisce Leclerc parlando ai giornalisti “e devo dire ancora una volta che è andata meglio del previsto. La nostra performance in configurazione da qualifica è stata buona, ma dovremo ancora cercare di migliorare, quindi c’è del lavoro da fare. Sono fiducioso di poter riusire a tirar fuori il massimo dalla vettura domani e se riuscirò a mettere a punto la vettura come voglio io, allora anche domenica potremo ambire ad un buon risultato.”

Il passo gara sulle Soft non è stato un gran che mentre sulle Medie è riuscito anche a replicare al ritmo di Verstappen. Forse è per questa ragione che il pilota si dice così fiducioso: “Anche guardando al passo gara, non posso che ritenermi soddisfatto. Abbiamo un gran numero di dati a nostra disposizione da questo inverno, ma sarà difficile cercare di compararli con quelli raccolti oggi a causa delle condizioni così diverse. Il caldo? In pista non è così insopportabile ma quando ti ritrovi ai box all’interno dell’abitacolo sembra di stare in una sauna”.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Ferrari – Formula Uno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui