sabato, Giugno 22, 2024

Test Bahrain 2021 Mattina Day 1

Test Bahrain 2021 Mattina Day 1


L’attesa è terminata. Le accensioni dei motori sono come le rondini che portano la primavera nel mondo del motorsport. Oggi finalmente torneremo a sentire di nuovo il sound delle power unit inebriare tutte le persone all’interno del paddock e tutti gli appassionati che assisteranno ai test da casa. Prima però, come da tradizione, abbiamo assistito alla presentazione della nuova Haas, che finalmente dopo aver svelato la scorsa settimana la livrea 2021, pochi istanti fa ha rivelato al pubblico le forme della sua VF21.

Fatta questa breve parentesi è tempo di dare un’occhiata alla line up di questi test (foto sotto). Tra qualche minuto avremo l’opportunità di vedere in pista uno dei volti nuovi più attesi della stagione: Mick Schumacher. Il figlio d’arte si calerà a bordo della Haas VF21 nel corso della mattinata per poi dare spazio a Nikita Mazepin (altro rookie) nel pomeriggio. Alternanza quasi in tutte le squadre: la Mercedes inizierà con Bottas, McLaren con Ricciardo, l’Aston Martin (ex Racing Point) con Vettel, Ferrari con Leclerc, l’AlphaTauri con Gasly e l’Alfa Romeo con Raikkonen. Giornata intera di lavoro invece per Verstappen in Red Bull, Ocon in Alpine (ex Renault) e Nissany in Williams. La squadra di Grove è l’unica ad aver concesso l’opportunità al suo terzo pilota (Roy Nissany per l’appunto) di prendere parte alla sessione di test invernali.

Inutile dilungarci oltre… Prepariamoci a vivere questa prima delle tre giornate di test in programma sul circuito del Bahrain. Abbiamo 24 ore di attività davanti a noi. Sembrano tante, ma sono sicuro che arriveremo alle 17:00 di domenica pomeriggio senza rendercene conto. Ci sei mancata Formula Uno! Ben tornata!

Il programma della giornata sarà suddiviso in due parti: mattino 08:00 – 12:00; pomeriggio 13:00 – 17:00.


Test: Mattina Day 1

12:10 – La mattinata si conclude con Daniel Ricciardo (McLaren) in testa con il crono di 1’32”203 realizzato su pneumatici C2, insegue Pierre Gasly (AlphaTauri) su pneumatici C3. Gasly ottiene anche il primo posto per essere stato il pilota più attivo in queste prime 4 ore: 74 giri per lui. Bene anche Leclerc con 59 tornate percorse anche se proprio a 10 minuti dal termine ha dovuto parcheggiare a bordo pista la sua Ferrari SF21 a causa di un prroblema alla power unit. Noie tecniche che invece hanno penalizzato molto Valtteri Bottas (Mercedes W12, trasmissione) e Mick Schumacher (Haas VF21, idraulica), i quali fermi sin dalle prime fasi sono potuti tornare in pista solamente negli ultimi 40 minuti del mattino.

Ora ci prendiamo una breve pausa. Restate collegati. Torneremo con voi tra neanche un’ora, il tempo di una breve pausa pranzo. Buon appetito!

12:00 – Bandiera a scacchi! Termina qui la prima mattinata di test sul circuito di Sakhir. Questa la classifica.

Immagine
Classifica finale mattina test bahrain day 1

11:57 – Riprende la sessione per gli ultimi tre minuti.

11:56 – Sono stato troppo ottimista… Nessuna prova di pescaggio sulla monoposto di Maranello. Il team ancora non si è pronunciato sull’eventuale problema, ma stando a quanto ha riportato Mara Sangiorgio, sarebbero stati rilevati dalla telemetria dei parametri strani che avrebbero portato i tecnici ad optare per uno stop preventivo.

11:50 – Prima bandiera rossa della sessione! La Ferrari SF21 di Charles Leclerc si ferma a bordo pista. Possibili problemi alla power unit, o visto l’orario, semplici prove di pescaggio. Vedremo… Attendiamo notizie dai box.

Immagine
Charles Leclerc, Ferrari SF21

11:43 – Solo 5 giri per Bottas, tornato nuovamente ai box, forse per disfarsi dei rastrelli montati al posteriore. Pista non in perfette consizioni a causa del forte vento a portare tanta sabbia sul circuito.

11:38 – Si rivede in pista anche Mick Schumacher (Haas). Il campione di F2, potrà effettuare così qualche altro giro in questi ultimi 20 minuti di sessione prima di consegnare il volante nelle mani di Mazepin questo pomeriggio.

11:32 – Anche se la Mercedes non ricorderà di certo l’attività di questa mattina come la più produttiva della sua storia, la squadra campione del mondo ha già attirato l’attenzione per le interessanti novità tecniche riguardanti il fondo della propria vettura, rimasto nascosto durante la presentazione della W12. Qui trovate l’imperdibile analisi realizzata dal nostro team di FUnoAT.

Analisi Mercedes W12: ecco il fondo innovativo!

11:27 – Tutti impegnati sul circuito fatta eccezione per Mick Schumacher (Haas alle prese con problemi idraulici) fermo a quota 7 giri percorsi.

11:25 – Tornato in pista Valtteri Bottas con dei grandi rastrelli montati per valutare il flusso in uscita del diffusore. Iniziato il lavoro di raccolta dati in Mercedes.

11:22 – Nel frattempo Pierre Gasly con l’AlphaTauri si è portato a quota 60 giri percorsi. Leclerc (Ferrari) ed Ocon (Alpine) inseguono a 48, mentre Verstappen (Red Bull) ne ha percorsi 46. Le squadre citate hanno tutte le carte in regola per superare quota cento entro fine giornata.

11:16 – Notizie da Mara Sangiorgio. Mercedes tenterà di far scendere Bottas in pista almeno in questi ultimi minuti del mattino (termine ore 12:00). Il pilota è già all’interno dell’abitacolo, la sua attività dovrebbe “riprendere” (forse è meglio dire iniziare) a breve.

Immagine
Valtteri Bottas nuovamente all’interno dell’abitacolo della W12

11:09 – Stiamo entrando negli ultimi 50 minuti della sessione del mattino con Valtteri Bottas ancora all’interno dei box e quindi con la Mercedes ancora con un solo giro effettuato (problemi alla trasmissione). A fare compagnia al finnico ci ha pensato Mick Schumacher rimasto bloccato per alcune noie idrauliche presenti sulla sua Haas.

11:00 – Anche la terza ora di test è andata in archivio. Classifica e giri percorsi. Gasly (AlphaTauri) arriva a 28 millesimi dal crono di Ricciardo (McLaren) proprio in questi istanti utilizzando mescole C3.

Classifica test Bahrain 2021 Day 1 ore 11:00

10:55 – Continua a girare Charles Leclerc arrivato a quota 44 giri. Lo stacanovista del mattino per ora resta Pierre Gasly con 54 passaggi effettuati.

10:45 – Parlando di mescole, andiamo a vedere nel dettaglio quali sono le soluzioni disponibili per i piloti nel corso di queste giornate di test.

“In totale,” si legge nel comunicato rilasciato dalla Pirelli, “ogni squadra avrà a disposizione 30 set di pneumatici slick 2021 che spazieranno tra le soluzioni dell’intera gamma P Zero per il test. Inoltre, ogni squadra avrà a disposizione anche due set di intermedi e due da bagnato estremo: ma questi, nel caso il loro utilizzo fosse richiesto dalle condizioni atmosferiche, verranno conteggiati entro l’assegnazione dei 30 totali se montati. Le squadre non potranno utilizzare più dei 30 set previsti nell’arco dei tre giorni.

A ciascuna squadra verranno forniti due set extra di pneumatici prototipi. Saranno identici in tutto e per tutto alla C3 standard ma prodotti in Turchia piuttosto che in Romania. Il loro utilizzo fornirà indicazioni per fare un confronto tra le specifiche prodotte nelle diverse fabbriche. Tali composti saranno riconoscibili in quanto non presenteranno alcuna scritta e colorazione”.

Immagine
Le gomme disponibili per la tre giorni di test

10:40 – L’attività comunque non ne risente, con Leclerc tornato in pista con mescola C3.

10:38 – Problemi per Sebastian Vettel (Aston Martin) in fondo alla pit lane. Bandiera gialla all’interno della corsia dei box mentre l’AMR21 viene presa in consegna dai meccanici.

10:33 – Intanto, ecco un primo scatto di quelli che saranno gli assoluti protagonisti della stagione 2021.

10:27 – Il pilota israeliano deve averci sentito. Primo crono per Nissany: 1’38”027 su mescola C4 che gli permette di superare in classifica soltanto l’impotente Bottas rilegato ai box.

10:25 – Interessante il lavoro di Roy Nissany (Williams) che nonostante abbia completato 14 giri non ha ancora realizzato neanche un giro cronometrato. Tutti passaggi out/in con al massimo un solo transito sul rettifilo dei box.

10:23 – Tornato in pista Verstappen dopo un breve periodo ai box (27 giri per lui). Ancora fermi Valtteri Bottas con un solo giro percorso e Mick Schumacher a quota 7 dopo i problemi riscontrati sulle rispettive vetture (Mercedes e Haas)

10:20 Gasly, Ricciardo ed Ocon sono alle prese con uno stint davvero lungo che li fa scalare un po’ la classifica in termine di tornate effettuate. Al momento primo Pierre Gasly (AlphaTauri) con 44 giri, segue Ricciardo (McLaren) con 37, poi Ocon (Alpine) con 36.

10:12 – Intanto da Sakhir giungono preoccupazioni in merito al vento che si va via via sempre più intensificando. Se dovesse farsi troppo forte la sessione potrebbe essere addirittura sospesa a causa della troppa sabbia portata in pista. Ricordiamo che il circuito di Sakhir è stato costruito in una zona desertica, tantè che viene spesso chiamata ‘cattedrale del deserto‘.

10:10Daniel Ricciardo (McLaren) si migliora con gomme C2: 1’32”203

10:04 – Chi mi conosce sa quanto tenga particolarmente a porre l’attenzione sul numero di giri effettuati nel corso dei test pre-stagionali. Ritengo sia il dato più rilevante in quanto un primo indice di affidabilità e del lavoro compiuto dai tecnici delle squadre in vista delle prime gare del campionato. I crono rilevati invece lasciano ovviamente il tempo che trovano. Ad esempio Nissany che aveva preso parte alle FP1 barenite nel 2020 con la Williams, aveva girato in 1’32”8 nella circostanza… Questo la dice lunga sulla bontà del giro effettuato da Ricciardo. Ancora presto per parlare delle performance.

10:00Classifica generale a due ore dall’inizio dei test. In testa Daniel Ricciardo (McLaren) in 1’32”537. Primo, per numero di giri percorsi invece Charles Leclerc (Ferrari) con 35 tornate all’attivo.

Classifica test Bahrain Day 1, ore 10:00

09:55Leclerc unico pilota in pista al momento. Gomme test e quarto posto nella classifica generale: 1’33”570 per lui.

09:52Aggiornamento condizioni meteo: il vento si è fatto ancor più insistente (al momento soffia con un’intensità variabile tra i 5 e i 7 m/s in direzione del rettifilo principale e verso opposto a quello di percorrenza), temperatura asfalto 42°C, aria 34°C, umidità 18%.

09:49 – Al momento sul tracciato sono presenti Charles Leclerc (Ferrari SF21), Esteban Ocon (Alpine A521), Sebastian Vettel (Aston Martin AMR21) e Roy Nissany (Williams FW43B).

09:46 – Mentre la Mercedes dopo quasi due ore di attività è ancora ferma ai box, l’inviata Sky, Mara Sangiorgio ci aggiorna con una news riguardante la Haas. Problemi idraulici sulla VF21... Mick Schumacher si avvia verso un periodo di pausa.

09:38 – Queste le parole con cui Sebastian Vettel ha commentato il design scelto per il suo nuovo casco: Il futuro è importante. Dobbiamo fare del nostro meglio per garantire un futuro sostenibile alle prossime generazioni: lo dobbiamo fare per i nostri bambini e i giovani. Condividiamo tutti questa responsabilità. Come pilota di Formula 1, penso che sia giusto parlare di questo argomento e far sentire la mia voce.”

Immagine
Sebastian Vettel, Aston Martin, stagione 2021

09:35 – Nel frattempo, Sebastian Vettel ha presentato il suo nuovo casco realizzato in collaborazione con lo sponsor BWT (che fino alla passata stagione caratterizzava la Racing Point attraverso la colorazione rosa).

09:30Pierre Gasly (AlphaTauri) per ora il più attivo con 30 giri effettuati. Seguono poi Ricciardo, Verstappen e Leclerc con 23 tornate. Il monegasco però si trova momentaneamente ai box. Bottas su Mercedes ancora fermo ad un giro a causa di un problema tecnico riguardante la trasmissione della sua monoposto.

09:28Daniel Ricciardo sale in vetta alla classifica con la McLaren MCL35M: 1’32”537 con mescola C2.

09:22 – Se c’è un aspetto che genera interesse attorno alla stagione 2021 sono i nuovi confronti tra i piloti. Le line up delle squadre sono cambiate per 7/10, con le sole Mercedes, Alfa Romeo e Williams che disputeranno il campioanto con la stessa formazione dello scorso anno. Se interessato, qui trovi un approfondimento su quelle che sono le mie aspettative in merito ai duelli tra i nuovi compagni di squadra.

09:19 – Si migliorano Vettel e Gasly. Il francese dell’AlphaTauri si porta al secondo posto: 1’33”157. Sebastian invece si ferma con la sua AMR21 al quarto posto: 1’34”430.

09:10Max Verstappen (Red Bull) con mescola C2 si va a prendere la leadership momentanea: 1’32”565.

Secondo Ocon a parità di mescola con l’alpine in 1’33”845.

09:04La classifica attuale dopo poco più di un’ora di attività… Come vedete tutti i piloti hanno effettuato almeno un giro, con Bottas fermo ancora ai box. N.B: i piloti da Lando Norris a seguire, saranno impegnati in pista nel pomeriggio.

Classifica Test Bahrain Day 1 ore 09:04

08:55 – Trascorsa quasi la prima ora di test e la Formula Uno, attraverso il suo account ufficiale ci fornisce una prima gallery ponendo l’attenzione sulle griglie montate da McLaren, Red Bull, Mercedes e Ferrari ad inizio sessione.

08:53 – Qualche istante fa abbiamo assistito anche ad un primo traverso di Max Verstappen (Red Bull) che è stato molto bravo a controllare la macchina senza neppure uscire di pista.

08:51 – Solo un giro per Valtteri Bottas, fermo ai box. Secondo le informazioni raccolte dall’inviata Sky, Mara Sangiorgio, i meccanici della Mercedes sarebbero già al lavoro sulla W12 per risolvere un problema riguardante la trasmissione della monposto (si starebbe procedendo alla sostituzione per perdere il minor tempo possibile).

08:47Leclerc si migliora e si porta in seconda posizione: 1’34”803 a 117 millesimi da Raikkonen. Kimi ha girato con mescola C3, mentre il monegasco è su mescola C2 più dura.

08:45 – Questa invece un’immagine di Sebastian Vettel a bordo della sua AMR21. Al momento il tedesco si trova alle spalle di Leclerc in sesta posizione (1’36”016 per Charles, 1’36”367 per il tedesco).

Immagine
Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

08:40Leclerc torna in pista con la SF21 senza nessun dispositivo/soluzione che faccia pensare ad una possibile raccolta dati. Giri liberi per il monegasco che al momento sta utilizzando mescole C2.

08:35 – Tutti i piloti hanno effettuato almeno un giro di pista. Ancora senza tempo Ricciardo, Verstappen, Bottas, Schumacher e Nissany. In testa alla classifica troviamo Kimi Raikkonen con il crono di 1’34”686 fatto registrare con mescole C3. Tempi ancora alti: oltre sette secondi sopra la Pole 2020. I piloti si devono anche riabituare alle forze G generate dalle vetture.

08:30 – Intanto questa una prima gallery della Haas VF21 che nel corso della mattinata odierna viene portata in pista da Mick Schumacher.

08:25 – Parlato del meteo, andiamo a dare qualche dato riguardante il tracciato. Per gli appassionati dei tempi, rammentiamo che lo scorso anno durante le qualifiche del Gp del Bahrain, Lewis Hamilton aveva ottenuto la pole position su gomme C4 in 1’27”264. In questi giorni, ovviamente, i piloti avranno occasione anche di testare il comportamento delle C5, però sarà interessante vedere quando la sessione entrerà nel vivo se qualcuno riuscirà ad avvicinarsi ai tempi fatti registrare lo scorso anno. La FIA, per questa stagione, ha pensato di introdurre nuove norme che hanno portato a delle modifiche al fondo, soprattutto nella parte antecedente le ruote posteriori.

Tali norme avrebbero dovuto comportare una perdita di downforce con conseguente riduzione dei tempi sul giro. Durante l’inverno il pensiero dei direttori tecnici si è più o meno diviso tra quelli che sostenevano che le squadre sarebbero state in grado di recuperare tutto il deficit entro le prime gare ed altri che ritenevano sarebbe occorso più tempo per tornare ai livelli del 2020… Dubito che i test ci forniranno le opportune evidenze a riguardo, però quantomeno potremo cominciarci già a fare un’idea magari già a partire da domani pomeriggio.

08:12 – Prima di proseguire andiamo a dare uno sguardo a quelle che sono le condizioni meteo: cielo sereno, ma un po’ ventoso (velocità del vento circa 4 m/s in direzione opposta al rettifilo principale), 36°C la temperatura dell’asfalto, 30°C quella dell’aria (ricordiamo che a Sakhir sono le 10:12 del mattino), umidità 24%.

08:05 Rastrelli comprensivi di tubi di pitot, sono montati sulla stragrande maggioranza delle monoposto. L’Alpine, con Ocon, in questa prima parte si concentrerà sulla raccolta dati riguardante l’anteriore, mentre sulla SF21 si valuteranno i flussi al posteriore in uscita dal diffusore.

PS: il primo pilota a lasciare i box è stato il veterano Kimi Raikkonen al volante della sua Alfa Romeo C41.

Immagine
Semaforo verde! Iniziano i test sul circuito di Sakhir

08:01 – Pochissimo il tempo a disposizione per i piloti rispetto alla passata stagione: la metà per la precisione (unica sessione di tre giorni, contro le due del 2020). Quasi tutti così si precipitano subito fuori dai box per iniziare il giro d’istallazione.

08:00 – Buongiorno a tutti amici e amiche di Formula Uno Analisi Tecnica. Semaforo verde in Bahrain! Inizia la prima giornata di test a Sakhir!


Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – Bahrain – Mercedes – Red Bull – Ferrari – Aston Martin – McLaren – AlphaTauri – Alpine – Alfa Romeo – Haas – WilliamsPirelli

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Montréal
cielo coperto
19.1 ° C
20 °
18.3 °
76 %
2.1kmh
100 %
Sab
21 °
Dom
21 °
Lun
22 °
Mar
26 °
Mer
26 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings