Gp Russia 2021-Analisi statistica: Sainz come Alonso

Un caotico Gran Premio di Russia di F1, che per la prima volta ha visto la pioggia in gara, ha portato nuovamente a grandi record e statistiche aggiornate dopo tanti anni. La penultima corsa di Sochi ha regalato indecisione che solitamente per la tappa russa è tutto meno che normalità. Ma vediamo quali sono i numeri del fine settimana.


F1-GP Russia 2021 – Analisi statistica: qualifiche

Lando Norris ha conquistato la sua prima pole position in carriera, diventando il pilota n.102 a partire davanti a tutti in un GP di F1. L’inglese è il diciassettesimo pilota della McLaren a far segnare il miglior tempo in qualifica. L’ultimo a riuscirci fu Jenson Button al GP del Belgio 2012.

Con questo risultato, la McLaren ha interrotto un digiuno che durava da 8 anni, 10 mesi e un giorno, aggiornando la statistica che vedeva in quella di Lewis Hamilton al GP del Brasile 2012 come ultima pole della squadra di Woking. Tra le squadre in pista ininterrottamente, la McLaren ha stabilito un nuovo record di astinenza più lunga. Il primato precedente apparteneva alla Benetton che attese 7 anni e 8 mesi tra la pole in Italia 1986 e quella di Monaco 1994. Per quanto riguarda la squadra inglese, invece, ha aggiornato il suo record personale che era di 6 anni e 7 mesi, registrato tra il GP degli Usa Est 1977 e Monaco 1984.

Una pole position segnata da un team motorizzato Mercedes che non otteneva partenza al palo con squadre clienti dal miglior tempo di Felipe Massa al GP d’Austria 2014, quando guidava per la Williams.

F1, GP Austria 2014 - Felipe Massa (Williams)
Felipe Massa (Williams) al GP d’Austria 2014. È stato l’ultimo pilota non Mercedes a conquistare una pole con il motore tedesco.

Secondo tempo per Carlos Sainz che per la prima volta in carriera ottiene una partenza in prima fila. È il secondo spagnolo a riuscirci dopo Fernando Alonso. Inoltre, l’ultima volta che un iberico è partito in prima fila fu al GP di Germania 2012, quando il due volte campione del mondo ottenne la sua ultima pole position in carriera.

Con George Russell e la sua Williams in terza posizione, in top 3 abbiamo visto McLaren, Ferrari e Williams per la prima volta dal GP del Brasile 2004. Ai tempi Rubens Barrichello su Ferrari ottenne la pole davanti a Juan Pablo Montoya su Williams-BMW e Kimi Raikkonen su McLaren-Mercedes.

Infine, Max Verstappen è scattato dall’ultima posizione a causa della sostituzione della sua power unit Honda. L’ultima volta in cui l’olandese partì dal fondo della classifica fu nel GP di Monaco 2018, quando finì contro le barriere della chicane delle Piscine durante le Prove Libere 3.

F1, GP Russia 2021 - Max Verstappen (Red Bull)
Max Verstappen (Red Bull) è tornato a occupare l’ultima posizione in griglia per la prima dopo tre anni e mezzo.

F1-GP Russia 2021 – Analisi statistica: gara

Alla domenica, Lewis Hamilton, grazie all’ottima strategia con la pioggia, ha ottenuto la sua 100esima vittoria in F1, diventando così il primo pilota in tripla cifra della storia. I suoi traguardi precedenti sono stati:

  • 1a: Canada 2007 (McLaren)
  • 10a: Ungheria 2009
  • 20a: Italia 2012
  • 30a: Giappone 2014 (Mercedes)
  • 40a: Italia 2015
  • 50a: Stati Uniti 2016
  • 60a: Singapore 2017
  • 70a: Russia 2018
  • 80a: Gran Bretagna 2019
  • 90a: Toscana 2020
  • 92a: Portogallo 2020 (NUOVO RECORD)
  • 100a: Russia 2021

Con la vittoria di ieri si estende a 108 anni l’imbattibilità di Mercedes (prima Benz) in Russia. Inoltre, con il quinto successo di Hamilton, l’inglese ha la sicurezza di rimanere il pilota più vincente a Sochi anche il prossimo anno, dato che nel 2023 si correrà a San Pietroburgo. In più, il sette volte volte iridato è il primo pilota a superare quota 4.000 punti in carriera. Per la squadra tedesca, invece, questa è la 120a vittoria in Formula 1, l’ottava consecutiva in Russia.

F1, GP Russia 2021 - Carlos Sainz (Ferrari)
Carlos Sainz (Ferrari) festeggia il suo terzo podio con Ferrari, dopo il terzo posto al GP di Russia 2021 di F1.

Con Hamilton, Verstappen e Sainz a podio, la Ferrari torna a condividere la top-3 con Mercedes e Red Bull per la prima volta dal GP di Gran Bretagna 2020. Carlos Sainz, inoltre, è tornato al comando di una gara dopo i cinque giri davanti a tutti nel GP del Portogallo 2020. Per Lando Norris, invece, è la prima gara in cui ha condotto il gran premio per più di un giro.

Ottavo posto per Kimi Raikkonen che ha ottenuto un ottimo risultato, dopo aver saltato gli ultimi due Gran Premi causa Covid. Nelle ultime gare in top-10, il finlandese non era mai andato oltre la nona posizione. L’ultima volta in cui ha ottenuto più di due punti è stato nel GP del Brasile 2019, quando ha chiuso al quarto posto.


Autore: Marco Colletta – @MarcoColletta

Foto: F1 – Scuderia Ferrari – Petronas Motorsport

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
4,128FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Austin
cielo coperto
9 ° C
11.2 °
8.3 °
39 %
2.1kmh
100 %
Sab
11 °
Dom
20 °
Lun
20 °
Mar
22 °
Mer
20 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings